Beautiful Widgets Gold disponibile gratuitamente grazie alla collaborazione con GetJar

14 aprile 201329 commenti

Sicuramente tutti gli utenti Android avranno utilizzato almeno una volta la celebre app Beautiful Widgets, con tutti i suoi widget personalizzabili. Purtroppo la versione full sul Play Store è disponibile solo a pagamento ma da alcune ore è possibile averla gratuitamente grazie alla collaborazione con GetJar Gold. Parliamo di Beautiful Widgets Gold, una variante full della medesima applicazione a pagamento che sarà disponibile solamente dopo aver effettuato il download e l’accesso ad altre applicazioni sponsorizzate.

Il nuovo Beautiful Widgets Gold è disponibile gratuitamente sul Play Store grazie alla collaborazione con GetJar Gold.

Ma in cosa consiste questa collaborazione? GetJar offre a tutti gli utenti la possibilità di avere gratuitamente l’app full provando semplicemente altre applicazione. Installata ed avviata la nuova app vi verrà richiesto di installare e provare almeno altre due applicazioni per poter avere la versione Full di Beautiful Widgets completamente gratuita.

Perciò vi basterà avviare il download ed eseguire queste due applicazioni ed avrete immediato accesso a tutte le funzionalità della celebre applicazione. Abbiamo personalmente testato l’app e tutto sembra funzionare egregiamente, senza alcuna differenza con l’app disponibile a pagamento sul Play Store.

Di seguito trovate alcuni screen ed il QRCode per il download:


creazione software per android

Link AppBrain | Link Google Play Store

Buon Download!

 

Loading...
  • Pingback: Beautiful Widgets Gold disponibile gratuitamente grazie alla collaborazione con GetJar | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Luca Savoja

    bello! trovo scandaloso che lo facciano pagare normalmente che son 4 widget in croce :|

    • goldenboy

      ci sono n-mila widget, se non ti va di pagare scegli altro, semplice.
      ma chi sviluppa le proprie app ha diritto di metterle o meno a pagamento.

      • Mingo

        la gente non comprende proprio il lavoro che cè dietro lo sviluppo di un app, semplice o complessa che sia…

        • moffolo

          E forse gli sviluppatori non capiscono che certi prezzi sono un po’ “assurdi”. Io sono propenso ad acquistare applicazioni, se vale la pena.
          Avevo un’applicazione free per tener traccia del consumo del carburante dei miei veicoli, con grafici e dati esportabili e molte altre cose. Volevo fare una donazione e passare alla versione completa. La donazione partiva da minimo 5$, ma pagare 5$ per un’applicazione (anche se fatta bene) che uso a dir tanto 3-4 volte al mese, mi sembra un’esagerazione. Se avessero messo la donazione minima di 1$, avrei pagato senza pensarci 2 volte, e penso che molte altre persone l’avrebbero fatto.
          Per un widget, non spenderei mai 2€, e non penso di essere l’unico. Immagino che per gli sviluppatori scegliere un prezzo non sia così evidente: mettiamo un prezzo X e abbiamo Y acquirenti, o mettiamo un prezzo X/2 e magari abbiamo più di 2Y acquirenti?
          Non ci sono statistiche a riguardo?

          • elegos

            Punti di vista. Se fai pagare 2€ un’applicazione, qualsiasi essa sia, di sicuro non diventi miliardario. Se diventa un’applicazione di successo tiri su i soldi necessari allo sviluppo (non pensare sia una sola persona a lavorare su un progetto tanto grande), ossia riesci a ripagare gli sviluppatori, senza ancora guadagnarci su abbastanza per fare questo di professione (non a caso solitamente gli sviluppatori sul Play non hanno mai una sola applicazione in vendita).

            In definitiva 2€ sono 2 caffé. Ci sono persone che ne bevono dai 3 ai 5 al giorno. Mediamente quindi queste persone spendono dai 90 ai 150€ al mese solo di caffé. Contro i 2€ una tantum per un’applicazione che usi al più 2-3 volte al mese. Mi pare molto più conveniente acquistare queste applicazioni, piuttosto che “svenarsi” per i caffé.

            Hai mai visto applicazioni per il computer che costino così poco? Io no di certo. Anche i giochi più semplici, quelli delle linee economiche, non costano sotto i 10€. Su Android però giochi che costano 5-7€ sono già considerati super-costosi, quando magari sono agli stessi livelli dei giochi per PC meno costosi.

          • moffolo

            Gli smartphone non sono computer. Sul computer fai cose che sullo smartphone sogni (e forse anche viceversa). E secondo me anche sul computer le applicazioni costano veramente troppo.
            Come ho scritto nel commento sotto, questo discorso va bene per applicazioni che vengono scaricate poche migliaia di volte. Ma questo deve per forza obbligare gli sviluppatori a fare prezzi che secondo me sono troppo elevati? Non sono applicazioni necessarie, una persona ne può fare a meno senza problemi, e ci sono diverse alternative. Se gli sviluppatori questa cosa non la capiscono, continueranno a lamentarsi che le loro applicazioni (care e non necessarie, con applicazioni sostitutive meno care e a volte gratuite) non vendono.
            La mia domanda rimane: non esistono statistiche che rapportano il prezzo di un’applicazione con il numero di download? (ovviamente per la stessa applicazione, con prezzi diversi)

          • elegos

            Sotto un punto di vista economico, gli smartphone/tablet/phablet etc SONO invece dei computer. Pensa al Galaxy S4 che costa 700€, tanto quanto un buon portatile, un ottimo netbook o un buon fisso assemblato. A parità di costo hardware, le applicazioni costano di meno. E le applicazioni, che siano il meteo, l’agenda o un “semplice” gioco, vengono sviluppate e rese pubbliche a pochi euro (tendenzialmente il 95% delle applicazioni sono sotto i 5€), questo perché comunque vendono molto di più delle applicazioni per computer, dove la concorrenza è ancora maggiore, ma dove ci sono poche applicazioni che fanno quello che vuoi come vuoi tu (oppure si sono fatti un nome nel giro di decenni).

            Il fatto è che tu compri, volente o nolente, un’applicazione X a 50€ perché la reputi la migliore del settore, mentre non sei disposto a spendere 2€ per un’applicazione che è di per sé utile e fa quel che dice di fare (e parlando di Beautiful Widgets, è una delle migliori applicazioni).

            Leggo sotto che non riesci a credere che ci vogliano mesia sviluppare applicazioni del genere… beh, fidati, ce ne vogliono, eccome. E non solo per la progettazione e realizzazione, ma anche per il continuo sviluppo per stare al passo coi tempi (per dire all’introduzione di Jelly Bean, BW fu aggiornato nell’arco di una settimana per supportare i nuovi widget per lockscreen), risolvere incompatibilità con le nuove versioni (API deprecate per le quali devi studiare un nuovo modo di sviluppare la stessa porzione di codice), correzione di bug imprevisti (crash, rallentamenti, magari solo su determinati dispositivi) e così via.

            Senza considerare che non paghi solo il tempo passato per lo sviluppo dell’applicazione, ma anche per l’idea originale ed il livello professionale degli sviluppatori.

            Come dire, tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare, mai detto fu più appropriato per lo sviluppo del software. Cosa che le persone esterne a questo ecosistema sottovalutano o semplicemente ignorano.

            E poi ci sono le persone che si lamentano che le applicazioni gratuite abbiano i banner pubblicitari…

          • moffolo

            Esatto, sul computer c’è meno concorrenza, e quindi le applicazioni costano di più. Su smartphone la concorrenza è maggiore e quindi le applicazioni costano meno. E se c’è un’alternativa alla stessa applicazione che magari è leggermente meno configurabile o precisa ma che costa meno…. che ci vuoi fare se la gente reputa 2€ troppi?
            Comunque… 2 milioni di € (minimo) generati da quell’applicazione non sono mica briciole. Io probabilmente non guadagnerò tutti quei soldi nei prossimi 40 anni.

          • Simone Baiocco

            Mi vengono i brividi leggendo questo post, il problema è che davvero non si ha idea del lavoro che ci vuole per realizzare un app, il fatto che sia un widget poi sembra quasi che sminuisca la qualità dell app…
            2e non sono davvero niente, per un app che di per se richiede mesi di sviluppo, e successivamente un continuo lavoro di debugging e aggiornamento.

          • moffolo

            mesi di sviluppo? per un widget??? mi sembra assurdo, veramente…
            Comunque, supponiamo che siano 4-5 persone a lavorarci per 4 mesi (veramente… una cosa assurda), contando gli stipendi, i computer, l’affitto per gli uffici e tutto il resto… quando vi viene a costare? Non so… esagerando (ma di tanto!!) 500.000€?
            Basta guardare i dati dell’applicazione, per vedere che è stata installata tra 1 e 5 milioni di volte. Facciamo 2, per star “stretti”. Google quanto trattiene? il 30%? facciamo il 50%, per star larghi. Quindi, il 50% di 2 milioni per 2€ fa 2 milioni di €.
            E il continuo lavoro di debugging e aggiornamento è quello che gli permetterà di continuare ad avere clienti e a generare introiti.
            Il vostro discorso va bene per le applicazioni da pochi migliaia di download, non per applicazioni come Beautiful Widgets da MILIONI di download.

          • sedicibit

            “E’ incredibile quanto tempo ci voglia per fare un lavoro che non stai facendo tu” (Cit. Legge Di Murphy).

            Spero che chi giudica un lavoro “semplice” e “con costi assurdi” sappia per lo meno di cosa parla.

            Ho amici che si sono lamentati del costo di whatsapp mentre giocavano al superenalotto… Geniali!

          • moffolo

            “È incredibile quanto le persone si lamentino sempre per quanto poco guadagnino.” (Cit. Legge di Moffolo)
            Ripeto: non sto parlando di sviluppatori indipendenti, ma di SH:

            LevelUp Studio ha 9 applicazioni nel market, di cui 3 a pagamento. Pensi veramente che siano un’organizzazione benefica che stenti a coprire le spese?
            P.S.: non mi sono mai lamentato del “costo” di Whatsapp. Ma dato che la tiri in ballo, ti dirò che mi scoccia il fatto che chi ha iPhone l’ha potuta comprare per 1€ (o quanto era) ed è a posto per la vita, mentre io che uso Android sono “penalizzato” e dovrò pagare ogni anno fino a quando la utilizzerò. Per chi dirà che anche per iPhone adesso è lo stesso, lo so. Ma intanto tutti quelli che l’hanno comprata prima ce l’hanno a vita, e io, che l’ho installata diverso tempo fa su Android, mi troverò a dover pagare l’obolo annualmente. E lo pagherò, perché mi sembra un prezzo più che RAGIONEVOLE per un’applicazione che uso tutti i giorni. Fino a quando non uscirà un’applicazione che mi permetterà di far la stessa cosa per meno (non parlatemi di Viber, grazie, ma piuttosto di Google Babel?).

          • Mingo

            Ripeto o non conosci il lavoro che c’è dietro lo sviluppo di un applicazione, o semplicemente non vuoi capirlo, per un app di buon livello ci vogliono anche mesi di lavoro, facile dire costa tanto, il discorso è sempre lì! se usufruisci di un servizio offerto da altri. accetti anche quel che ne viene, altrimenti ti studi il codice e te la fai da te l’app, altrimenti vira verso free apps e sei contento!

      • Luca Savoja

        vabbè mi sono espresso male, volevo dire che non mi viene da pagare 2 euro e passa per un widget

        • Luca Savoja

          intendiamoci: whatsapp l’ho pagato a occhi chiusi, idem altre applicazioni… ma per il widget del medio un po’ più carino proprio non mi andava di spendere soldi

  • 0raziel0

    ottimo widget, se quello a pagamento fosse costato 99 centesimi l’avrei comprato il primo giorno

    • Pippitto

      Pezzenti

    • Pippitto

      Pezzenti

      • CriGio

        Non mi pare il caso di offendere così Oraziel; purtroppo non tutti abbiamo grande disponibilità economica, ma soprattutto carta di credito :

        • vedremo se ora che pare stiano mettendo la possibilità di pagare da credito del telefono le cose cambieranno o gli irriducibili inventeranno un’altra scusa… che poi una postepay costa 5 euro, ci metti 50 € e compri app per una vita…

    • moffolo

      Concordo con te. I prezzi di certe applicazioni non essenziali (e onestamente… non è che ce ne siano molte, di applicazioni essenziali) sono troppo elevati. 1€ sarebbe un prezzo ragionevole.

  • Luigin Strighinicchia

    E’ la prima applicazione che acquistai in Android nel 2010. Ha il miglior widget meteo dell’intero store, sia per precisione, sia per qualita’. Applicazioni come questa, o “swift-key”, valgono alla grandissima i pochi spicci che chiedono. Ridicoli coloro che si lamentano per spendere 1 euro per un applicaione, e poi hanno smartphones da 700 euro. Fatevi un nokia N95, su subito.it si trova ad ottimi prezzi !! ahahahahaahahaha

    • adel

      Spiegami che senso ha quello che hai detto? Io non vado a pagare questa applicazione per 2 widget. Ma ad esempio ho comprato swift key che e assolutamente fantastica, e whatsapp lo pagherei anche 5 euro al mese… come tante altre app che ho acquistato, ma questa con 2 widget sputati no grazie…

      • Luigin Strighinicchia

        Il senso e’ semplice. Io ho fatto esempi di applicazioni molto valide e che costano il prezzo di un caffe’. Se poi a te non piace, amen. Ma questa applicazione non ha solo due widget…..mi pare evidente che non sai bene di cosa si tratta.

  • guidogt

    comprato un anno fa…sempre il migliore…ho approfittato per installarlo ad una mia amica…spero mi ringrazi in maniera adeguata,,,slurp

  • guidogt

    magari sono uno stupido, ma leggendo tutti i post ho visto molti pareri contrastanti..e le motivazioni per cui non è stata acquistata…a parte che ognuno con i suoi soldi ci fa quello che vuole scuse tipo non ho la postepay ad esempio basta chiedere ad un amico che la ha… il costo…cè chi preferisce spendere molti più soldi per un gioco che usa tutto il giorno sulla playstation, qualcuno la considera una applicazione da usare raramente o priva di gadged (guardare quante skin meteo e orologio ci sono ) adesso non ditemi che ognuno di noi non assomiglia ad uno degli esempi che ho fatto (ho escluso quelli che vanno a puttane e lasciano lo stipendio) però pensate anche ad una cosa…come paragone avete comprato una ferrari (il cell) e la fate viaggiare a gas…queste sono applicazioni che non perderete mai purchè restate ad android quindi una spesa per la vita…io non fumo…ma faccio finta ogni tanto di comprare un pacchetto di sigarette..(cè chi lo fa tutti i giorni)

  • bella peccato sia pieni di ads nella barra delle notifiche!!

  • Pingback: Beautiful Widgets Free (ma non troppo) arriva su Play Store – Androidiani | Androidiani.com()