L’Enciclopedia Treccani sempre a portata di mano con l’app per Android

30 dicembre 201255 commenti
Ha fatto silenziosamente capolino nel Play Store l'applicazione ufficiale de L'Enciclopedia Treccani, comprendente circa 700.000 voci aggiornate quotidianamente e più di 20.000 immagini, oltre agli ultimi articoli di Piazza Enciclopedia Magazine e i video della Web TV.


Tra le sue caratteristiche principali troviamo:

  • Ricerca a testo libero
  • Collegamenti ipertestuali tra le voci
  • Consultazione articoli di PEM (Piazza Enciclopedia Magazine)
  • Consultazione video della Webtv Treccani
  • Collegamento a servizi Treccani: Rassegna Stampa e Rassegna Riviste Internazionali

L’interfaccia grafica è estremamente semplice ed intuitiva, completa anche di pinch to zoom; per funzionare richiede ovviamente una connessione a Internet attiva. A seguire trovate il consueto box con QRCode e link per effettuare il download: L’Enciclopedia Treccani è completamente gratuita ed è compatibile con tutti i dispositivi basati su Android 2.2 (o versioni successive).


La Treccani

GRATIS
100,000 - 500,000
Link Google Play Store
  • Caino1991

    La Treccani è sempre la Treccani anche se ormai non penso possa competere con wikipedia….

    • elegos

      A volte commenti del genere mi fanno sorridere. Per quanto complessa ed articolata Wikipedia possa essere, è e rimarrà (specialmente la versione italiana) un qualcosa che non si può paragonare minimamente alle enciclopedie come la Treccani. Almeno nel settore scienza Wikipedia (Italia) è molto, molto carente o superficiale. Le enciclopedie “vecchio stile” hanno il privilegio di essere curate con egual misura per ogni argomento trattato. Se dovessi scegliere tra Wikipedia e Treccani, avendole entrambe a disposizione, sceglierei senza ombra di dubbio la seconda. Poi se si parla di qualcosa di più dell’enciclopedia, allora o vado su Wikipedia (internazionale) oppure, se voglio proprio approfondire, mi compro un bel libro a riguardo.

      • Daniele

        Bravo elegos, concordo in toto..l’ho subito scaricata.

      • bertucciacattivata

        Sorridi pure ma prima… Proprio nella schermata scelta per il Play Store c’é la voce Bach… Ti invito gentilmente a confrontarla con la relativa voce su Wikipedia. Poi sorriderà qualcun’altro: D

        • elegos

          Sai cosa sia un’enciclopedia? E’ un’opera letteraria che raccoglie ed ordina la _sintesi_ della conoscenza umana, di sicuro non la biografia, bibliografia o quant’altro di nessun uomo in particolare. Se uno non sa chi fu J.S. Bach, un accenno è già più che sufficiente, poi sta al lettore trovare altre informazioni.

          • bertucciacattivata

            Ahahhahhahha sei forte!

          • Mr verdicchio

            Guarda che la treccani non é il riassuntino on line dell’app…
            Poi che molti di quelli che ce l’hanno sappiano a mala pena leggere…

          • bertucciacattivata

            Ti stimo fratello….

    • Mr verdicchio

      Dopo questo post sono certo che tu la treccani non la hai mai nemmeno aperta.
      Vai in una biblioteca che ce l’ha, leggi un qualsiasi argomento di storia ad esempio e paragonalo poi a wiki.
      Poi scrivi di nuovo un post qui.
      Sono curioso

  • Dark Diamond

    Auguro solo il fallimento (imminente in realtà) che invece di pagare i dipendenti investe i soldi in campagne denigratorie di wikipedia, lo dico da ex lavoratore per questi.

    • davide

      Un’ azienda fa solo il proprio interesse, non quello dei suoi dipendenti o consumatori.

      • ArcheoGian

        Un’azienda MALATA fa solo il proprio interesse e non quello dei suoi dipendenti o consumatori

        • davide

          E gli unicorni mangiano le mele argentate, ma per favore…

          • ArcheoGian

            Sei il degno figlio della società in cui viviamo, mi auguro che nessuno abbia mai l’incoscienza di affidarti una società da gestire. Esistono diversi esempi di aziende in cui si dialoga in modo costruttivo sia con i dipendenti, sia con i consumatori (proprio pochi giorni fa è stato pubblicato un report su un noto quotidiano nazionale riguardante le Lamborghini, una delle poche società del settore automobilistico a non aver avuto problemi con i propri dipendenti negli ultimi anni), ma la logica iperliberista sembra aver offuscato il cervello di molte, troppe persone.

          • crack 75

            Ti quoto in pieno ma a malincuore, purtroppo, devo dire che le società sono apette al dialogo, buone e brave finchè hanno i $$… se arriva la crisi non guardano in faccia a nessuno e sono pronte a voltarti le spalle.
            E non parlo per sentito dire ma per esperienza diretta, purtroppo… :-(

      • StriderWhite

        qua però si insinua che Treccani non pagasse i suoi collaboratori-dipendenti, se ben ho capito le parole di Dark Diamond…

        • Dark Diamond

          Il problema di base è, almeno in ambito autori, T commissionava tot voci da scrivere a persona, tuttavia non rendeva le voci esclusive all’autore e pagando solo il pubblicato. Questo durante in mio periodo ha messo in forte competizione gli autori che si soffiavano letteralmente le voci a vicenda, quindi alla fine del rapporto lavorativo (e saldo) scoprivi che il 70% del tuo lavoro era diventato fuffa, spesso sostituito da voci vergognosamente copiati alla sillaba da wikipedia.
          In tutto ció si aggiungono ritardi ai pagamenti semestrali e ad alcuni anche di un anno.

  • http://www.facebook.com/domenico85vts Domenico Errico

    che senso ha di esistere se esiste google?

    • Daniele

      il senso che non scrive il primo pirla che passa, ma persone competenti?!

      • http://www.facebook.com/domenico85vts Domenico Errico

        guarda, voglio capire che sei sicuramente legato alla vecchia enciclopedia,ma i tempi sono cambiati… poi un conto è il piacere di sfogliare la vera vecchia treccani CARTACEA e un conto è un’inutile app che racchiude tutta la treccani in digitale… se uso l’app per android ho anche google e wikipedia che sono di gran lunga superiore dal punto di vista di aggiornamenti… quindi la mia domanda sorge di nuovo: che senso ha la treccani in un apk su android? Ora se vuoi rispondermi fallo (se ci riesci vista la tua bassa maturità) con modo, educazione, e pertinenza alla domanda. Grazie.

        • Daniele

          Scusa, ma guarda che non volevo essere assolutamente provocatorio e non c’è bisogno di attaccare ;)
          Comunque uso google e internet regolarmente per prendere spunti e info per l’università, ma anche lì cerco di selezionare, infatti per prima cosa guardo il materiale di prof universitari, poi se sono proprio disperato guardo altre fonti come wikipedia.
          questo perché per certi argomenti e materie non sempre è chiaro e invece di seguire un filo spesso sono un’accozzaglia di info buttate lì. Penso a materie come macroeconomia o microeconomia, dato che studio economia.

        • Alexander83

          La treccani potrebbe essere utile se cerchi qualcosa di veramente specifico che non riesci a trovare su wikipedia & co. Se però tira fuori gli stessi risultati delle altre app è inutile…

        • Dario

          la treccani è scritta dai più grandi liminari per ogni settore… Wikipedia è più aggiornata, ha più voci e concettualmente la preferisco, ma la qualità delle voci della treccani è moltoimportante e autorevole ed è un bene averla gratis, se non altro per incrociare le fonti… Nessun’opera è quella definitiva, più se ne consultano e più si ha un quadro preciso e obiettivo. Ben venga.

          • Dario

            LUMinari :)

          • bertucciacattivata

            Dai non lo sapevo, mi fai qualche esempio per favore che così prendoperil culpo i poveretti che si fanno il cupo gratis per rendere unica Wikipedia

          • Dario

            Non capisco se sei ironico o cosa… Guarda che io wikipedia l’apprezzo econsulto continuamente e diverse voci le ho scritte e corrette personalmente, ma non vedo questo come possa rendere meno utile e valida la possibilità di consultare gratis anche la treccani!

        • androidboy20555

          tBe,intanto c’è da dire che quella on-line è il vocabolario treccani….
          Io ho confrontato le definizioni con l’enciclopedia treccani che ho in studio da mio papà e ci sono scritte molte più cose,questa è solo il VOCABOLARIO non L’ENCOCLOPEDIA.
          poi la treccani è anche un simbolo di cultura, e riportando un commento che ho letto dico: “vuoi mettere la soddisfazione quando giri pagina di pensare che stai girando una banconota da 100 euri?”
          (a conti fatti non è vero,ma l’idea rende;-) )

          • bertucciacattivata

            Complimenti hai colto in pieno il Treccani-style Ora puoi ballare la rumba in garage.

          • androidboy20555

            Mi divertiró in garage :-p
            Comunque ho provato a cercare la parola “ROMA” sulla app e sull’enciclopeda vera…
            Sulla app vengono le definizioni di roma e altre cose simili…
            Sull’enciclopedia mi vengono 200pagine di storia romana dai pastori
            Alla caduta del impero romano d’occidente…
            In conclusione questa app(e tutto ció che scrive la treccani on line) puó essere considerata come un aggiunta alla versione cartacea che non puó certo essere aggiornata agni due giorni.
            Basta pensare che SOLO i 5libri di aggiornamento 2012 (gli aggiornamenti sono ogni 5 anni circa) costa sui 3000€,prova a pensare se la aggiornassero anche solo ogni anno,diventerebbe un po troppo costosa anche per chi la ha già(specie adesso)
            In conclusione ottima e utilissima App,che integra un prodotto già ottimo

  • Pingback: L’Enciclopedia Treccani sempre a portata di mano con l’app per Android | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • adriano salvato

    Io mi chiedo invece come la Treccani faccia i profitti oggi. Credo proprio che sempre meno persone spendano per la versione cartacea. E se ho capito bene, questa e’ completamente gratuita e senza pubblicita’.

    • bertucciacattivata

      Mai sentito parlare di “piazzisti”?

    • androidboy20555

      Non è mai stato un prodotto per tutti (la base dell’enciclopedia completa sta sui 16.000€) chi poteva prima la prende ancora,gli altri ora possono contare su validissime alternative gratuite,ma i clienti non sono cambiati

  • bertucciacattivata

    Ma avere visto su cosa punta la pubblicità televisiva? …-per dimostrare il tuo amore per la cultura-… Ecco a cosa serve… Solo ad abbellire le librerie delle persone facoltose e sborone. Verso vedere quanti degli acculturato possessori la aprono per cercare qualche lemma…se se la vendessero di polistirolo sarebbe la stessa cosa

    • ArcheoGian

      Dice quello che scrisse la tesi con wikipedia

      • bertucciacattivata

        E’ arrivata troppo tardi… Io ho usato il sapientino e il piccolo chimico ; -)

    • androidboy20555

      Io la uso eccome!!!
      Certo,i vari politici magari manco laureati o con false lauree che la hanno solo per farla vedere nelle interviste difficilmente la usano)

    • Mr verdicchio

      Ripeto, uno può usare un iphone 5 come bel fermacarte, e perché fa più fico di un vecchio nokia e telefona pure… (applefag tipico)
      E uno può usare la treccani per riempire una libreria , come usa il cervello per riempire lo spazio tra le orcchie: é sacrosanto tentare di vendergliela.
      Ma ci si può fare altro.
      Lo sa chi ce l’ha, o chi frequenta una biblioteca dove c’é.
      “oddio che é una biblioteca?”
      Pensiero tipico di chi é convinto che la rete sia necessaria e sufficiente per spiegare lo scibile umano in pochi clic…

      Buon anno a tutti!

      • maudig66

        Ottima.
        Posso rubartela e passarla a Grillo?
        Magari la finisce di menarla a tutti…

  • Antonio Rigano

    non diciamo eresie!!! Per favore!!! PER FAVORE! Paragonare la Treccani a wikipedia significa che non avete mai fatto una ricerca per qualcosa di serio! Cartacea o digitale che sia, avere fra le mani uno strumento così accurato è un privilegio quindi che ben venga ogni forma di diffusione della Treccani

    • momo1991

      Confronto wiki-enciclopedia britannica su voci scientifiche di ben 5 anni fa dimostrava che non vi erano differenze significative.ergo con 5 anni in più direi proprio che wiki può competere con chiunque,Treccani compresa

      • Oblivius

        Intanto si può dire che Wikipedia non è allo stesso livello di una delle migliori Enciclopedie italiane, e quindi la pubblicazione di quest’app è solo un bene.

      • Docfb90

        Quindi tu, (dottore in cosa scusa?) hai confrontato ogni singola voce scientifica di wikipedia e ci garantisck che non ci sono inesattezze in un enciclopedia dove CHIUNQUE può scrivere, e ci informi che è piu fornita della treccani,che è controllata…è esatto ciò che stai dicendo? Perchè in questo caso sei un pi**a! Un po’ di cultura ragazzi, dai…

      • Mr verdicchio

        Hai la treccani o parli a vuoto?

  • Dario

    Me l’avessero detto da bambino che un giorno avrei avuto la treccani gratis e in tasca! Assurdo, molto bello.

  • Margalus

    Volete l’unica vera risposta al dibattito “che senso hanno le enciclopedie se c’è Wikipedia?”. La risposta è: fonti diverse.

    Gli ultimi anni di formazione li ho passati(liceo incluso) con le solite ricerce con frasi IDENTICHE prese proprio da Wikipedia dove i poveri idioti non provavano nemmeno a riscrivere i concetti con la propria testa.
    Quindi, se non c’è Wikipedia..c’è la tradizione, scritta da persone competenti.

    • StriderWhite

      e che diavolo, prima di wikipedia tutti copiavano dall’enciclopedia, che fosse quella di casa o della biblioteca! Chi mai ha avuto tempo di cercare da fonti diverse (tesi esclusa)? Se nell’enciclopedia ci stavano fregnacce, tutti a copiare quelle…

  • Pingback: Dopo Wikipedia, ora anche Treccani su Google Play - Androider.it()

  • il gelataio

    Wikipedia ha avuto la grande opportunità di rendere l’enciclopedia facile da consultare e in forma gratuita. È sicuramente un opera geniale!
    Treccani è una di quelle opere monumentali per ricchezza, rigore e qualità, chi dice il contrario non ha mai aperto una vera enciclopedia…wiki ha tanti pregi, ma non è paragonabile.
    Per prima cosa in alcuni ambiti wiki può risultare viziata da “opinioni”, come nel caso della politica, le fonti spesso non sono qualificate o citate in maniera completa e, cosa più grave, esistono tante wiki…una per ogni paese. Questo vuol dire che potenzialmente uno stesso tema può essere enunciato anche in modo discorde tra un paese e l’altro… Intendiamoci non avere Wikipedia oggi sarebbe grave, ma non facciamo l’errore di pensare che Wikipedia sia la principale fonte dello scibile…

  • Alessandro

    Ora come ora Wikipedia per me è più una grande occasione sprecata. Perché troppo spesso è scritta da tuttologi che prendono informazioni da altri siti e poi ci aggiungono le proprie credenze ( non conoscenze) non accorgendosi dunque delle castronerie derivatene . Specialmente in campo scientifico spesso è più confusionaria che utile. Le informazioni preferisco prenderle da siti specializzati, curati da veri esperti del settore. Per essere davvero efficiente dovrebbe avere un esperto per ogni settore. Poi io ovviamente parlo per me, a cui regolarmente mi servono notizie del campo scientifico, mentre gli altri che non conosco tanto bene a prima vista mi sembrano ben fatti.
    Saluti

    • Mr verdicchio

      Quoto.
      Wiki é frutto dei nostri tempi.
      Uno crede che se ha un telefono potentissimo e sa fare qalcosa é un informatico.
      E se legge un argomento su wiki ne sa quanto un professore.
      La superficialità é un problema troppo sottovalutato…

  • Pingback: Vocabolario 2013 Treccani su Android – Androidiani | Androidiani.com()

  • Pingback: Vocabolario 2013 Treccani su Android | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Pingback: Vocabolario 2013 Treccani su Android | Saperlo.eu()

  • Pingback: Vocabolario 2013 Treccani su Android()