Il progetto Linaro

22 novembre 20102 commenti

E' da poco stato reso disponibile il primo rilascio di Linaro, una serie di tools dedicati all'ottimizzazione del kernel Linux su architettura ARM; in sostanza si tratta di un progetto per creare una serie di strumenti utili per chi sviluppa distribuzioni su ARM. Come è facilmente intuibile si tratta di qualcosa che riguarda molto da vicino Android, essendo quest'ultimo basato su kernel Linux e girando prevalentemente su quell'architettura (almeno per ora).



Nel progetto a cui prende parte anche Canonical sono coinvolti come sponsors nomi di una certa rilevanza quali ARM, freescale, IBM, Samsung, ST-Ericcson e Texas Instruments (vedi QUI).
Per entrare maggiormente nel dettaglio sostanzialmente si tratta di una serie di drivers e strumenti per facilitare la vita a chi si trova a sviluppare in ambiente open soruce, ai produttori dei processori e a quelli dei dispositivi, oltre a una serie di innegabili vantaggi indiretti per l’utente finale; riporto una traduzione direttamente dal sito:

Perché Linaro?

Rendere lo sviluppo open source più semplice e veloce

L’open source è stato uno dei maggiori trend in elettronica embedded nel corso degli ultimi anni e ha permesso l’esistenza di una vasta gamma di prodotti con una moltitudine di stack e distribuzioni software. I gadget del web odierno hanno spesso milioni di righe di codice e sono costituiti da migliaia di pacchetti software open source. Gran parte della complessità nell’utilizzare software open source è l’ampia scelta disponibile per ogni componente e pacchetto software. Un’ampia scelta dei componenti software a monte dello stack software aiuta il proliferarsi di una differenziazione di prodotti come framework di applicazioni, framework multimediali, UI e componenti web. Questa scelta di software non si limita a livello di applicazione, ma si estende fino ad un software di basso livello in giro per il kernel di Linux, ad esempio la gestione dell’alimentazione, processo di avvio e include le scelte sulla versione del kernel di Linux e degli strumenti utilizzati.

La missione Linaro è quello di creare una base comune di software per il software open source e gli strumenti per diverse distribuzioni che sono ampiamente usate in tutto il settore. Questa fondazione sarà il risultato di attività congiunte tra i produttori di dispositivi, le aziende dei processori e la comunità open source che lavorano insieme per portare una soluzione open source migliore. Linaro è stato istituita come una società non-profit che si focalizza e allinea il lavoro di una varietà di aziende, organizzazioni e la comunità open source con l’obiettivo di produrre un kernel convalidato, il software di basso livello e gli strumenti con rilascio semestrale, disponibili attraverso i membri fornitori. Linaro lavorerà con progetti open source come GCC per accelerare i risultati a monte il più velocemente possibile.

Alcuni link di approfondimento:

Homepage del progetto

FAQ

considerazioni dopo il rilascio da parte di Mak Shuttleworth (fondatore della Ubuntu Foundation)

Lascio a voi trarre le conclusioni di come un simile progetto, se tutto andrà come deve andare, possa riflettersi sulla

community open source che sta dietro ad Android.

  • Anonimo

    Interessante: bella news ;)

  • http://www.facebook.com/TuxDJ Tux-Dj Maurizio Luciani

    Bellissimo progetto! Evviva l’opensource e ki lo incentiva!