Plaid: nuovo showcase Material Design direttamente da Google

2 novembre 20154 commenti

Nick Butcher, Developer Advocate presso Google, ha recentemente pubblicato il codice sorgente di Plaid, app nata allo scopo di illustrare gli ultimi standard di Material Design. Ecco tutti i dettagli in tal proposito.

La filosofia Material Design, nuovo standard per quanto concerne User Interface e User Experience nella app Android, è stata promossa da Google stessa e richiede ricchezza di animazioni mirate, font tipografici ben precisi (in particolare Roboto), e un design estetico semplice ma elegante.

L’applicazione Plaid è stata sviluppata da Nick Butcher, Developer Advocate in carica presso Google, e il rilascio del suo codice sorgente sarà senz’altro di grande utilità per tutti coloro i quali desiderino adattare il layout della propria app Android a Material Design.

Immagine

In ogni caso, Plaid ha una duplice funzione: oltre ad essere un utile showcase per gli sviluppatori, è anche in grado di fornire feed da Designer News, Dribble e Product Hunt, ovvero siti per fornire spunti ed ispirazioni mirati al design.

Per quanto riguarda gli elementi Material Design classici, è possibile notare alcune particolarità: ad esempio, la Toolbar è collocata dietro il contenuto invece che essere collocato al di sopra di esso; come conseguenza, l’interazione durante la scrolling action è decisamente più elegante.

output_RXcbZi

I Floating action buttons, diventati l’emblema di questo standard del colosso di Mountain View, aprono dialogs animati; inoltre, con un semplice swipe verso il basso nell’area superiore dello schermo riporterà l’utente dal dialog alla griglia di contenuto principale.

L’app mette anche molto in risalto l’utilizzo delle Chrome tabs, sfruttate per la visualizzazione degli articoli news.

Immagine

Che siate sviluppatori, designer o semplici curiosi, potete consultare la repository open source su GitHub, oppure scaricare direttamente la beta dal Play Store.

Loading...
  • NikZak

    Mi dice “elemento non trovato”

    • Riper3-3

      Cercando la su play store neanche io la ho trovata, ma se apri il link con un browser ti chiede se vuoi diventare un tester, e poi te la fa scaricare

      • NikZak

        Io parlò proprio di quello,ho aderito al programma di tester ma poi seguendo il link del browser mi da elemento non trovato.

        • Stefano La Gattuta

          Dagli un po’ di tempo. L’ha fatto pure con me. Credo debba aggiornare prima