µTorrent si aggiorna con supporto all’italiano, nuova UI e molto altro

11 marzo 201436 commenti

Alcuni giorni fa l’applicazione µTorrent per Android ha ricevuto un nuovo ed importante aggiornamento che porta la versione 2.0. Questa nuova release è ricca di novità che migliorano ulteriormente l’esperienza utente di questo client per il download i file torrent sul nostro robottino verde. Di seguito troverete un ricco changelog di tutte le principali novità di µTorrent 2.0.

In questa nuova release non troveremo solo un design ed un’interfaccia grafica completamente ridisegnata, in modo tale da seguire le linee guida di tutte le altre applicazioni Google, bensì è stato finalmente aggiunto il supporto alla lingua italiana.

È adesso possibile selezionare la cartella di destinazione dei file in download e sarà possibile selezionare determinati file da un pacchetto torrent che ne contiene molti.

Ovviamente sono state migliorate anche le prestazione e la stabilità generale dell’applicazione. Detto ciò non vi resta che effettuare il download tramite il seguente badge


µTorrent®- Free Music and Video Torrent Downloader
BitTorrent, Inc.
Gratuito
100.000.000-500.000.000
Link Google Play Store

 

Loading...
  • Pingback: µTorrent si aggiorna con supporto all’italiano, nuova UI e molto altro - WikiFeed()

  • Pingback: µTorrent si aggiorna con supporto all’italiano, nuova UI e molto altro | mobilemakers.org()

  • Pingback: µTorrent si aggiorna con supporto all’italiano, nuova UI e molto altro | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Pingback: µTorrent si aggiorna con supporto all’italiano, nuova UI e molto altro | Crazyworlds()

  • gigi

    Utilissimo Utorrent sul telefono. Non vedo l’ora di intasarmi la memoria con una valanga di dati e tenere occupati processori vari e cannibalizzare la batteria. Proprio una cosa utile. Direi che dopo la ruota questa é sicuramente la più utile invenzione del genere umano. Si preoccupassero di far durare di più le batterie…………

    • Francarso da procida

      Mah ognuno ha esigenze diverse. Io sono spesso in viaggio e non avendo problemi di alimentazione e spazio su sd trovo utile app di questo tipo potendo poi passare i file su chiavetta e quindi TV. Hai ragione a reclamare batterie più capienti ma non sminuire app che a te non interessano. Non facciamo i fascisti

      • Omar

        Sono perfettamente concorde al tuo pensiero, e cioè non sminuire MAI il lavoro d’altri; perché quello che a me può sembrare inutile o futile, a te può essere utile o quantomeno interessare.
        Però perdonami, l’allusione al fascismo te la potevi risparmiare…

        • gigi

          Sai quanto me ne frega di quello che pensa la gente in una situazione come questa? Non ho mica 12 anni

          • Francarso da procida

            È proprio questo uno dei grandi problemi dell umanità oggi Gigi.. A 12 anni hai finito di maturare..

        • Francarso da procida

          Ok

      • Gto

        Certo, a uno non interessa u torrent e quindi è un fascista.. Viva il mortadella!!!

        • Omar

          In questa giornata caotica e colma di pensieri, mi hai strappato un sorriso! :D

      • simo

        se lasciavi perdere le ultime 4 parole era un commento intelligente.. ma..

        • Francarso da procida

          Allora diciamo non facciamo gli anarchici. Entrambe le fazioni disprezzano il prossimo ed i suoi diritti

      • Manuele!

        Meglio comunista?

    • altervox

      Cannibalizzerà anche la batteria, ma sarà sempre più parca nei consumi di un qualsiasi PC acceso. Le esigenze sono varie e questa app risponde in maniera egregia ad alcune necessità specifiche

      • gigi

        é ovvio che consuma meno di un PC. Ma la differenza èche il ccomputer é sempre alimentato, il telefono no. Quindi se posso faccio attenzione a non caricare troppo la batteria. Ovviamente senza farmene una malattia, ci sono problemi più grandi che rimanere qualche ora senza telefono

    • Ruppolo

      Qui ci starebbe una battutaccia sul abbinamento prodotto-utente, ma in realtà questi aborti partoriscono solo grazie alla mancanza di interesse da parte di Google nel dare un’impronta di qualità a Google Play.
      Per ora Google Play rimane un’arena per Cani & Porci.

      • gigi

        ITunes è meglio? Chiedo perché non ci sono mai entrato

        • Ruppolo

          È meglio perché esiste una classe di app di una certa qualità e ovviamente di un certo costo che aumentano il valore del proprio smartphone. Non bisogna dimenticare, infatti, che uno smartphone altro non è che un computer tascabile del tipo “general purpose”, quindi la sua utilità dipende in toto dal software installato. Se il software installato è composto da stupidaggini, lo strumento è una stupidaggine.

      • gigi

        è vero una buona metà di quello che c’è è immondizia. Chiaro che ci sono anche tantissime app valide e fatte molto bene. Dovrebbero selezionare un po di più, anche se non credo che sia una cosa semplice

    • Alessandro Carlo Paolucci

      cosa c’azzecca chi sviluppa un’applicazione con la durata della batteria? che è colpa loro se i telefoni sono assatanati di corrente e le batterie so micragnose?
      e comunque nessuno ti obbliga ad usarlo, come pure nessuno ti obbliga a farlo durante la giornata…c’è anche chi android ce l’ha su dispositivi che non hanno nulla a che fare col telefono, e avere torrent su un “coso” attaccato alla televisione a fare streaming di contenuti non mi pare una cattiva cosa…e poi capiterà di volermi tirar giù una canzone mentre sto fuori casa no? mica per forza devi scaricare 10GB di robba…

      • gigi

        Quindi secondo te le app consumano tutte allo stesso modo? Se già le batterie durano poco dovrei stare a scaricare col telefono così invece di spegnersi alle 19 (se va bene) si spegne alle 15.

        • Alessandro Carlo Paolucci

          no ma il grosso del consumo lo fa l’hardware…il monitor in primis, le app secondo me fanno ben poco (qualcosa si, ma poco)

          • gigi

            Prova a usare qualche gioco con risoluzione alta poi controlla i consumi di ogni app. Ieri ho fatto un giro con asphalt 8 poi ho guardato i consumi di ogni app. Asphalt superava l’ottanta per cento.

          • Alessandro Carlo Paolucci

            ma quello non è il tipo di app che rimangono accese tutto il giorno, come pure il telefono non è una console…ed è anche impensabile che un gioco spinto di grafica 3D possa essere pensato cercando di consumare meno energia…visto che per definizione succhia…la questione è che le batterie al momento sono sottodimensionate rispetto alle prestazioni del telefono, e spessissimo lo sviluppatore poco può fare per ridurre il consumo…se poi pretendi che un processo sia costantemente in ascolto a fare cose senza consumare energia allora dimmi qual’è il segreto che nascondi

    • Fernando

      Scaricare direttamente sul tablet i film da vedere poi in treno. Scaricare direttamente sul telefono gli mp3 da sentire in giro con gli auricolari oppure in macchina via bluetooth. Ovvero permettere a smartphone e tablet di fare più comodamente da lettore multimediale. Proprio una cosa inutile, vero?

  • silric

    Io uso aTorrent che tutte queste features le ha da tempo…

  • Viba

    Dopo questo aggiornamento, si è rallentato di brutto!! Ci sta un’eternità a scarica un film. Mentre prima con mezz’ora.. lo scaricavo subito.

    • Alessandro Carlo Paolucci

      spero tu stia scherzando…

  • iceland

    …va bene tutto ma evivate di scrivere cavolate e informatevi su cosa è il P2P e non lamentatevi se per scaricare ci mette di più… se un file è condiviso da pochi utenti è tutto che vi lamentate… o (per la versione PC) vi dilettate in pseudo tutorial sperando di “velocizzare” uT …al massimo potete aprire le porte del router e sperare che chi ha già scaricato i file rimangano in seed… ;)

  • alex

    Per me è un gran programma utilissimo ;)

  • Carlo Scalzone

    Io uso bitTorrent che queste cose le ha da più di 1 settimana

  • valvario

    per me (sottolineo per me prima di creare dissapori) è un app inutile. Uso utorrent sul PC da anni. La maggior parte dei commenti erano di utenti che lo usano sullo smartphone e poi portano tutto su pc o su tv svilendo completamente la filosofia del p2p che invece prevede una volta scaricato il file di stare in seed in modo che altri utenti attingano. Spostando il file una volta scaricato si chiama parassitaggio e non p2p. Discorso indipendente dalla batteria e spazio.

    • gigi

      Su PC la uso da anni, solo non vedo l’utilità di averla su telefono tutto qui.

  • Blu-Sky

    µTorrent su un telefono?….. Mah…!!!