Microsoft: “No” definitivo per le app Android su Windows 10

28 febbraio 201647 commenti

Microsoft ha ufficialmente annunciato l'abbandono del progetto Astoria, nato con l'obiettivo di agevolare il porting delle app Android su Windows 10. Questa decisione conferma le voci poco rassicuranti emerse sul web durante gli scorsi mesi.

I motivi del ripensamento di Microsoft

Stando a quanto dichiarato dall’azienda di Redmond, la scelta di mettere da parte il progetto è stata consequenziale ai feedback ricevuti dagli utenti, i quali hanno più volte sottolineato come un percorso di questo tipo avrebbe fatto perdere identità a Windows 10 – mobile, sancendo l’inferiorità rispetto agli altri sistemi operativi.

Il nuovo obiettivo di Microsoft, alla luce di questo fallimento e tenendo conto del parere avverso di molti sviluppatori, si concretizza nell’acquisizione di Xamarin, vale a dire una società il cui lavoro consiste nel dar vita ad applicazioni multi-piattaforma, il tutto facendo leva su un’unica base di codice in C#. Quali sono le vostre opinioni in merito a questo risvolto?

Loading...