Google Drive migliora notevolmente la ricerca dei file con varie funzioni

10 dicembre 2015Un commento

Google Drive è il luogo dove molti di noi caricano online i propri file per renderli disponibili da qualsiasi dispositivo, così come per condividerli con colleghi o amici. In aggiunta, gli utilizzatori dei Documenti Google sanno di ritrovare su Drive qualsiasi file di testo, foglio di calcolo o presentazione che sia stato da loro creato o modificato. Potenzialmente parliamo di un bel po' di file, ed è per questo che Big G sta rilasciando un corposo miglioramento al motore di ricerca di Google Drive.

Per renderci più facile trovare qualcosa tra tutti i nostri file, l’aggiornamento di Drive ci consentirà di filtrare ciò che ci interessa in vari modi direttamente dal box di ricerca. Ad esempio potremo specificare un determinato formato (PDF, immagini, documenti di testo, video, ecc.) e potremo appunto farlo direttamente dal box di ricerca principale. Basterà quindi un clic per trovare, per dire, tutti i nostri file Excel.

drive_search_update

Ma non è tutto, sarà anche possibile cercare tra i file condivisi con un altro utente utilizzando il suo nome o il suo indirizzo e-mail. Non meno utili anche le opzioni di ricerca tramite la data dell’ultima modifica o la/e parola/e che il documento contiene.

Google ha comunicato che il roll-out di queste funzioni avverrà nel corso delle prossime settimane. Personalmente noi siamo stati in grado di utilizzare la nuova ricerca da web, trovandola molto utile e ben fatta, ma non tramite l’applicazione Android (aggiornata all’ultima versione 2.3.474.22.46 del 9 Dicembre) mentre alcuni utenti la hanno già attiva anche su smartphone, segno che l’implementazione dovrebbe avvenire lato server e non tramite un ulteriore aggiornamento.

Fateci sapere se già avete ricevuto la novità e cosa ne pensate!

Loading...
  • Marco18

    Qualcuno mi sa dire se il programma per PC googledrivesync, una volta installato, verifica automaticamente la presenza di sue eventuali versioni successive, magari avvisando l’utente? O bisogna fare tutto manualmente?
    Purtroppo in rete non ho trovato niente in merito.
    Grazie