Decoro Urbano: per una cittadinanza attiva

21 dicembre 201122 commenti

We Du! Così si presenta la nuova applicazione disponibile su piattaforma Android ed IOS creata dalla società Maiora Labs per sensibilizzare la cittadinanza attiva al decoro urbano e alla segnalazione di stati di degrado in cui versa la propria città.

Di cosa si tratta? Di una semplice quanto geniale applicazione, che una volta scaricata sul proprio smartphone lo trasforma in un vero e proprio centro di segnalazione problemi.
Le uniche caratteristiche necessarie (presenti su tutti gli smartphone in commercio) sono una connessione internet, una fotocamera e un dispositivo satellitare GPS.

Una volta registrati gratuitamente (anche tramite il proprio account di Facebook) è possibile segnalare una discarica abusiva, una buca sul manto stradale, degli atti di vandalismo o delle affissioni abusive semplicemente scattando una foto; dopo aver inserito una breve descrizione e aver scelto un’icona che caratterizza il problema lo smartphone provvederà a rilevare la propria posizione tramite il satellite e invierà tutti i dati al server.

La vera rivoluzione di quest’applicazione sono i dati: sono infatti stati resi di pubblico dominio su decorourbano.org e sono a disposizione di tutti i cittadini e le amministrazioni comunali che riterranno opportuno usarli.

Trovate l’applicazione sul market Android oppure utilizzando il QRCode sottostante.


WeDU! Decoro Urbano
Maiora Labs Srl
Gratuito
10.000-50.000
Link Google Play Store


  • gerardo longo

    l’avevo installata tempo fa, crashava sempre appena aperta. su galaxy s scl

  • Zia

    Be’ e dopo la segnalazione di un problema, poi ci sarà qualcuno che farà qualcosa o come si fa nel bel paese, tutti lasciano correre?

    • Ste-jj-

      Boh, forse non succederà nulla, però se non si comincia a fare qualcosa non si va da nessuna parte, questa app potrebbe essere già qualcosa di buono per iniziare no? Io l’ho già installata e sicuramente la userò! ;)

      • Zia

        Be’ è una bella app. Si spera che qualcuno faccia qualcosa però.

  • airjump

    aaaargh, troppi i-phone nell’immagine! ;D Ottima idea questa applicazione!!! Direi da usare, purtroppo. 

  • Stefano

    Non serve una applicazione ma serve che i cittadini (che siamo TUTTI noi) agiscano perché non esista il degrado e allo stesso tempo facciano formazione alle persone che ignorano i problemi. Gli enti pubblici NON servono. Servono solo per dare gli stipendi a parassiti nullafacenti

    • Vincenzo

      Bé, diciamo che la gente come te è ancora più inutile!

    • Danielemaiogm

      ….e poi è vero che esiste alice nel paese delle meraviglie e babbo natale…..nel senso che stai parlando di un fanta pianeta….ritorna qui giù con noi, e datti da fare. Si denota che non hai avuto mai a che fare con tanti di quei cittadini che ho conosciuto purtroppo io….molto lontani da essere cosi CIvili come dici te. E spesso quelli che predicano bene poi razzolano male.

    • Anonimo

      I cittadini che siamo noi, come giustamente dici tu, siamo stanchi di sensibilizzarci, per poi non ottenere una merita mazza! Siamo in uno stato bancario, dove lo scopo unico è quello di farci lavorare e pure gestire i nostri soldi (oltretutto pagando per tenerli in banca), la democrazia non esiste più ne tanto meno la volontà di migliorare, ci sono un sacco di problemi focalizziamoci su quelli più importanti e non nelle buche (per asesso) torniamo come negl’anni settanta, quando si andava in piazza incazzati di mercoledì e non di venerdì per fare il ponte! Ci stanno prendendo per il culo i nostri cari governanti/
      schiavisti!!! E ora di dire basta!!! Scusate lo sfogo…

  • Marletto Cazzone

    Allora segnaliamo subito la presenza di cumuli di spazzatura in cima a questa pagina nella prima immagine dell’articolo

  • Max Deliquio

    Sono d’accordo che bisogna agire in prima persona ma in certi casi non si può come nel caso si trovino pezzi di eternit scaricati abusivamente per strada…a volte nemmeno le segnalazioni ai vigili servono a niente, perché purtroppo capita che anche i pubblici ufficiali se ne infischino. Spero che le amministrazioni comunali facciano tesoro di queste segnalazioni e una volta forniscano al cittadino i servizi per cui sono pagati

  • Sir_baronix

    Io vivo a Palermo , se dovessi usare tale app mi sa che rischio di “sprecare” tutto il traffico Internet solo x fare eventuali segnalazioni mattutine!!

  • Spuddu91

    non capisco perchè ve la stiate prendendo con questi 5 sgs2, scambiandoli per degli iphone. Comunque con la mentalità da età della pietra che hanno certi amministratori pubblici, secondo me questa app sarebbe seguita poco

    • Lsyrslf

      Spuddu l’immagine è stata modificata, prima c’era unno schieramento di Ifogn

      • andrea giubbolini

        confermo!

  • Margalus

    Finalmente un’applicazione utile a migliorare, in piccolo o in grande, il mondo!

  • Anonimo

    D’oh! Abbiamo rimediato all’immagine blasfema…scusate

  • Pegasopit

    Appena scaricata e registrato al sito. 
    L’app sembra funzionare bene su galaxy S2

  • Evilplayer2809

    Sarebbe una bellissima idea…speriamo solo che non venga utilizzata solo con l’unico scopo di tracciare i clienti e la loro localizzazione.

  • Jolly

    Volevo segnalare dei cumuli di spazzatura a Napoli. Ci sono da moltissimo tempo, ma penso che nessuno se ne sia ancora accorto perchè dopo molti mesi sono ancora li. Dai, mandiamo la segnalazione, così li tolgono!!!

  • Libero So

    Paghiamo amaramente i nostri amministratori e poi dobbiamo noi fare i guardiani. A che pro? siete dei poveri illusi… vuol dire che non conoscete gli Italiani.

  • Pingback: I 10 migliori progetti in crowdsourcing del 2011 | WikiCulture()