[ANDROIDIANI REVIEW] Pudding Camera

22 luglio 201115 commenti

Oggi vi presenterò una delle tantissime applicazioni "fotografiche" per Android. L'applicazione di oggi è Pudding Camera, creata dal team coreano KTH, mette a vostra disposizione diverse modalità di scatto con diversi filtri fotografici che vi permetteranno di creare fotografie in alta qualità in poco tempo. L'unica nota negativa di quest'app è la lingua, infatti ci ritroveremo alcuni menù in lingua coreana. Vi consiglio di seguire ciò che seguirà dopo la pausa.

Pudding Camera, una delle tante alternative agli scatti predefiniti del vostro Android, grazie alla ormai alta qualità delle fotocamere dei nostri dispositivi vi permetterà con la giusta scelta di una delle diverse macchine fotografiche, che cambiano la modalità di scatto, e dei diversi rullini fotografici, che vi permetteranno di cambiare filtro alla vostra foto, di avere la vostra foto ideale senza doverla modificare successivamente.

Tra i diversi filtri che possiamo trovare per le diverse macchine fotografiche avremo:

  • filtro Basic: lascia la foto con colori e settaggi invariati per avere una foto senza filtri;
  • filtro Vintage Brown: la foto avrà un leggero “alone” marrone, simile ad un stile retro non accentuato;
  • filtro Vintage Blue: la foto avrà un leggero “alone” blue, saranno più accese le varie tonalità di blue;
  • filtro Vignetting: come potete intuire dal nome, la foto sarà leggermente più scura nei bordi per richiamare lo stile vignetta;
  • filtro Dazzle: avrete una foto molto più luminosa, come fosse un leggero abbaglio;
  • filtro Mono: avrete una foto in bianco e nero, molto classica;
  • filtro Noir: con questo filtro il risultato sarà una foto con colori più spenti, sembrerà modificata con Photoshop;
  • filtro Vivid: come anche qui intuirete dal nome, la foto risulterà avere colori vivaci, accesi;

Dopo avervi presentato i vari filtri, vi presenterò le varie modalità di scatto che avrete selezionando ogni singola macchina fotografica. Procediamo:

  • Basic: scatta foto normali in 4:3, nessun settaggio particolare;
  • Snap: la foto sarà in 5:3, per fotografare qualcosa in più rispetto alla Basic;
  • Panorama: adatta, come capirete dal nome, per fotografare un panorama in 1.85:1;
  • Fantasy: sembra scattare foto mettendo a fuoco l’elemento principale, come se si trattasse di un sogno, una fantasia;
  • Motion 2×2: 4 mini singoli scatti uniti per formare un quadrato, utile magari per un collage fotografico di alcuni momenti particolari;
  • Motion x4: sempre 4 singoli scatti, ma si distingue dalla precedente per l’affiancamento di ogni singola foto, come fosse una sequenza di azioni;
  • Fisheye: avrete foto in stile occhio di pesce, un cerchio che zooma la parte centrale della foto e rimpicciolisce tutto il resto; ideale per foto simpatiche;

In parole povere le particolarità di questa applicazione sono queste combinazioni di filtri e modalità di scatti (rullini e macchine fotografiche) che vi faranno avere risultati diversi e di ottima qualità. Non mancheranno i settaggi manuali come l’impostazione esposizione, che può variare da -2.0-2.0; oppure impostazione della risoluzione tra piccola: 472 pixel; media: 700 pixel; grande: 1024 pixel; ed ancora, modalità autoscatto, supporto alla geolocalizzazione, possibilità di condividere subito i vostri scatti su Facebook o Twitter e altro ancora.

Come vi avevo annunciato prima l’unica e grossa pecca di quest’applicazione completa è la lingua. Vi troverete davanti alcuni menù in coreano ed altri, diciamo fortunatamente, in inglese. La traduzione non è stata ancora completata.

Per dare un giudizio personale, senza voler influenzare nessuno, penso sia una delle applicazioni fotografiche che non stancano mai, perchè ci permette di poter variare ogni singola foto a nostro piacimento senza dover perdere ulteriore tempo nel modificarla. Basteranno pochi tocchi e avremo la nostra foto in alta qualità con l’effetto desiderato. Anche secondo me il punto negativo di Pudding Camera è la lingua, ma vi posso assicurare che, non conoscendo il coreano, sono riuscito a scattare foto, cambiare settaggi ed altro senza l’aiuto di un interprete.

Anche gli utenti del market Android hanno dato un loro parere e lo vedrete nello screen sottostante; ottimi voti per Pudding Camera:

Pudding Camera è disponibile gratuitamente sull’Android Market ed è compatibile con le versioni di Android 2.2 e superiori; per effettuare il download vi basterà, come sempre, leggere il QRCode sottostante:


android sviluppo applicazioni

Link AppBrain | Link Google Play Store

Qual è il vostro giudizio? Vi aspetto domani. Ciao!!

Loading...