Holofication arriva ufficialmente sul Google Play Store

18 febbraio 201424 commenti

Sicuramente già in molti conoscono il progetto Holofication Nation, ovvero un sistema nel quale alcuni sviluppatori si occupavano di rendere il tema delle applicazioni in stile Holo, in modo da adattarle alle linee guida già prefissate da tempo da Google. Questo progetto adesso è arrivato sul Play Store sotto forma di semplice applicazione.

Lo scopo di questo gruppo di sviluppatori è quello di unificare sotto un unico tema tutte le applicazioni Android, in modo tale da rendere il sistema il più possibile omogeneo.

Come ben sappiamo Google suggerisce ma non obbliga gli sviluppatori ad adottare il tema Holo, proprio per questo il team Holofication si propone di cambiare veste a tutte le applicazioni.

Dopo circa un mese di lavoro sono già tante le applicazioni che hanno subito un cambiamento di UI e questa nuova app arrivata sul Play Store non fa altro che raggrupparle e consentirci di scaricarle e installarle sul nostro device.

Se anche voi volete rendere omogenea l’UI delle vostre app e del vostro sistema non dovrete far altro che scaricare l’app tramite il seguente badge:


conversione applicazioni iphone android

Link AppBrain | Link Google Play Store

 

Loading...
  • Pingback: Holofication arriva ufficialmente sul Google Play Store | News Novità Notizie Trita Web()

  • Pingback: Holofication arriva ufficialmente sul Google Play Store - WikiFeed()

  • Pingback: Holofication arriva ufficialmente sul Google Play Store | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Pingback: Holofication arriva ufficialmente sul Google Play Store | Crazyworlds()

  • Liuk

    Idea stupenda, comunque secondo me google dovrebbe imporre lo stile holo a tutti gli sviluppatori

    • smurfxx

      Beh, non sarebbe una brutta idea, poi con Android studio il discorso “temi” è molto semplificato, anzi aiuta lo sviluppatore ad automatizzare la rogna del menù laterale.

    • Lucart98

      Android lo amo perché è libero.
      E lo odierò quando smetterà di esserlo.

      • Liuk

        Però un po’ di conformità del design tra app non guasterebbe, sopratutto le app che hanno li stile ios7 rovinano l’interfaccia android

      • C’è differenza tra libertà e licenza assoluta… Una UI e una UX unificate possono solo beneficiare all’utente, mentre la grande frammentazione di Android è la sua croce

  • Pasquale Grieco

    Perchè mi fa scaricare ma NON installare l’apk di Instagram?

    • Lucart98

      Prova disinstallando prima Instagram…

  • Pingback: Holofication arriva ufficialmente sul Google Play Store | Alcoolico()

  • raffalfano

    Qualcuno sa perchè non mi partono i download?

  • alex

    Forse non è il luogo giusto… Ma
    Qualcuno mi sa spiegare che cambia tra dalvik e art?
    Se cambio in art che succede? o.o

    • Lucart98

      ART teoricamente dovrebbe far aprire le app più velocemente, ma molte (tra cui Whatsapp, se non sbaglio) non sono ancora compatibili.

      • Demaa

        Whatsapp non era compatibile tempo fa…ora lo è..utilizzando art tutte le app che ho provato sono compatibili e più veloci…l’unica non compatibile è il framework xposed

        • Lucart98

          Dicevano che per un po’ era compatibile e poi di nuovo non compatibile… Quindi hanno di nuovo risolto :)
          Comunque cambierò runtime solo quando xposed sarà compatibile :)

          • alex

            Per cosa usi xposed?
            Comunque art migliora solo l’apertura o anche le prestazioni?
            Quindi conviene usare art se si può? Per renderlo funzionante bisogna riavviare?
            Il multitask varia?

            Grazie per le delucidazioni :)

    • Enrico Cid

      art è un compiler alternativo alla dalvik, e non serve solo a far aprire le app più velocemente… è un cambiamento molto più importante e complesso che dovrebbe migliorare android nel suo complesso…
      ti consiglio di leggere questo articolo
      http://www.androidiani.com/news/abdroid-4-4-kitkat-il-nuovo-runtime-compiler-art-192212

      È ancora in fase sperimentale, attivarlo non dovrebbe dare ancora vantaggi netti rispetto alla dalvik, soprattutto se possiedi un telefono potente come il nexus 5.
      Se è stato inserito in questa release di KK, che evidentemente rappresenta una tappa intermedia, è per dare la possibilità agli sviluppatori di app (e non solo) sul playstore di adattare i cambiamenti e per testing in vista della big release di android in cui art sarà adottato di default e la dalvik verrà accantonata per sempre. Non vi affrettate ad attivare art, secondo me al momento non c’é alcun vantaggio nel farlo..

      • alex

        Ho letto ed è molto interessante.
        Io ho un lg dual. Con una rom (in cui a quanto capito funzions art)
        A questo punto mi chiedo gli wipe prima di inserire una rom cambiano? @,@
        E cmq provandolo quindi non ci perdi?

        • Enrico Cid

          i wipe non c’entrano niente :) quelli non cambiano…
          provarlo non costa niente… devi comunque riferirti al thread della rom per capire se puoi attivare art, perché molte Rom non lo supportano…soprattutto le deodexed
          se funziona art allora puoi provarlo senza problemi, fai il backup prima ovviamente.. e attento, perché hai xposed installato ti va in bootloop se switchi ad art

  • Leti

    Per favore mi spiegate come si applica e come si usa.. Non ho capito

  • alex

    Sarebbe ottimo poter scegliere come già si può in alcune app.
    Semplice esempio: myclass shedule

  • ?

    Qualcuno sa dove trovare lo sfondo presente nella home nella figura descrittiva del playstore di questa app?