L’assistente virtuale Microsoft Cortana è ora disponibile su Android

9 dicembre 201514 commenti

Dopo una lunga e difficile fase di beta testing per Android ed iOS, Microsoft ha finalmente lanciato la sua assistente virtuale Cortana per le piattaforme di Google ed Apple.


Cortana nasce per fare concorrenza ad Apple Siri e Google Now, si tratta di una vera e propria assistente virtuale cui porre delle domande, come ad esempio chiedere dei risultati sportivi, le cose da fare riportate nell’agenda, e lei risponderà in maniera utile e precisa, con anche una discreta personalità.

Microsoft Cortana è basata sul personaggio di Halo, che alcuni videogiocatori sicuramente conoscono, ed è molto simile alla sua controparte integrata in Windows 10. La lunga fase di beta testing è servita a rendere l’assistente più performante possibile, cercando di prendere il meglio dei concorrenti Siri e Google Now.

La versione Android di Cortana è ben implementata: basterà infatti esclamare “Hey, Cortana” dalla schermata home e l’assistente si renderà disponibile ad ascoltare la successiva domanda. In iOS tutto questo non è possibile a causa di alcune restrizioni poste agli sviluppatori, e quindi bisognerà attivare Cortana manualmente.

Microsoft ha in mente anche altri piani per Cortana: pare, infatti, che l’assistente virtuale diventerà parte integrante del sistema operativo Cyanogen OS, come sancito dall’accordo fatto tra il colosso di Redmond e il CEO di Cyanogen.

L’applicazione di Microsoft Cortana è per ora disponibile solo in Cina e negli Stati Uniti, ma entro pochi giorni sarà disponibile anche in Europa.

Loading...