Telegram si aggiorna alla versione 3.18: ecco a voi le chiamate vocali

30 marzo 20172 commenti

Oggi la famosa app di messaggistica Telegram si è aggiornata alla versione 3.18 e ha implementato una funzione chiacchierata da molto tempo: le chiamate vocali tra utenti dell'applicazione.

Era nell’aria già da un po’, ma con la notifica di aggiornamento nel Play Store e con un post sul proprio blog, Telegram ha reso ufficiali le chiamate vocali e promette grandi cose tra sicurezza e prestazioni, vediamo insieme nel dettaglio questa nuova feature.

  • Innanzitutto una (piacevole) premessa: le chiamate vocali per adesso sono state attivate soltanto in Europa Occidentale, Italia compresa quindi, mentre nel resto del mondo verranno aggiunte più avanti lato server, senza necessità di un ulteriore aggiornamento.

Non è un mistero che Telegram utilizzi un sistema di crittografia end-to-end per le sue chat, e le nuove chiamate non sono da meno. Rispetto alle chat segrete però le cose sono state volutamente semplificate: il meccanismo di key-exchange infatti si assicurerà che una chiamata sia sicura al 100% semplicemente comparando quattro emoji sui telefoni del chiamante e de ricevente, se combacieranno allora la chiamata sarà al sicuro.

Telegram assicura inoltre un’adeguata velocità di esecuzione anche in condizioni non ottimali. Le chiamate, quando possibile, verranno effettuate tramite una connessione peer-to-peer e utilizzando i migliori codec audio in modo da garantire qualità ma anche risparmio di traffico dati. quando una connessione peer-to-peer non sarà possibile, Telegram utilizzerà il server più vicino all’utente tramite la propria infrastruttura mondiale già utilizzata per recapitare i messaggi.

MACHINE-LEARNING

L’aspetto potenzialmente più interessante però è sicuramente l’intelligenza artificiale che si occuperà di “imparare” dalle nostre chiamate e migliorare ulteriormente il servizio. Ogni volta che effettueremo una chiamata infatti l’app si occuperà di analizzarne il lato tecnico (velocità di connessione, pacchetti persi, ping, ecc.) e ottimizzerà svariati parametri in modo che le future telefonate offrano la migliore esperienza possibile in base alle possibilità del terminale e/io della rete.

Questi parametri possono anche essere automaticamente aggiustati durante una chiamata, in modo che Telegram possa così offrire la massima qualità sotto rete Wi-Fi e risparmiare invece dati se passiamo sotto rete 3G o in un posto dove c’è poco campo. Stando a quanto afferma l’azienda, dei test riportano che la qualità delle chiamate è superiore a tutti i concorrenti del settore e che questa migliorerà ulteriormente con il passare del tempo grazie al machine-learning. Ultimo dettaglio utile da segnalare: così come per i messaggi sarà possibile decidere chi può chiamarci o meno grazie ad una gestione granulare dei contatti.

BONUS: COMPRESSIONE VIDEO CUSTOMIZZABILE

La versione 3.18 di Telegram offre anche un’altra nuova funzionalità: per la prima volta viene infatti implementata la possibilità di decidere il grado di compressione di un video che vogliamo inviare prima di farlo, con tanto di anteprima visualizzata su schermo. Questa feature può rivelarsi particolarmente utile per evitare upload molto lunghi ad esempio, e le impostazioni che sceglieremo verranno memorizzate in modo da essere già settate per i futuri invii.

Avete già ricevuto l’update? Fateci sapere cosa ne pensate.


Telegram
Telegram Messenger LLP
Gratuito
100.000.000-500.000.000
Link Google Play Store

 

Loading...
  • andrea

    Ottimo!

  • zedbest

    Le chiamate le ho provate e al momento non funzionano.