Sky Go mutilato per chi ha i permessi di root

30 luglio 201231 commenti

Sky Sport annuncia che i contenuti di Sky Go non saranno disponibili nei dispositivi Android con permessi di root e nei dispositivi iOS con jailbreak, e la rete si infuria.

Pochi giorni fa con un comunicato tramite Facebook, Sky ha reso noto che i contenuti di Sky Go ad eccezione di Sky TG 24 non saranno più raggiungibili dai dispositivi Android che hanno ottenuto i permessi di root.

La notizia come ovvio ha suscitato un ampio strascico di polemiche, ma ad oggi gli unici dispositivi Android che supportano l’applicazione Sky Go sono i Tablet Samsung Galaxy Tab 10.1 e 8.9 (solo se distribuiti in Italia da Samsung) con sistema operativo Honeycomb, perciò il danno rimane comunque contenuto.

Il comunicato di Sky recita:

“Per tutti i nostri abbonati che ci seguono in mobilità: dalle prossime settimane i dispositivi iPhone e iPad modificati attraverso attività di jailbreak e tablet Samsung modificati attraverso attività di rooting non potranno più ricevere i contenuti di Sky Go, ad eccezione di Sky TG24 e Sky TG24 EVENTI. E’ necessario per tutelare il valore dell’abbonamento dei nostri clienti e, al tempo stesso, perché abbiamo l’obbligo di proteggere i contenuti trasmessi.”

Un brutto segno di chiusura da parte di Sky che probabilmente sottovaluta le possibilità di crescita fornite dalla piattaforma Android, ma fortunatamente in pochi ne sentiremo la mancanza.

 

Loading...