Google sfida Microsoft: il 90% degli utenti abbandonerà Office

28 dicembre 201236 commenti
Certamente in quanto a produttività su PC, tablet e smartphone la suite Office di Microsoft è la più diffusa ed utilizzata, con un monopolio che non potrebbe in alcun modo essere messo in discussione. Non per Google, il quale sembra essere pronto alla grande sfida con le sue Google Apps anche nel campo in cui il colosso di Redmond è solidamente il dominatore. In un'intervista, Amit Singh, vicepresidente di Google e capo della sezione Enterprise, afferma che presto il 90% degli utenti Office utilizzeranno le suite di BigG.

Durante un’intervista ad AllThingsD, Amit Singh, ci comunica la chiara intenzione di Google di entrare nel mondo della produttività, nel quale Office comanda indiscusso.

L’obiettivo di BigG sarà quella di portare sotto la grande “G” almeno il 90% degli utenti che adesso fanno affidamento sulla suite di Microsoft.

Certamente Google sta lavorando molto per avvicinarsi e migliorare sempre i propri servizi, infatti ormai importando un qualsiasi documento, anche Excel, sarà possibile gestirlo facilmente grazie a Google Sheets, almeno secondo quanto dichiarato da Singh.

L’acquisizione di QuickOffice indubbiamente ci suggerisce la chiara intenzione di Google ed inoltre con l’introduzione ed i continui miglioramenti a Drive la produttività è sempre più vicina a quella offerta dall’Office di Microsoft.

In attesa di vederlo anche su Android e non solo su iOS, presto la produttività di Google potrà contrastare quella di Microsoft.

Secondo voi BigG riuscirà a portare a termine questo grande colpo?

 

  • http://twitter.com/dilnick24 nick24

    dopo di questa!!! ahahahahhahahahahhahahahahahahahaha ma questi di BigG sono veramente montati di testa ….

    • Seo

      Drive è GRATIS e accessibile ovunque e da qualunque dispositivo. Office è vincolato a dispositivi ms per avere un minimo di condivisione (o cmq un dispositivo che lo deve avere installato). il 90% è sicuramente troppo, ma io sarà già più di un anno che non uso office per drive. e altri motivi che non ho voglia di elencare. la sfida è “indubbiosamente” aperta!

      • AlessandroMauri

        Effettivamente come idea sarebbe anche giusta….però la questione gratis non convince tutti… in fin dei conti anche Libreoffice è gratuito…ma non è per nulla diffuso.
        Cmq è gratis anche Office (la versione online) e, come funzionalità non è da meno di Drive.

  • dario

    beh non ha scritto entro quanti anni… se l’obiettivo è entro 30 anni può anche essere, a breve la vedo non dura, impossibile. basti pensare al settore del pubblico e anche alle aziende private, che saranno quasi il 50% dei pc, ancora in buona parte radicate a windows xp… figuriamoci se sono pronte a fare un salto da office, già la maggior parte dei dipendenti non sa usare bene quello, figuriamoci passare ad altro quanti disagi porterebbe.
    per realizzare questo obiettivo dovrebbero mettere su un’imponente macchina da guerra fatta di campagne e soprattutto informatori che prendono contatti con le varie aziende per illustrare l’alternativa e magari anche formare il personale, ma non mi sembra si stia facendo niente del genere. una rivoluzione del genere non può cadere da un pero, bisogna pianificarla e prepararla con cura, altrimenti non c’è bontà di sw che tenga.

    • http://twitter.com/pittix94 andrea

      esatto…..la maggior parte delle persone solo a sentire office 2010 si spaventa, perché i file non sono compatibili con office 2003 o office 2000 (si c’è chi ha ancora office 2000)… e se un’icona è spostata leggeremente dallo schermo vanno in panico….microsoft ha praticamente imposto la propria suite, purtroppo

      • elegos

        Questo è il grosso problema dei formati proprietari: l’incompatibilità. Basterebbe invece usare l’Open Document Format (ODF) per essere a posto, essendo uno standard non-distruttivo di versione in versione.

      • maudig66

        Scusa, ma così MS va contro sè stessa, tant’è che i pc sono fermi a XP proprio per questo. Se si deve spendere per formare, meglio farlo per un formato che non è proprietario. O no?

  • http://www.facebook.com/vittoriotiso Vittorio Tiso

    sicuramente se fanno un buon prodotto e lo offrono gratuitamente o ad un prezzo molto più basso di una licenza office completa è probabile che qualcuno(forse molti) passino a big g

  • Daniele

    Ma non credo proprio.
    Ho fatto i riassunti di un libro dell’università con google doc ed era già bello se riuscivo a mettere due tabelle e a cambiare il colore dei caratteri, figuriamoci se può sostituire una suite office completa. l’unica cosa positiva è che hai tutto salvato in google drive, ma è una cosa che riesci a fare anche con le altre suite, per esempio io ho collegato a libreoffice, suite che uso e adoro, dropbox.

    • http://twitter.com/DaRio489 Da Rio

      forse se dicono questa cosa significa che stanno per apportare migliorie significative al loro pacchetto office, altrimenti sarebbero dei pazzi!

      • Daniele

        Sono 2 anni che promettono migliorie sostanziali alla suite, ma per ora redta qualcosa di estremamente basilare..giusto per fare due modifiche al volo. Sono meglio addirittura le suite per android..

        • http://twitter.com/DaRio489 Da Rio

          si ma solo di recente mi sembra abbiano acquistato quickoffice, percui mi aspetto migliorie sostanziali e queste dichiarazioni mi fanno essere fiducioso! Per il resto io utilizzo ciò che è meglio, non certo se è fatto da Google o da Microsoft, non me ne può fregare di meno :)

          • Daniele

            Ok ma secondo te quick office può scalzare office? Ricordando che anche la versione RT è qualcosa di davvero incredibile..piuttosto io spero in un libeeoffice per android dato che se ne parlava un tempo ed erano usciti articoli su una sua beta.

          • http://twitter.com/DaRio489 Da Rio

            quickoffice non lo può scalzare, ma ripeto: se Google si impegna e decide di migliorarlo seriamente qualcosa di buono ne può uscire… Ad oggi vince office in futuro non si sa :)

          • Daniele

            Beh guarda è quello che spero, perché la suite office per quanto sia ottim è davvero troppo cara, motivo per il quale sono passato 7 anni fa a open office e poi a libreoffice, ora l’unica vera alternativa a office.

  • http://twitter.com/wanderer_84 Pietro Corà

    Il problema è che ora su SkyDrive si possono modificare i documenti office con office web app gratuitamente. Quindi non so quanti utenti Google riuscirà a rubare a Microsoft …

    • Roberto D’Aloisio

      Peccato che office web in skydrive è solo la copia online versione base di Office 2010…… e in molte funzioni Google documenti è già superiore…….. non confondete la suite web con quella software…….

  • youyu

    5,3 Zoll Android 4.0 3G Smartphone i9220, 50% Rabatt + kostenloser Versand, so perfekt, so billig. es ist so erstaunlich:http://url.ie/gq03

  • http://twitter.com/andreasalvi Andrea Salvi

    ma io mi chiedo: perchè non cominciano da android invece che da iOS visto che è Google?

    • Fabio A

      Se l’obiettivo è spostare utenti sotto i loro servizi, perchè dovrebbero cominciare da quelli che sono già loro ?

      • http://twitter.com/andreasalvi Andrea Salvi

        a maggior ragione! se vedono che l’esclusiva ce l’ha android saranno più disposti a “cambiare sponda”.. se hanno sempre l’anteprima, gli importa na miccia di cambiare

  • favo

    Si anche io a breve la vedo dura.. cmq grande sfida lanciata si vedrà col tempo!!!

  • Pingback: Google sfida Microsoft: il 90% degli utenti abbandonerà Office - Android Blog()

  • Pingback: Google sfida Microsoft: il 90% degli utenti abbandonerà Office | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • andrea

    Sono meno scettico di voi.. sapete quante aziende e artigiani usano giá open office? É solo questione di tempo..
    Buon anno a tutti.

    • Daniele

      Cosa c’entra open o libre office con google doc? Le suite open possono già sostituire in tutto office di microsoft..ma qua stiamo parlando di google doc.

      • elegos

        L’ultima volta che ho provato Impress le transizioni (niente di che, semplice cross-fading) andavano a scatti… su un i7-2600k ed una GTX 560 Ti… Non chiedo molto ad OpenOffice, ma almeno che sia leggero e veloce.

  • Pingback: Google sfida Microsoft: il 90% degli utenti abbandonerà Office | Nerd For LifeNerd For Life()

  • http://www.rinero.it/ Enrico Rinero

    Ma il 90% in quanto tempo ?
    E’ ovviamente un numero elevato, utile solo a “far notizia”. Ciò che è veramente interessante di ciò è che dimostrano che ci credono.

  • Pingback: Google sfida Microsoft: il 90% degli utenti abbandonerà Office | FunkySheep il Web Donna()

  • dariodariodarioda

    usavo google drive e mi piaceva, ma poi sono stato costretto a passare a dropbox perchè gdrive non ha il supporto linux.. mentre dropbox si ed anche ben fatto..se non posso usare il client su pc non me ne faccio neinet di drive se poi devo accedere dal web..

  • Roberto D’Aloisio

    Qui però si fa confusione…………….. una cosa sono le suite software, una cosa le suite web. Qui si parlava di suite web non software anche se si parla di IMPORTAZIONE.

    SUITE WEB: oggi sono alla pari, visto che una è superiore all’altra in alcune funzioni e una in altre……. Chissà che fra 5/10 anni si userà solo suite web: in tal caso il mercato sarà diviso tra Google e MS.

    SUITE OFFICE: ovvio che qui MS è in vantaggio, ma per il semplice fatto che oggi Google non ha lanciato una suite software. VEDREMO………. Chissà che non trasformi Quickoffice in un GOOGLE OFFICE MOBILE per tablet e smartphone e poi lo porti sui PC…….

  • lorespo

    Ne, office 2013 consumer prewiew è gratis.

  • Luis

    Gdocs è utile per scrivere una lettera a babbo natale o alla nonna, per scrivere un’offerta complicata (per fare un esempio) con tabelle, immagini, la TOC automatica e non quella ca**** che c’è adesso Google deve lavorare ancora molto.

    Già meglio Spreadsheet, ma non ancora usabile per cose complesse a meno di non scrivere del codice con Google Script, ma non è esattamente una cosa che possono fare tutti, anzi direi quasi nessuno.

  • http://twitter.com/GianfrancoConti Gianfranco Conti

    A mio modestissimo avviso, siamo attualmente su due livelli completamente differenti. Office è come se fosse una F1, con anche i pregi di un’utilitaria…la “suite” Google è invece semplicemente un’utilitaria.

  • Pingback: Google sfida Microsoft: il 90% degli utenti abbandonerà Office()