LibreOffice per Android: ecco le prime immagini

10 luglio 201211 commenti

La celebre suite di programmi per la produttività LibreOffice presto dovrebbe debuttare anche sulla nostra amata piattaforma Android. Almeno secondo quanto dichiarato dal team di sviluppatori diversi mesi fa; fino ad oggi non era trapelata alcuna novità su questo nuovo software e quando ogni speranza stava per svanire ecco comparire sul web le prime immagini con interfaccia adattata per Android e per l’utilizzo con display touchscreen.

La versione di LibreOffice per Android sarà funzionale e perfettamente compatibile con ogni tipologia di formato open source anche sul nostro amato robottino verde.

Non saranno solamente supportati i classici file: .odt, .ods, ecc; ma anche con linguaggio Java e molto altro, ovviamente adattato e perfettamente compatibile per essere utilizzato tramite i classici display dei nostri smartphone.

Ecco le prime immagini dell’applicazione:

Dalla versione PC l’app Android riceverà il supporto ad un file manager funzionale e semplice da utilizzare, in modo tale da poter gestire in maniera completa tutti i nostri file.

Ancora gli sviluppatori non hanno comunicato una data di rilascio ufficiale ma ci aspettiamo un debutto ufficiale sul Google Play Store entro quest’anno.

 

Loading...
  • giulio

    Fantastico !! Già lo uso su Linux ed è un’ottima suite.

    • Si ma gli mancano tante cose, anche io la uso su linux ma Office è su un altro livello (ovviamente visto quanto cosa!)

      • Chain

        Prova con Open Office

        • Maxime

          Il progetto Open Office è stato abbandonato e dalla sua costola è nato Libre Office (che è quindi una versione più recente)..

          • Luca

            Ma veramente il progetto OpenOffice è ancora in vita.. è semplicemente passato dalle mani avide di Oracle alla fondazione Apache, che pian piano lo porta avanti… Che poi LibreOffice sia più avant con lo sviluppo se ne può parlare.. ma è un’altro discorso..

      • Bah… io uso da un paio di anni LibreOffice (e prima OpenOffice.org). Ho ancora una licenza di MS Office (la versione 2002/XP Professional) e non la rimpiango affatto… anzi, ho smesso di perdere documenti e/o di doverli riscrivere perché Word li rovinava :-)

        Ritornando IT… sono passati 4 mesi… si sa nulla?

  • Dany Vega

    Lo uso da sempre su Linux Mint e Windows (quando ancora lo usavo), fantastico. Cavolo però, ho appena comprato OfficeSuite per 99 cent…

  • sisko212

    era ora… mi servirebbe proprio, dato che in ufficio lo usiamo.

  • Albertao83

    Ahhhhhhh! Finalmente!!

  • Pingback: LibreOffice per Android: ecco le prime immagini | Mandave()

  • Marco Bertorello

    usate i formati standard, dicevano… li implementeranno tutti, dicevano… a distanza di 5 mesi ancora non s’è visto nulla di usabile (e si sa, parlare è economico, mostrare il codice è un’altra cosa). Nel frattempo, per modificare i maledetti formati proprietari, chiusi, brutti, sporchi e cattivi, di software ce n’è a tonnellate sul play store e fuori…