Google Chrome: bastano 16 caratteri per mandarlo in crash

21 Settembre 201515 commenti

Andris Atteka, proprietario di un blog personale su blogspot, è riuscito tre giorni fa a trovare un link di 26 caratteri capace di mandare in crash il celebre browser Google Chrome. In pratica, una volta incollato sulla barra di ricerca, il programma si bloccherà e non sarà più in grado di funzionare fino al successivo riavvio di esso.

Quando il sito “Venture Beat” ha appreso la notizia ha deciso poi di “migliorare” questo simpatico procedimento, tentando di ridurre il link da 26 a 16 caratteri, e riuscendoci anche. Far crashare il famoso browser è incredibilmente semplice: basta avere un accesso a un qualsiasi PC, Mac o Windows, e tutto quello che serve fare è copiare e incollare i seguenti caratteri nella barra di ricerca del browser:

http://a/%%30%30

Una volta premuto invio la scheda aperta, o addirittura l’intero browser, si chiuderanno e Chrome crasherà: la pagina insomma diventerà bianca e il sistema notificherà che l’applicazione ha smesso di funzionare. (Questo bug funziona il 100% delle volte, quindi se volete provarlo accertatevi prima di non avere nessuna scheda importante aperta).

google-chrome

Questo trucchetto è stato testato anche sulla versione per Android dell’applicazione, ma a quanto pare non funziona.

Stando a quanto riporta Atteka (il quale ha contattato il supporto di Chrome), Google afferma che il bug è dovuto a una vulnerabilità di tipo Denial of Service (conosciuta comunemente come DoS). Il blogger ha ricevuto anche una spiegazione più “tecnica”:

It seems to be crashing in some very old code. In the Debug build, it’s hitting a DCHECK on an invalid URL in GURL, deep in some History code. Given that it’s hitting a CHECK in the Release build, I don’t think this is actually a security bug, but I’m going to leave it as.

In altre parole, il bug è insito nel codice base del browser, e non verrà fatto niente per risolverlo (anche perchè non costituisce un pericolo per la sicurezza di chi naviga; difficilmente qualcuno potrà sfruttarlo per creare danni a qualcuno: il massimo che si potrà fare sarà qualche scherzo agli amici).

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com