Grand Prix Story: un manageriale automobilistico, da Kairosoft

14 giugno 201114 commenti

KairoSoft, la software house nipponica "responsabile" di aver tenuto incollati agli schermi dei propri dispositivi migliaia di utenti per ore e ore con i suoi più famosi giochi di simulazione, Game Dev Story e Hot Springs Story, ritorna con un nuovo ed interessante titolo incentrato sul mondo delle corse.


Si chiama Grand Prix Story, e a differenza di quanto si potrebbe immaginare, non è un gioco in cui si pilota direttamente la vettura, ma è di tipo manageriale. Il giocatore è infatti chiamato ad impersonare il team manager, gestendo ogni singolo dettaglio per cercare di conquistare la vittoria in campionato.

Si dovranno quindi sviluppare nuovi veicoli e nuovi componenti, allenare i piloti o ingaggiarne di nuovi, e sopratutto trovare sponsor per il finanziamento. Il tutto accompagnato da una simpatica grafica.

Grand Prix Story è acquistabile dal Market ad un prezzo di ~3.45€. Richiede Android 1.6 o superiore.


Grand Prix Story
Kairosoft Co.,Ltd
4,99 €
50.000-100.000
Link Google Play Store
  • Arturo

    Basta ruzzini infimi…che senso ha comprarsi un cellulare da 400 euro se poi escono solo sti giochetti simili a quelli java che avevo sul nokia… Vogliamo la stessa qualità del market ios

    • Armando Fusco

      guarda, non so questo, ma game dev story per me è stato una droga… delle volte la grafica non è tutto… anzi!

    • Hiei

      ma hai provato tipo…. asphalt 6 o let’s golf? o i giochi della psx??? secondo me nn c’è tutta questa differenza….. booo io ho sia un iphone 4 che un sgs2 e ti dico che su iphone il retina e le risoluzione + alta…danno un dettaglio delle immagini migliore….ma giocare su uno schermo da 4.3 è veramente una figata…. e cmq nn è certo problema di android o del devaice…ma delle case che fanno solo dei porting dei giochi ….ma tempo al tempo… IMHO

      • Arturo

        Io non d’ho la colpa ad android effettivamente sono stato un pò vago sulla colpa… Secondo me i produttori che fanno programmano per ios dovrebbero svilupparsi anche per android dato che il mercato è molto piú ampio di quello apple…

        • Hiei

          ripeto..dai tempo al tempo…bolle gia parecchio in pentola..e titoli come quelli che ti ho citato…ne sono la dimostrazione

        • Mad

          “non d’ho” non l’avevo mai sentita… ammazza… poi se è in risposta a “devaice” 
          stiamo messi bene….

          • Anonimo

            questi asini, invece di giocare e bramare giochi più sofisticati, dovrebbero ritornare a scuola. Che pena!

        • Anonimo

          In realtà è più ampio ma meno remunerativo. Di recente Apple ha dichiarato di aver distribuito agli sviluppatori (in meno di tre anni) 2 miliardi di dollari (con la formula del 30-70) pensa quindi che mercato ha creato dal nulla… E’ per questo che grandi titoli di EA, Gameloft, Capocom ecc, scarseggiano su android.

    • ospite

      trovati un bel lavoro, fanboy del czz

  • Arturo

    Basta ruzzini infimi…che senso ha comprarsi un cellulare da 400 euro se poi escono solo sti giochetti simili a quelli java che avevo sul nokia… Vogliamo la stessa qualità del market ios

  • Antonio Pio Cavaliere

    c’è la signora game…t che ne fa di stupendi, e cmq android è giovane tempo al tempo.

  • Marletto Cazzone

    solo i coglioni si fissano sulla grafica

  • Marletto Cazzone

    solo i coglioni si fissano sulla grafica