McAfee: l’80% dei cloni di Flappy Bird contiene del codice maligno

24 giugno 201479 commenti

Un report scioccante quello degli esperti di sicurezza dei laboratori di McAfee: più dell'80% dei cloni di Flappy Bird, gioco simpatico e dalla grafica minimale che ha spopolato su Android costringendo il suo creatore ad eliminarlo dal Play Store, contiene del codice maligno.

Uno degli eventi più comuni è l’improvvisa scomparsa del credito residuo: ciò è dovuto a delle chiamate effettuate senza permesso a dei numeri con prefisso “199“, a pagamento cioè, controllati dagli stessi autori dell’app.

Altri fenomeni riguardano la perdita di dati sensibili, fino a delle vere e proprie truffe che coinvolgono le carte di credito della vittima, se effettua degli acquisti online mentre l’applicazione è installata sul suo dispositivo.

Insomma, nonostante non sia stata divulgata una lista dei giochi “infetti“, consigliamo di non scaricare alcun clone di questo genere, poiché, come si suol dire, prevenire è meglio che curare.

Loading...