Pandora è la prima applicazione compatibile con Jelly Bean

1 giugno 201213 commenti
Jelly Bean sta divenendo realtà e sul Google Play Store proprio in queste ore è stato rilasciato un aggiornamento per l'applicazione Pandora che nelle novità riporta la piena compatibilità con la nuova versione di Android.

Come ben sapete Jelly Bean sarà la nuova versione di Android e sicuramente verrà presentata al Google I/O.

Come potete vedere nell’immagine in alto Pandora riporta nell’aggiornamento la voce:

Compatibility support for upcoming Android OS

Ciò significa che l’applicazione già sarà pienamente compatibile con Android 4.1. Non ci resta che attendere la fine del mese per sapere quali novità ci riserva Jelly Bean.

  • http://androidyou.it/ Abominable Snow Tux
    • Trolley

      Ca$$o una volta tanto che non parlavano di Samsung ….

  • dragondevil

    “Pandora è la prima applicazione compatibile con Jelly Bean”ma anche no…
    molte app di ora sono già compatibili con l’ultima versione del sistema operativo, anche se non è uscito, basta solo che usi le stesse api che esistono per i sistemi disponibili, e non abbia dichiarato il target minimo, massimo o specifico su cui funzionare!!

  • Sergio

    ah voi state già alla 4.1????? io sto ancora aspettando la 4.0 per il mio note….

    • Anonimo

      Io già la ho, per Note.

  • Jacopazzo99

    Che pensassero a far rispettare alle case i tempi degli aggiornamenti!!

    • Marco

      C’entra poco o nulla google con le altre case. Vi viene cosi difficile da capire?????

  • http://twitter.com/Francext Francesco Trillini

    Bè si può intendere anche che le API attuali sono disponibili anche per il 4.1 quindi non c’è nessun problema ad utilizzare pandora :D

  • Pingback: Pandora è la prima applicazione compatibile con Jelly Bean | Mandave()

  • Pingback: Pandora è la prima applicazione compatibile con Jelly Bean | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Aaa

    Ancora devo avere la ics per il mio xoom…qua gia si parla di jelly!!

  • johnny smith

    google rilascia i sorgenti del sistema operativo.. se le case non hanno voglia di compilarlo inserendo i driver dei componenti.. non e colpa di google.. ma delle case come acer che abbandonano un dispositivo come il mio liquid metal che ancora potrebbe dare molto… 

  • http://profile.yahoo.com/DKXWDANXD5Q3SHDPQA4MWORMCM Milan

    cavolo…quello che ha scritto l articolo si è esaltato tanto:D forse i developer intendevano android 4.0.6 per dire…non jelly bean