With Me è l’app “medium” che vi consentirà di realizzare selfie con i defunti

3 marzo 201715 commenti

Selfie: questo termine è prepotentemente entrato a far parte della vita quotidiana di moltissimi utenti. Tuttavia, quando credevamo di aver toccato il fondo, ecco giungere notizie in merito ad un'applicazione in grado di smentirci.

La nuova frontiera dei selfie targata With Me

Partiamo dal concetto di base in relazione a cui valutare il servizio offerto da With Me: “I cari defunti vivranno per sempre nel tuo smartphone” (Ah… bene)! Tornando rapidamente fra i vivi, quest’applicazione è il frutto del lavoro di una società sudcoreana che non solo vi consentirà di scattare selfie in compagnia di persone che non ci sono più ma farà in modo che voi possiate interagire con loro (chiedete di avere un bacio e…):

With Me è l'app medium che vi consentirà di realizzare selfie con i defunti (2)

Descrivendo il funzionamento in maniera tecnica, With Me combina tecnologia 3D ed intelligenza artificiale con l’obiettivo di ricreare l’immagine e la personalità di amici o parenti che sono venuti a mancare. L’utilità di questa idea risiede nel tentativo di fornire un supporto morale agli utenti per fare in modo che questi riescano a superare più rapidamente l’elaborazione del lutto.

Tale “vantaggio”, però, può essere sfruttato anche considerando gente viva e vegeta come personaggi famosi o magari la/il ragazza/o per cui avete preso la cotta del secolo ma che non vi fila di striscio (e qui, il discorso diventa ancora più morboso). Insomma, provando per un secondo a mettere da parte ogni principio etico e morale, siete del parere che un selfie in compagnia del caro estinto possa essere concretamente d’aiuto per metabolizzare la perdita?

Loading...
  • ALex

    Wtf? 😱

  • Angelo Mongillo

    Una sola domanda. Perché?

  • #SAAF

    Black Mirror!!!

    • Jhonny

      Sono arrivato tardi!

  • Pignolatore®

    Per superare il lutto ci sono i professionisti.
    O gli stupefacenti (😝).
    Queste idee le trovo di una mestizia senza paragoni

  • rexandrex

    I miei cari defunti vivono nella mia anima e sono sempre con me,non ho bisogno del selfie. Siamo caduti in una bassezza sconcertante, ogni giorno la rete diventa sempre più trash e le nuove generazioni ci sguazzano.
    Sul telefono ho delle foto di coloro che hanno avuto una parte importante nella mia vita e che non ci sono più: foto scattate in momenti allegri, alcune decenni fa (non col telefono, ovvio). Quando mi va me le riguardo un attimo e quelle persone rivivono in me senza bisogno di una stupida app

    • Sono d’accordo con te. Le persone che ho amato ed ora non ci sono più vivono nel mio cuore. Queste stronzate per illudere qualche persona che incautamente ci casca come un tordo è vergognoso. Non ho altre parole per commentare tutto ciò.

  • Crackenhack

    Ma siamo seri? E poi fare un selfie con un defunto serve per superare più velocemente la perdita? Ma dove stiamo andando a finire.. cazzata assurda..

  • sanio

    voglio farmi un selfie con berlusconi….ma non si decide a schiattare….

    • Salvatore Privitera

      Avrà rubato l’elisir di lunga vita alla regina d’Inghilterra.

  • armas339

    Tristezza infinita!!

  • ferragno

    ma della prima foto chi è il morto?? a me sembra tutti e 2…

  • Abbiamo capito che i giapponesi hanno un culto della morte diverso (non so se ricordate il discorso delle e-crypt, le tombe coi microchip), sappiamo anche quanto siano stravaganti e quanto la modalità asiatica sia diversa da quella cattolica, non vedo tutto questo scandalo.

    • Jojo

      Quoto
      Abbiamo culture e modi di vedere la morte totalmente differenti

  • Luki1

    Che tristezza e quanta amarezza… Davvero abbiamo bisogno di queste cose?