Google Maps per Android presto diventerà offline (Earth in 3D)

6 giugno 201237 commenti

Nelle scorse ore Google, durante l’evento programmato per presentare le nuove “dimensioni” di Maps, ha annunciato interessanti novità per i propri servizi di mappe che presto arriveranno anche per la nostra applicazione Android. La prima grande novità riguarda la navigazione offline che entro poche settimane arriverà per l’applicazione del robottino verde e soprattutto nei principali mercati, sperando che tra questi sia inclusa anche l’Italia. “The next dimension” non riguarderà solamente Maps, ma anche Earth.

Il colosso di Mountain View ha annunciato che le nuove features di Maps saranno presto disponibili, per smartphone e tablet, e non solamente per Android, bensì anche per iOS.

Grazie alla navigazione offline sarà possibile effettuare il download completo della mappa della vostra città o di un’altra area e continuare a navigare anche se disconnessi dalla rete.

 

Attualmente non sappiamo se anche per la funzione Street View sarà disponibile la navigazione offline, ma nonostante ciò, BigG ha lavorato molto per migliorare la navigazione in posti fuori città o comunque che nelle attuali mappe sono esclusi, come percorsi di montagna, offroad, sulle piste da sci e molto altro. Tutto ciò grazie allo speciale zaino indossabile che ha scansionato i posti più irraggiungibili del pianeta.

Google ha, inoltre, annunciato una nuova dimensione per Earth, il quale offrirà nuove funzionalità 3D avanzate, grazie ad un nuovo metodo per aumentare la profondità visiva. Potremo guardare molte città ed i loro monumenti completamente in 3D, e non con i precedenti poligoni.

Ecco un breve video di presentazione:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=N6Douyfa7l8&hd=1

Per realizzare migliori immagini ad impatto stereoscopico, Google ha utilizzato speciali aerei in grado di effettuare scatti fotografici da differenti punti di vista ad angolazioni da 45 gradi, che formeranno l’immagine 3D.

Davvero tantissime novità che miglioreranno l’esperienza d’uso di Google Maps ed Earth. Speriamo di poter presto sfruttare queste interessanti novità.

 

Loading...