RAVPower FileHub 2019: molto più di un semplice router |Recensione

4 Maggio 2019Nessun commento

RAVPower ha da poco rilasciato il suo FileHub in versione 2019, un router portatile con powerbank e funzioni di backup automatico incluse. Vediamo come si comporta questo piccolo gadget dalle mille funzionalità nella nostra recensione!

RAVPOWER FILEHUB 2019, UNBOXING

RAVPower FileHub 2019 arriva in una piccola scatola color verde acqua, molto compatta e con il logo in argento sulla parte superiore.

Come al solito, la parte inferiore contiene tutte le informazioni del caso, mentre i lati sono praticamente vuoti. Una volta aperta la scatola ci troviamo di fronte tutte le modalità di contatto per l’azienda, e sollevando ancora la confezione troviamo finalmente il nostro FileHub.

Nella confezione troviamo un cavo MicroUSB e la documentazione, molto dettagliata ma disponibile solo in inglese. Solita storia, siamo nel 2019 e avrebbe fatto piacere trovare una porta USB Type-C, ma tocca accontentarsi. Il cavo in dotazione è però piuttosto lungo e può essere utilizzato per caricare il FileHub, con un qualsiasi adattatore.

SPECIFICHE TECNICHE

  • Modello: FileHub RP-WD009
  • Input: DC 5V/2A
  • Capacità: 6700mAh, 37Wh
  • Frequenze: 2.4GHz/5GHz
  • Dimensioni: 113x76x25mm
  • Peso: 199g
  • Colore nero

Il FileHub è realizzato in materiale plastico nero, molto compatto, che restituisce un ottimo senso di solidità. Le dimensioni ridotte lo rendono estremamente portatile, così come il peso di circa 200 grammi.

Passiamo alle tantissime funzionalità che questo piccolo gadget ha in serbo. La prima interessante feature riguarda l’opportunità di realizzare dei backup di dispositivi di archiviazione con la pressione di un singolo tasto, in maniera del tutto automatica, inserendo una scheda SD. Rispetto al precedente modello, la velocità è aumentata ed arriva a circa 14-18 Mb/s, utilizzando schede ad alte prestazioni. Il backup è completamente automatico, ma è possibile gestirlo tramite l’app RAV FileHub.

Ma FileHub è anche e soprattutto un router portatile, compatibile con frequenza 5GHz. Oltre alla classica funzione di router, potrete utilizzarlo anche in modalità Bridge, per estendere la portata del segnale wireless. Ho provato a confrontarlo con il ripetitore Xiaomi WiFi 2, e i risultati sono stati superiori sia per copertura che per potenza del segnale. Volendo è possibile tenerlo in carica e utilizzarlo esclusivamente come ripetitore, alternativa più che valida rispetto ad altri device in commercio. La terza funzione di rete riguarda la modalità AP, che vi permetterà di trasformare una rete cablata in wireless: vi basterà infatti collegare il cavo ethernet e seguire le (poche e semplici) indicazioni all’interno dell’app per configurare la vostra rete wifi. Comodo anche lo switch tra rete a 2.4 e 5GHz, che alterna l’utlizzo singolo di entrambe le frequenze a quello contemporaneo.

Passiamo poi alla funzione che dà il nome al device, ovvero quella di archiviazione file: tramite l’app potrete controllare e trasferire i vostri file via wireless, connettendo contemporaneamente fino a ben 5 dispositivi, tra smartphone, smart TV, lettori multimediali, Google Chromecast e così via.

L’app è ben realizzata e sarà il fulcro della vostra esperienza con FileHub: potrete gestire comodamente tutti i vostri file, spostarli, copiarli e visualizzarli. Il design e minimal e pulito, e ogni elemento si trova dove ci si aspetta, con niente da invidiare ai più blasonati file manager.

Infine, come se non bastasse tutto quello che può fare questa piccola scatoletta, potrete caricare i vostri device grazie alla funzione power bank da 6700mAh, senza però il supporto alla ricarica rapida.

Concludendo, RAVPower FileHub 2019 è il gadget ideale per chi viaggia: piccolo, robusto, comodo, offre tutte le funzionalità necessarie, senza sacrificare la qualità. FileHub è un device davvero completo e versatile, che potete trovare su Amazon.it.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com