Le applicazioni di Android presto sullo store di Windows e Windows Phone?

13 febbraio 2014127 commenti
Sappiamo molto bene che Android e Windows non sono grandi amici anche se ultimamente sembrano poter convivere grazie ai primi device "Dual OS". Grazie all'insistente presenza di Normandy, il primo smartphone Android di Nokia, i due sistemi operativi stanno diventando sempre più un binomio vincente. Infatti, secondo le ultime indiscrezioni, presto in Microsoft potrebbero iniziare i lavori per portare le app del nostro robottino verde su Windows e Windows Phone.

Il nuovo CEO di Microsoft, Satya Nadella, dovrà prendere decisioni molto importanti per il futuro nel mercato mobile di Windows Phone, il quale in questo ultimo anno è cresciuto molto grazie al lavoro di Nokia.

Quest’ipotesi potrebbe essere priva di logica ed attualmente anche priva di conferme, ma, secondo molte fonti autorevoli, all’interno di Microsoft sarebbe già iniziato il dibattito per poter prendere una decisione in questa direzione.

Ovviamente una svolta del genere potrebbe avere risvolti sia positivi che negativi e resta al colosso di Redmond prendere una delle decisioni più importanti degli ultimi anni. I due OS hanno imparato a convivere sui primi device Dual OS ed anche grazie al lavoro di Bluestacks è stato dimostrato più volte come sia possibile utilizzare app Android su Windows.

Dopo RIM, anche Microsoft potrebbe decidere di aprire il proprio store alle applicazioni Android e rendere certamente più appetibili ottimi device come i tablet Windows, che fino ad ora sono rimasti a guardare a causa di uno scarso parco applicazioni.

Ciò potrebbe anche rappresentare un pericolo per Google ed il proprio OS, dato che in questo modo gli utenti potrebbero preferire altre piattaforme ed altri device. Insomma sono molti gli aspetti da dover valutare attentamente e forse una decisione definitiva non verrà presa prima dell’annuncio di Windows 9.

Certamente sarebbe interessante conoscere l’idea di Microsoft, dato che attualmente si parla solamente di rumors. Qual è il vostro pensiero?

 

  • Pingback: Le applicazioni di Android presto sullo store di Windows e Windows Phone? | News Novità Notizie Trita Web

  • Pingback: Le applicazioni di Android presto sullo store di Windows e Windows Phone? - WikiFeed

  • Franco

    Spero che Windows sparisca dalla faccia della terra… Per fortuna che c’è android… Solo gli sprovveduti comprano ancira Windows..

    • fabio

      Mah! A dire il vero io sono molto contento del mio 1520!!!

    • Frank’s neXus

      Si chiamano esigenze.. A me neanche fa impazzire windows phone ma c é da dire che i device di fascia bassa vanno meglio con windows che con android.. Per quanto riguarda i pc c é un motivo per cui sia cosi popolare.. Semplicemente perché quando é uscito (da win 95) molto più intuitivo rispetto a altri sistemi.. E tutto si é sviluppato intorno ad esso.. Non mi accanirei cosi tanto con un buon sistema

      • KilgoreT

        Al tempo!
        Windows si è diffuso in ambiente desktop grazie alle politiche monopolistiche di Microsoft, grazie al fatto che ogni PC veniva venduto col sistema preinstallato “per forza”… il risultato?
        Oggi ci sono distribuzioni Linux molto più intuitive e facili da usare ma nonostante questo la gente continua a usare Windows (che paga) e chiamare l’amico/assistenza perchè installando un semplice tool per controllare il cellulare si trova poi sul desktop e in avvio una mezza dozzina di software che promettono mirabilie ma:
        ti cambiano la home del browser
        ti cambiano il motore di ricerca predefinito
        si collegano alla rete per scaricare ADS e mandare via non si sa quali informazioni
        dicono di snellire il tuo sistema e invece lo rendono pachidermico
        ti terrorizzano con la richiesta di continui aggiornamenti “iesssenziali per la sicurezza” e di non si sa quali fantomatici codec, perlopiù copiando le grafiche dei vari flash player e dei software di aggiornamento più diffusi.
        Certo.. proprio un buon sistema

        • Frank’s neXus

          Ti rispondo dicendo che uso ubuntu anche io già da qualche anno (in dualboot con windows 8.1).. Ma la maggior parte delle persone si é abituata a windows e alle sue funzioni.. Ovviamente tutti i virus, o le applicazioni inutili, toolbar e tutte le varie cose che infettano il pc si sono sviluppate per windows perché é il sistema PC più diffuso.. Stai tranquillo che se linux era diffuso come win a quest ora chissà quante schifezze si trovavano installate nei pc delle persone un po meno “pratiche”.

          • KilgoreT

            Forse non hai un’idea chiara del concetto open source e della correzione delle vulnerabilità che solitamente sono istantanee, dalla parte closed bisogna aspettare il “Martedì Santo” di MS nonchè il fatto che la stessa MS decida di tappare o meno i buchi…
            Tralascio il fatto che Windows ha dovuto aspettare vista per implementare (e in maniera disastrosa) una politica di UAC che comunque è completamente insufficiente vista la marea di spyware/bloatware che si installano da se in accompagnamento.
            Linux è un sistema sufficentemente sicuro out-of-the-box e la sua sicurezza prescinde dalla sua diffusione.
            Poi te la puoi raccontare come vuoi ma se consideri che nel settore server e supercomputer, dove sicurezza, stabilità e prestazioni sono prioritarie (e dove non si bada a spese per cui non ci sarebbe il problema di pagare la licenza), la scelta di sistemi *nix è praticamente al 99% (e spesso sono proprio derivate Debian/Ubuntu) dovrebbe darti da pensare.

          • Frank’s neXus

            Infatti continuo a dirti che preferisco ubuntu come uso quotidiano.. Ma quello a cui mi riferisco non sono bug del sistema, che vengono prontamente fixati, ma sto ipotizzando che se i sistemi linux fossero diffusi tanto quanto windows lo é adesso (o lo é stato visto che il mercato PC é in crisi al momento) ci sarebbero tante di quelle app “involontariamente” installate da utenti inconsapevoli, come avviene adesso con windows, come toolbar , app spam e ca**ate varie che renderebbero l esperienza d uso ugualmente schifosa.. É vero che su windows sono più diffuse, ma semplicemente perché sanno che un utente che usa linux solitamente é più attento di uno che usa windows e che certe cazzatelle non le installerebbero.. Quindi non le sviluppano!

          • KilgoreT

            è un ragionamento un po semplicistico, non è la semplice diffusione a far proliferare il malware, il sistema deve essere predisposto e windows lo è al contrario di linux o mac-osx (che anche se chiuso è, non a caso, basato su BSD)

    • simone

      No dai…per PC e smartphone di fascia bassa W è il migliore…

      • Oblivius

        No aspé, Win fa schifo sui portatili di fascia bassa… Almeno fino al sette (l’8 non mi è ancora arrivato) XD provalo ad usare dopo qualche mese un netbook con 7 starter o vista… È impossibile! XD

    • BigIlBoss

      Commenti da fanboy davvero degradanti. Ognuno ha i propri gusti. Windows per PC non puoi paragonarlo al tuo lagdroid/android (dipende di che orientamento sei) perché sono settori diversi. Windows Phone fa piazza pulita di Android nella fascia bassa in un modo davvero pazzesco. Il Nokia Lumia 610 con 256mb di ram è più veloce di un samsung con 1GB di ram. Poi l’app gap di wp si riduce giorno dopo giorno. Ovviamente Android è più pesante. E’ una OS-Tan tettona come Windows XP (per info, leggi su wikipedia e capirai). Poi google e WMware hanno fatto in modo di emulare sui chromebook le windows 8 app ;) Partnership incoming: bye bye apple :P

      • Malefiko

        Ma a noi piacciono le tettone! Non per nulla XP e 95 sono le mie preferite *-*

      • Christofer

        Non possiedo dispositivi wp, però ho notato, sui dispositivi di alcuni miei amici (di fascia bassa) che appena acquistati sono veloci e reattivi, ma poi col tempo rallentano in maniera fastidiosa! A me questa cosa mi spaventa, mi spaventa molto.

        • Damn!

          Tranquillo, col passare del tempo e il vedere gli amici che usano Windows, ti abituerai a vedere a quante persone e in che modo Microsoft lo mette in quel posto alla gente.

      • Sgs2

        Ha ragione Franco quando dice che Windows deve sparire dalla circolazione.. Sai xke???? Per semplice motivo,,, altro che piazza pulita, tasca pulita ha fatto con i suoi stupidi sistemi operativi, del tipo e il orrendo Windows vista, oppure Windows Mobile 5.0 6.0 6.1 6.5 che li ho avuti in prima persona con i famosi telefoni HTC tnty pagati 850,00€, forse non ti ricordi, o forse sei troppo giovane per ricordare e ti aventuri a scrivere certe cazzate su questo blog. Android x sempre

        • BigIlBoss

          Considera che ho 16 anni io e windows mobile l’ho vissuto indirettamente. Poi: Windows vista ha dato origine a Windows 7 che lo reputo il figlio legittimo di XP, Windows 8, benchè scomodo per alcuni individui (io lo reputo più comodo su pc che su tablet poiché alcune gesture sono veramente assurde come la selezione delle tile che si fa scorrendo verso il basso e non trattenendo premuta la suddetta), è un ottimo prodotto ma aspetto con ansia il 9 nella speranza che ci sia il vero erede del 7 (la legge del good/shit vale sempre per microsoft asd). WIndows Phone non puoi paragonarlo a Windows Mobile perché stiamo parlando di periodi veramente differenti. Ai tempi di windows mobile alla gente non interessava avere un telefono che fosse sempre connesso ad internet poiché non esistevano i social network (cancro della società per me). Ora è tutto diverso. La gente è sempre connessa. Windows Phone è un prodotto diverso e innovativo che si distacca dalla massa solo per la sua schermata. Microsoft è sempre stata brava nell’innovazione ma non è buona nella commercializzazione. Ti faccio un esempio: Windows XP nasce come primo sistema per tablet PC però non è stata furba nel commercializzare questi nuovi prodotti. Apple, invece, è stata più furba perché ha scelto un età più matura per lanciare i suoi shitpad. Altro esempio sono i surface: ottimi tablet ma veramente troppo cari.

      • Damn!

        Io più che di fascia bassa parlerei di fascia infima. E mentre Microsoft ormai campa solo di rendita (una rendita enorme), Apple continua in modo attivo, e Linux si sta diffondendo sempre di più

        • BigIlBoss

          Questo è un male: linux deve rimanere arnese per l’elite dell’informatica. Se linux diventa molto diffuso ti troverai marmocchietti di 10 anni che si divertiranno a fare macelli con i comandi. Almeno in windows il terminale è ben nascosto ed inutile per l’utente comune!

          Apple non fa un cazzo. Vende solo grazie ai fan. Almeno Microsoft ammette i suoi errori e rimedia (es: xbox one con blocco dell’usato). Apple no e quando viene sgamata li minimizza o mette a tacere.

          • Damn!

            Nessun marocchio di 10 anni potrà mai fare scemate col terminale, perché esiste il concetto di amministratore di sistema. Nel caso non lo sapessi (non sto dicendo che non lo sai, ma ipotizzando perché il concetto rispetto a quello di Windows è tutta un’altra cosa) per fare azioni che possano compromettere il sistema operativo, è necessario avere la password di amministratore di sistema, e questa la conosce solo chi ha installato Linux sul PC utilizzato. Per quanto riguarda invece Apple sono d’accordo solo parzialmente. Quando era in vita Steve Jobs, ha portato un sacco d’innovazione, tanto che Microsoft le copiò la UI. Adesso che invece Steve non c’è più, le idee sono finite, ed è tutto uguale.

          • BigIlBoss

            Io iniziai a masticare Linux (ubuntu per la precisione) dalle medie quando ebbi la connessione internet con tassazione fissa. Io suppongo che ognuno ormai abbia un proprio terminale (tablet, smartphone, pc o qualsiasi cosa sia) e che quindi ognuno lo gestisce come vuole. Io ad esempio ambisco a Linux ma non posso poiché il PC che ho è di tutta la famiglia. Attualmente uso windows 8 e mi ci trovo bene. Per comandi dal terminale intendo quelli tipo ping (per eseguire i test di connessione nell’ipotesi migliore o per muovere veri e proprio attacchi DOS nell’ipotesi peggiore).

            So bene la storia del desktop di Windows ma sappi che la GUI del MAC esce dopo la visita di Jobs alla Xenon (o una cosa del genere). Sappi anche che Apple acquisì NextStep, un sistema operativo Linux, per creare il suo nuovo OS e da lì ha preso molte funzioni. E’ l’esempio del Linux che diventa cancro e del fatto che Apple è una copiona ladra.

          • Damn!

            Io sto usando Linux alle medie :)
            Concordo pienamente sul fatto che uno gestisca il proprio terminale come preferisca, e se il Terminal e viene usato in quel modo anche quello di Windows è rispettabile (io pensavo invece a una gestione del filesystem).
            Come te anche io vorrei poter affermare che la Apple è una copiona ladra, ma la NextStep era di Jobs, e dato che Linux è Open Source, ha avuto tutto il diritto di prenderlo e basarsi su esso.
            Per quanto riguarda Linux sul tuo PC, potresti provare a installarlo insieme a Windows in un’altra partizione…(?)
            Con questa risposta ti saluto, perché penso che non ripasserò più su questo articolo, ma sappi che mi ha
            fatto piacere discutere con te, e spero di ririsentirti :)

          • l’808 è completo

            Si chiama osx, prende i pregi di linux e la semplicità di windows, altro che due partizioni…..

            Ps. Poi è ovvio che dipende anche dall’utilizzo.

          • RIc

            Mi piace sentire che Steve Jobs ha portato innovazioni. Ma quali? per quanto rispetti una mente come Steve Jobs, non ha portato le innovazioni che si crede. I Tablet esistevano già prima i Palmari pure e molte altre funzionalità, ha saputo semplicemente coniugare economia e tecnologia. Ma gli vanno riconosciuta è che grazie a lui si è avuto il PC, (anche se il vero genio è Wozniak), ed è stato una persona che ha saputo inseguire i suoi sogni e realizzarli, stessa cosa vale per Bill Gates. Oggi i 3 sistemi operativi (Windows, Mac, linux e distro) hanno punti di forza e debolezza, ma nessuno è migliore dell’altro e se dovessi consigliare a qualcuno un pc sicuramente non sarebbe un Mac (al momento solo fumo negli occhi ) a meno che non si tratti di chi non sà navigare o usare un pc e non ci deve lavorare.

    • o.t

      Te le minc…te te le studi di notte?

    • trool

      ringrazia microsoft se oggi tutti hanno almeno un computer a casa

      • l’808 maestro di storia

        Ringrazia apple invece

        • Lorenzo Soannini

          Ringrazia Apple se non sai nemmeno che i nomi propri si scrivono con la maiuscola e ringraziala anche se esistono persone che cercano di rifilare alla gente dispositivi da 7 euro a 700

          • l’808 ti caca in gola

            Me ne fotto, sono aziende e spesso ci sono marchi scritti in minuscolo.
            7 euro è il valore del tuo cervello come cibo per cani

          • italba

            l’808 becca un 4 in italiano, e 7 in condotta

            L’ortografia della lingua italiana richiede espressamente che i nomi propri di persone e aziende siano scritti con l’iniziale maiuscola. Le regole della buona educazione e della civile convivenza richiedono invece che post come il tuo vengano segnalati ai moderatori, cosa che non mancherò di fare la prossima volta che ti esprimerai con questi termini.

          • Lorenzo Soannini

            Il tuo a quanto pare non ha valore perchè non ne possiedi uno ;) Sembra che te ne intendi di cibo per cani, probabilmente perchè è di quello che ti nutri visto che SEI un cane se ti senti in grado di poter offendere gli altri. Alla prossima cavolata che ti sforzerai di pensare nella tua testolina piena di segatura.

    • giacomofurlan

      Surface con Windows 8 è fantastico. L’unica (unica davvero) pecca è il processore ARM per la versione normale, che limita le applicazioni a quelle con WPF. Il Surface Pro non l’ho provato, ma di base il sistema operativo gira ottimamente già su un ARM… figurati su un i5.

      • Oblivius

        Mi potresti dire secondo te se è meglio comprare un surface o un Asus t100? Mi sembrano abbastanza bilanciati, però io ho paura di W8 RT, perciò sarei portato più sull’Asus D:

        • l’808 batte ogni android

          Asus t100 perché ha windows completo, e te lo consiglierei anche se sull’rt mettessero tutte le app di Android e di ios

    • Franco

      Non sono un fan boy di android… Possiedo un nexus 5 ad un macbook… Due ottimi prodotti. E da quando non ho piú a che fare con windows la mia vita è piú tranquilla e felice… Ho i miei buoni motivi per dire che deve sparire dalla faccia della terra… Un PC windows dopo 10-12 mesi, se sei fortunato, anche se non infetto, è da formattare… Il s.o. si ingolfa, la sua architettura, basata sul file system è completamente irrazionale e pesante…. Ho avuto tra le mani un windows phone comprato per un amico… E per fare l’aggiornamento del s.o. ci ha messo circa 1 ora… Mentre faceva l’aggiornamento stavo male ripensando alle beghe e alle giornate e giornate perse a ripristinare un PC windows…. Per favore lasciate che windows si estingua…

      • Gianlu27

        Sarai uno un po’ sfigato (senza offesa ovviamente). Ho un pc con windows da 4 anni e non ho mai dovuto formattarlo.. L’ultimo aggiornamento Windows phone ci ha messo 20 minuti ;)

        • Franco

          Non sono sfigato…. Sono solo una delle centinaia di milioni di persone che ha dovuto subire windows perché non c’era altra scelta… Ma adesso per fortuna si possono scegliere prodotti che funzionano come android e ios…

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Infatti non sei sfigato, sei soltanto, senza offesa, non capace di tenere un sistema pulito.

          • Franco

            Cavolo…. Sono proprio uno sbadato… Potevo usare ccleaner…!! Grazie del consiglio Vaniz !! Se ti conoscevo prima la mia vita sarebbe stata più semplice… Hai qualche altro consiglio da darmi…?

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Tu scherzi, ma strumenti come CCleaner sono veramente efficaci nel mantenere un sistema pulito e privo di rallentamenti. Sicuramente ti risparmiavi di buttar via soldi su un Macbook, e con gli stessi soldi ti compravi un bel portatile pari hardware, un Nexus 5 e pure un Nexus 7.

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Tu scherzi, ma strumenti come CCleaner sono veramente efficaci nel mantenere un sistema pulito e privo di rallentamenti. Sicuramente ti risparmiavi di buttar via soldi su un Macbook, e con gli stessi soldi ti compravi un bel portatile pari hardware, un Nexus 5 e pure un Nexus 7.

          • macterz

            si anche un plasma da 50″ della Panasonic.

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Beh sai, volendo a seconda della versione ci sta pure il plasma, se prendiamo ad esempio un Lenovo da 1000€ con i7 haswell, GT 755m e display FHD con 12 GB di ram, e lo paragoni al macbook pro da 2000€, con grafica integrata, 8 gb di RAM (anche se in quei 1000€ di differenza guadagni qualche pixel in risoluzione e un SSD) ci fai stare anche il plasma da 50″ e ti avanzano 100€:)

          • macterz

            Ovvio se ti inventi i prezzi, prova a vedere quanto costa x1 di lenevo che è quello che poi fare i confronti con air.

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Macbook Air è un ultrabook, ed è forse l’unico dispositivo Apple a non avere un prezzo spropositato in confronto a quanto offre (comunque la concorrenza offre di meglio a pari prezzo, come XPS 12 e 13 di DELL o lo Yoga 2 Pro).

            I prezzi non me li invento, guarda tu stesso sul sito di MediaWorld (quindi nemmeno un e-shop dubbio dai prezzi stracciati), i prezzi dei Macbook Pro invece sono quelli, non me li sono inventati affatto. 2000€ per la versione base da 15″ con le specifiche che ti ho indicato (quelle che sia avvicinavano di più al Lenovo preso in esame a caso, sempre dal sito MediaWorld).

          • kaiserd

            Le alternative ci sono sempre state (vedi mac) ma quello che é cambiato é la mentalità, il mac quando erano ottime macchine non se le pagava quasi nessuno, poi con una ottima campagna marketing hanno attirato le nuove generazioni che guardano più all’estetica che altro. I mac di ora grazie che girano veloci, hanno un botto di RAM per incominciare, ma ora cominciano ad avere bisogno di antivirus pure loro. Per windows vi dirò che é stato il sistema che ha permesso di portare un pc in ogni famiglia, e non perché Cera solo quello, ma perché era più accessibile con ilpprezzo, altro che Steve jobs, sinceramente per me è grazie a Bill Gates se il mondo é cambiato con la rivoluzione digitale

          • macterz

            4 Gb di ram è un botto di ram?

        • Franco

          Secondo me, Gianlu27, sei tu ad essere stato fortunato….

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            No perché anch’io, ora ho un PC nuovo e vabbeh, ma il vecchio mi ha servito (e mi serve tutt’ora, visto che lo usano i miei genitori) per 5 anni senza un format ne nulla. Se non sai far far un giro di CCleaner una volta al mese non è colpa del SO.

          • Damn!

            Un computer dovrebbe funzionare bene anche senza un giro di CCleaner al mese! Linux lo usi, non caghi quello che fa il sistema operativo, lo usi e basta, lo aggiorni ogni due (o quattro se non hai necessità) anni, te lo supportano per 5 anni e va come appena installato!

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Ogni SO ha le sue peculiarità, anche Android se non lo tratti a dovere dopo un po’ perde parecchio in prestazioni, e dire Linux è come dire niente. Dipende moltissimo dalla distro, per esempio ho riscontrato in Fedora le qualità che vai dicendo, ma non mi sono trovato altrettanto bene con Ubuntu, soprattutto dal punto di vista delle tanto decantate prestazioni.

            CCleaner altro non fa che pulire i file temporanei e, soprattutto, tenere il registro in ordine. Se tutti i produttori di software facessero degli uninstaller come dio comanda non ci sarebbe nemmeno bisogno di CCleaner, così come non ce ne sarebbe bisogno se Windows non usasse il registro di sistema. Allo stesso modo uno potrebbe dire che un “Computer” nel 2014 non dovrebbe avere ancora bisogno della linea di comando per compiere semplici operazioni come installare un’applicazione, ma molte distro Linux sono ancora ridotte così.

          • Franco

            Un s.o. “normale” non deve permettere di modificare file di sistema installando dei semplici programmi come fa windows che ha dei seri problemi di architettura… I s.o. che funzionano non vanno in crisi perché non usi ccleaner o perché hai installato un programma che ti ha mandato in crisi il file di registro… Mi dispiace ma Windows non ê all’altezza e non raccontiamoci la barzelletta che si ingolfa perchè non si usa ccleaner… il fatto che sistemi basati su ios e android lo stanno surclassando non è un caso…
            Un app installata su undroid o ios non modifica alcun registro di sistema ecco perché funzionano bene e la gente li compra….

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Si vede che non sai di cosa parli.

          • macterz

            Si che è colpa dell’SO, se per aver un sistema decende bisogna avere app di 3 parti.
            Ne linux ne il mac che utilizzo hanno bisogno di CCleaner e in 10 anni di utilizzo non gli ho mai formattati o fatto deframmentazioni e sono perfetti come il primo giorno.

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Invece no, perché se i creatori di programmi realizzassero programmi per disinstallare decenti il registro di sistema non avrebbe problemi, invece ogni volta che disinstalli un programma (salvo rare eccezioni) lasci tanta cacca in giro.
            Se gli sviluppatori creassero software fatti bene, per tenere pulito il sistema, basterebbe l’utility di pulitura integrata nel sistema, magari impostata in automatico così che manco te ne accorgi.

            P.S. Da quando c’è Windows 8 inoltre nemmeno io ho mai fatto una deframmentazione e va come il primo giorno:)

          • Yomega

            Ho un packard bell con xp e 1 gb ram (portato a 2gb) dal 2006, mai formattato e ancora vola. Che dire, se non si sa usare ;)

          • Gianlu27

            Ahahaha meglio fortunati che non! :)

      • Casper

        Vabbé mo’ stiamo qua a fare le solite guerre! Se il computer si sa usare a dovere puoi tenerlo anche 10 anni senza formattarlo, se non si conosce approfonditamente e si va avanti a installare immondizia e rispondere si a tutto senza manco leggere, puoi avere windows, osx, linux o un sistema operativo del 2567 portato a casa tua da qualcuno che viaggia indietro nel tempo e, ad ogni modo, dopo un tot dovrai formattare! A casa ho pc e mac, non formatto nulla da anni e vanno da dio, a lavoro ho pc e mac, non formattiamo nulla da anni e vanno da dio! Ste affermazioni faziose ormai lasciano un po’ il tempo che trovano eh…….

  • daniele

    WindowsPhone + PlayStore = Perfezione.

    • Giardiniere Willy

      Ti sei confuso, Android+ Google e servizi vari= perfezione

      • macterz

        i servizi vari sono i crash e lag di android?

        • Giardiniere Willy

          No, i crash e lag di youtube, maps earth…Fortunatamente ci sono anche app ben realizzate di Google

    • simone

      Si no…preferisco molto più android di WP…

    • boris

      È troppo povero di funzioni.. neanche c’è neanche come mettere la percentuale di batteria.. è normale che giri più fluido.. ma non più veloce!

      • Simo123

        Beh, se per questo neanche su Android stock c’è l’opzione per impostare la percentuale della batteria…

      • guest

        hai mai provato a fare una sfida su internet tra note 2 e 520? ti invito a farlo poi vedrai chi è più veloce. E non guardare i video o commenti vari, fallo tu personalmente.

    • Ruppolo

      Vuoi dire che potrà girare il malware di Windows sommato al malware di Android? Serviranno almeno 4GB di RAM e 8 core!

      • nemo

        Ah beh allora parliamo dell’enormità di malware per windows. Basta un po’ di cervello per non beccarseli, se non ci riesci è giusto che tu venga infettato. Chi non è in grado che impari o sono affari suoi,così com’è sempre stato windows ora è anche android.

        • Ruppolo

          “Chi non è in grado che impari o sono affari suoi,così com’è sempre stato windows ora è anche android.”

          Da incorniciare, inno alla stoltezza.

          Ti invito a leggere l’ultimo post di questa pagina:

          http://www.tomshw.it/cont/articolo/storia-dei-computer-un-evoluzione-lunga-70-anni-il-primo-personal-computer-di-apple-non-compatibile-con-mac/33217/11.html

          Un lettore scrive:

          “peccato non siano progredite le conoscenze informatiche della gente comune dato che la maggiorparte sa a malapena accenderlo un pc”

          Ed ecco la risposta:

          “bravo ottimo spunto.

          il problema è che lo sviluppo del PC è finito nelle mani dei “camici bianchi”: doveva essere uno strumento semplice per tutti, invece è uno strumento estremamente complicato, che va “studiato” prima di essere usato.

          prendi invece un utonto e dagli in mano iPad:

          saprà accenderlo? SÍ
          saprà scattare una foto, modificarla e condividerla? SÍ
          saprà creare documenti, TROVARLI facilmente e condividerli? SÍ
          saprà acquistare, installare, disinstallare applicazioni? SÍ

          questo è ciò che doveva essere il PERSONAL computer

          ciò che oggi chiamiamo PC (ovvero il pc IBM compatibile) è sicuramente uno strumento potentissimo, ma non è certo il “Personal Computer” che si era pensato per l’utente comune. Nemmeno i Mac lo sono.”

          • Daniele Sunetta

            Sono completamente d’accordo a metà col mister, come direbbe Luigi Garzya :) nel senso che comunque se hai un ipad in mano, forse, non sei una persona a cui piace “smanettare”.. anzi, per quanto riguarda la condivisione sappiamo benissimo che iOS è notevolmente limitato, basti pensare all’impossibilità di condividere file tramite bluetooth oppure qualsiasi immagine o video direttamente da un app ad un altra che non siano quelle preimpostate da apple.. con android invece hai la possibilità di condividere qualsiasi cosa, direttamente dall’immagine, documento, o video che sia con un servizio che supporti tale funzionalità (drive, dropbox, openoffice, facebook, whatsapp…) .. io utilizzo un 5S e mi rendo conto che si, iOS è più intuitivo, ma allo stesso tempo con molte meno funzioni di altri android.. insomma, come un giocatore di golf inesperto, meno mazze porta nella sacca e più possibilità ha di fare un tiro con la mazza giusta.. quante più mazze porta, più è improbabile che indovini la mazza da utilizzare!:) spero di aver espresso il mio pensiero senza generare flames :D

          • Ruppolo

            “Sono completamente d’accordo a metà”

            Anche questa è da incorniciare.

            “anzi, per quanto riguarda la condivisione sappiamo benissimo che iOS è notevolmente limitato”

            Per la metà degli Italiani che non hanno Internet, ciò è vero.

            Ma forse non è iOS che è limitato, ma lo sono loro.

          • Bitace

            concordo in tutto tranne x il fatto che invece i mac lo sono: io ne ho provato uno e ti garantisco che anche una scimmia con handicap potrebbe usarlo. Il discorso è che il pc (windows) come oggi lo si intende comunemente è uno strumento adatto a una fetta di persone con un’intelligenza superiore rispetto alla media, capace di sfruttarne appieno le capacità senza farlo implodere. Consiglierei a tutte le “scimmie” di comprare un mac se non fosse che non valgono quello che costano e contribuiscono ad arricchire una azienda che non ha la minima etica del guadagno

          • Damn!

            Io invece non sono d’accordo. I Windows sono difficili da usare perché sono stupidi. Soddisfano appena a sufficienza solamente gli utonti. I Mac erano più semplici, adesso sono diventati sempre più complicati e le varie funzioni intersecate. Per non parlare del prezzo spaventoso. Io consiglierei invece di comprarsi un computer badando solo alle specifiche tecniche, e pensando successivamente al sistema operativo. Quello bisogna sceglierlo in base al bisogno. Se sei un utente che vuole solo giocare, gli consiglio Windows, per quanto lo trovi demenziale, mentre per tutto il resto della gente, dai più avanzati sviluppatori a chi a solo bisogni di scrivere documenti o presentazioni e andare su internet suggerisco una qualsiasi distribuzione Linux (solamente Ubuntu per chi è invece inesperto e cerca semplicità e velocità), magari usando KDE per chi volesse un’interfaccia grafica apprezzabile.

          • guest

            si perchè giustamente Autocad con tutte le sue funzioni lo trovi su Mac ( dove ne presenta la metà) e linux (per quanto AMI GENTOO) , flp e programmi da laboratorio ecc… e quindi professionalizzanti seri li trovi sugli altri OS? Al momento se vuoi Lavorare e Giocare ad alti livelli utilizzi Windows su PC e Linux sul server, tutto il resto è noia. E con windows 8.1 che ha aumentato fluidità e stabilità non sò quanto sia valida l’alternativa ( Yosemite). E se prima potevo affermare che magari per l editing Mac era il migliore adesso non saprei.

          • Lorenzo Soannini

            Premere un bottone per accendere un pc o cliccare su un tasto del mouse per aprire ciò che si vuole non credo che richiedano un’intelligenza superiore alla media!

          • Ruppolo

            Etica del guadagno? È una nuova scienza?
            Vai a studiare la storia e scopri CHI è stato multato da governi per abuso di potere.

          • nemo

            Ti rispondo con un facile paragone. Io guidò, suppongo anche tu. Entrambi possediamo una macchina come milioni di altri esseri umani. Io la macchina la accendo, come tutti, la guido, le faccio benzina se serve e la spengono una volta arrivato. È facile, no? Certo che lo è.
            Un giorno si accende una spia, una cosa da nulla,succede. La trascuri pensando appena ho tempo la porto a riparare. Passano i giorni e la macchina comincia a faticare ad accendersi, a volte con il freddo non tiene il minimo, ad alti giri si sentono cali di potenza.. Cos’è successo? Semplice, ti sei dimenticato una cosa nell’usare la macchina, che è una macchina e in quanto tale richiede manutenzione. E più la macchina è complessa più la manutenzione deve essere accurata.
            A questo punto si apre un bivio: o fai la manutenzione o cambi macchina più spesso. Qui arriviamo a noi.
            La manutenzione,per un PC,è semplice: pulizia del disco e del registro e una deframmentazione al mese, se vuoi esagerare aggiorni l’antivirus una volta a settimana e fai una bella scansione. Ora non mi dirai che sono operazioni complesse. La verità e che l’utente se ne fotte. Non ne ha voglia e puoi spiegare a chiunque come tenere un PC, se non vuole non lo fa e da la colpa al PC del cattivo utilizzo che lui stesso ne fa.
            In conclusione a me sembra che il tuo sia un commento che erige monumenti all’ignoranza e al menefreghismo.
            Se vuoi darmi del radicale ignorante fallo pure, io resto convinto che la vera meritocrazia non stia nell’essere in grado di arrivare a possedere un bene,di qualsiasi natura sia,ma nell’essere in grado di usarlo e apprezzarlo per ciò che è.
            Perciò se ti becchi un virus, beh sei stato uno stupido e gli stupidi perdono,è l’evoluzione bello.

          • Damn!

            Sono d’accordo con quello che scrivi, ma trovo sbagliato dargli dell’ignorante e del menefreghista è sbagliato. Lui ha espresso un’opinione personale, che io come te penso sia sbagliata, ma leggendo altri suoi commenti su altre pagine si può benissimo capire che è una persona pienamente rispettabile

          • nemo

            Sono d’accordo che sia rispettabile, ho solo risposto al fuoco con il fuoco, retoricamente parlando..

          • Maffone

            Il virus te lo becchi anche se fai tutte le operazioni di manutenzione del mondo, mi spiace!
            Non parliamo poi di quelli che fanno i “fighi” e sul loro pc winzozz non installano nemmeno l’antivirus perché “loro sanno come evitarli”…ecco, quelli MERITANO di perdere tutti i loro dati!

          • Ruppolo

            Ti rispondo anch’io con un facile paragone: l’auto degli anni ’70 e l’auto 40 anni dopo.
            L’auto degli anni ’70 richiedeva MOLTA manutenzione, ogni 5.000 km si doveva cambiare l’olio. Ogni 60 mila Km si doveva RIFARE il motore, ovvero valvole, fasce elastiche, rettificare i cilindri, sostituire tutte le cinghie e molte altre altre cose. Spesso si cambiavano i cuscinetti delle ruote. Ma anche manutenzioni semplici come rabboccare il radiatore dell’acqua ogni mese, o quello della batteria con acqua distillata ogni 3-4 mesi. I pneumatici andavano gonfiati ogni mese. Oggi puoi correre anni senza bisogno di gonfiare i pneumatici. Molte cose oggi non si fanno più per tutta la vita dell’automobile. Oggi si fanno tagliandi ogni 30 mila Km. Oggi ci sono automobili con il cofano bloccato perché l’utente non ha necessità di aprirlo. Oggi non c’è bisogno di “tirare l’aria” quando il motore è freddo, per metterlo in moto. Oggi non occorre registrare le valvole perché battono in testa. Né pulire la calotta dello spinterogeno. Né spostare l’aspirazione da estate a inverno e viceversa. Potrei andare avanti a lungo, ma credo di averti chiarito la differenza.

    • Giorgio Alessandro

      Hai ragione!

    • Nicola

      Veramente Cezzionale!

    • macterz

      Wp + Playstore = Una porcheria.

  • Pingback: Le applicazioni di Android presto sullo store di Windows e Windows Phone? | Crazyworlds

  • ElduzzRT

    ODDEEEEEEOOOO SIII FINALMENTE WINDOWS RT DIVENTERÀ UTILEEEEE
    Ho Asus VivoTabRT e mi sono pentito dell’acquisto ma ora, sembrano soldi ben spesi!

    • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

      Non ci contare:) E’ più probabile che ti arrivino le app sullo store Windows Phone.

  • DanieleMnn

    A me pare una caz…ata, non è possibile emulare le app android su windows phone perchè non è come blackberry os cioè un os unix based, e non è possibile pensare ad una macchina virtuale come vmware o parallels che gira su telefono. Siamo un pò realistici.

    • giacomofurlan

      mehm… Java gira benissimo su Windows…

      • DanieleMnn

        Java non è android, se fosse così facile poi avremo già app android che girano fianco a fianco a quelle windows invece non è così.

        • giacomofurlan

          Le applicazioni Android sono sviluppate in Java per una VM Java (dalvik ed ora ART) con un framework Java (il quale effettua i binding al sistema tramite la VM). Secondo te è così impossibile replicare le API Android su altri sistemi? L’hanno fatto con il Blackberry, lo possono fare benissimo anche su Windows. E già esistono progetti simili (vedi BlueStacks)

          • DanieleMnn

            Sì per windows desktop però, dove c’è una certa potenza di calcolo, non per telefonini.
            Si vede poi come funzionava bene su blackberry…
            Poi non mi interessa, m$ può fare quello che vuole tanto non uso i suoi prodotti, però sarebbe una grande sconfitta da parte loro.

          • giacomofurlan

            Perché sconfitta aumentare il parco applicazioni? Una grande vittoria direi, appianare la grossa differenza di applicazioni a disposizione mettendo a nudo le vere capacità tecniche di Windows contro Android contro iOS. Windows 8 su ARM funziona che è una meraviglia ed hai un’esperienza desktop… per questo secondo me, se dovessero arrivare le app Android su Windows sui tablet la Microsoft non avrebbe più rivali.

          • DanieleMnn

            Dai sù non puoi dirmi che w rt su arm funziona bene, ho provato proprio l’altro ieri un surface 2 e non è una buona esperienza, gli manca tutto il parco di applicazioni desktop che invece si avrebbe con un atom.
            Se m$ permettesse di mettere app android su windows sarebbe certamente ammettere la sconfitta, ammettere di essere talmente inferiori da dover diventare parassiti di google e prendergli le applicazioni in questo modo perchè non riesce a convincere gli sviluppatori.

          • giacomofurlan

            Secondo te gli sviluppatori creano programmi per una piattaforma piuttosto che per un’altra per partito preso? No, lo fanno per massimizzare i profitti, tant’è che le applicazioni di più successo vengono portate su più sistemi operativi. Realizzare un’applicazione universalmente usata su tutte le piattaforme è il sogno di ogni sviluppatore ed ogni azienda (vedi i vari sforzi come PhoneGap, steroids.js etc solo per citare le soluzioni web).

            È vero che Windows RT non supporta le applicazioni x86 (e le API win32), ma di sicuro non vai ad usare Photoshop! Ho il Surface (1) RT per lavoro ed è velocissimo per quel che faccio: lettura email, suite Office, testing siti in Internet Explorer. Ed è molto veloce, come se fossi su un portatile. Immaginati ora il Surface Pro 2 con un quad-core x86: puoi letteralmente svilupparci sopra. Da notare che ha un’autonomia della batteria stratosferica.

          • DanieleMnn

            Veramente il surface pro 2 non ha nè un quad core nè un’autonomia stratosferica…

          • giacomofurlan

            Scusa, è solo un dual core che va fino a 2.4 Ghz con 4 thread. Fammi il nome solo di un processore ARM che riesce a sprigionare tanto potere di calcolo a parità di consumo e ne riparliamo.

            P.S.
            Mi son confuso con il Surface 2 che monta un quad-core ARM.

          • DanieleMnn

            Guarda che sono anche io dalla parte di intel, però non si può dire che l’autonomia del surface pro 2 abbia un’autonomia pazzesca, anche perchè il suo processore ha un tdp di 15w mentre un processore arm per tablet è massimo 7-8w.
            Per intenderci autonomia pazzesca io intendo 10 ore.

          • giacomofurlan

            Il Surface dopo un giorno di lavoro è al ~75% di batteria. Anche raddoppiando il consumo saremmo sopra al 50%. Direi un’autonomia pazzesca.

          • DanieleMnn

            Io parlo di ore di utilizzo effettivo, in cui lo schermo è acceso, il surface pro 2 ne dura 6.

          • giacomofurlan

            Direi in linea con i portatili di egual potenza… quindi ottimo.

          • DanieleMnn

            Il macbook air ne fa tranquillamente 12 di ore…

          • giacomofurlan

            Stiamo paragonando due cose completamente differenti. Hai visto la batteria di un MBA?

          • DanieleMnn

            Tu hai parlato di portatili di egual potenza, e di autonomia stratosferica, io ti sto portando un esempio di portatili con autonomia stratosferica.

          • Ruppolo

            Ma quali app??? Quelle per smartphone? AHAHAHAH!

          • italba

            No, quelle sull’Apple store. La stessa roba, però a pagamento.

          • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

            Le app Android non girerebbero altrettanto bene, inoltre facendo una mossa simile nessuno sviluppatore creerà mai app native per Windows Phone, aggiungi anche che buona parte degli sviluppatori che attualmente sostengono Windows Phone non la prenderebbero bene e probabilmente abbandonerebbero la piattaforma… Windows Phone diventerebbe una sorta di scarto di Android, e in breve tempo l’OS morirebbe.

    • https://twitter.com/Vanezzable Vaniz

      Ma infatti anch’io la penso come te, ora io amo l’OS Windows Phone e mi trovo molto bene, però la paura è che vogliano realizzare un fork di Android personalizzato in modo da sembrare Windows Phone… il che, secondo me, sarebbe una follia. Se dovessi scegliere tra Android pure Google e un Android bastardizzato Windows, sceglierei ovviamente quello Google.. Spero tanto che sta cosa non abbia fondamento..

  • giacomofurlan

    Dovesse Google sentirsi minacciata da un Windows Phone 9… farebbe bene a tornare nel settore “innovazione”. Diciamo che si è seduta un po’ sugli allori nell’ultimo periodo.

  • Pingback: Le applicazioni di Android presto sullo store di Windows e Windows Phone? | Alcoolico

  • giovanni

    Era ora! Sarebbe l’unico sistema per far abbassare le ali ai presuntuosi rischia mele.

    • l’808 ti mangia a colazione

      Tu invece sei un raschia palle

  • giovanni

    Era ora! Sarebbe l’unico sistema per far abbassare le ali ai presuntuosi rischia mele.

  • Pingback: Le applicazioni di Android presto sullo store di Windows e Windows Phone? | Notizie, guide e news quotidiane!

  • dubbioso…

    secondo me girerebbero più fluide se installate sulla stele di Rosetta…

  • Daniel

    Io ho avuto device con Windows, ios e android. E tutti hanno più o meno gli stessi limiti, pure android kitkat su note 3 fa riavviare il device durante una telefonata, perde le password wireless memorizzate, etc.
    La cosa importante è che vi sia la scelta.

    • BigIlBoss

      Io non ho problemi con il mio nexus 7 2013 aggiornato a Kitkat. Sicuro non sia problema del tuo note 3? Hai aggiornato il dispositivo di recente?

      • http://plus.google.com/+JoeyRizzoli Joey Rizzoli

        il problema è samsung stessa… non sa fare niente, e adesso venite a fare flame, e *NON* sono un applefag, anzi il contrario

  • Luca

    Pura fantasia. Se uno vuole android se lo compra punto. Non capisco queste forzature.

  • l’808 batte solo gli android

    Aia, questa è la fine per android e grandi sudate per apple.
    Sapete perché? Perché Windows phone 8 potrebbe diventare l’ “AndriOS” che racchiude i pregi di entrambi.

    • italba

      l’808 guarda troppo avanti (e non ci vede, troppo youporn)

      Prima che arrivi la fine di Android fa in tempo a spuntarti la barba.

      • l’808 si basa sulla realtà

        A me pare che tutti stiano guardando in direzioni diverse, forse solo i cinesi, per ovvi motivi, terranno android.

        Tizen,firefox os,china os,sailfish,ios,wp8,ubuntu touch, non ti dicono nulla?

        Ormai tutti dicono “hey se viene usato android su tutti questi telefoni allora anche io posso fare il mio sistema operativo”

        • italba

          l’808 è un facilone

          Hey, se è tanto facile sviluppare un sistema operativo per smartphone e farlo accettare a tutti, perché non ne fai uno tu?

  • mimux

    Secondo me ,cosa a fatto la Microsoft ;ha fatto fallire nokia per poi acquistarla , poi visto che windows phone non rende !( ci ha provato ma si e reso conto che non e apprezzato )sta pensando di installare android nei suoi device per ripopolare nokia e contrastare ios

  • sandrix65

    Ma con le app Android su Windows. …… come si fa ctrl+Alt+Canc quando il sistema si impalla ? (battuta ;-)

  • valvario

    l’unica cosa che mi ha fermato dal comprare un windows phone è stato il market a dir poco scarso. Se questa notizia fosse fondata il pensierino a un Nokia lo farei eccome. Dal momento della sua uscita i Nokia mi sono sembrati più telefono che smartphone e io con un telefono ci devo telefonare prima di tutto. Riferimenti a windows, da win95 ho imparato a mettere le mani su windows (registro in primis) mai un problema che non riuscissi a risolvere da solo e per la prima volta davanti a windows 8 ho detto:” che è sta roba e ora dove trovo tutto quello che mi serve”?..felice possessore di windows 7 che trovo un ottimo sistema operativo. A 37 anni e con 20+ anni di windows non ho il tempo materiale di imparare i problemi di un nuovo os. Ben venga il playstore su windows.