Lezioni di comportamento sul market – Parte 2

1 Novembre 201133 commenti

Alcuni mesi fa', il nostro caro Sebastiano ha scritto un ottimo articolo riguardante i commenti presenti sull'android market. Se non l'avete letto andate subito. Oggi io vorrei trattare, come sfogo personale, la questione "segnalazione bugs".   Avete presente quando l'applicazione incontra un bug e vi viene presentata una schermata simile a quella presente in sinistra?

Ebbene, il bottone "Report" serve per riportare allo sviluppatore il crash improvviso. Ma c'è di più: quel bottone vi permette di comunicare con lo sviluppatore aggiungendo importanti dati che possono facilitare, e non di poco, il bugfixing.

Se invece non avete tempo o voglia di fornire tali informazioni cliccate semplicemente su "Force close" ed evitate di lasciare commenti fuorvianti o incompleti che rallenterebbero solamente lo sviluppo e il bugfixing dell'applicazione.

Ma quali sono le cose che andrebbe bene specificare quando ci viene data la possibilità di Riportare il bug? Cominciamo con il dare la lista delle cose che non bisogna fare:

1. Evitare categoricamente scritte del tipo: bug, crash, non va, boh, si blocca.

Lo sviluppatore è consapevole del bug ( quindi scrivergli “bug” o “crash” non ha molto senso ). Lo stesso vale per “non va” o, peggio ancora, “boh”

Ecco alcuni esempi di commenti rientranti in questa categoria:

 

 2. Evitare di scrivere in “lingua sconosciuta”.

Se l’applicazione è italiana scrivete in Italiano (CORRETTO), se invece avete la parvenza che lo sviluppatore sia estero usate l’Inglese.

Esempi: freccia blu.

3. Evitare segnalazioni scritte pigiando tasti a caso sulla tastiera!!!

Nessuno sviluppatore capirà mai nulla se scrivete “aijsdijaodj” o “jiasjdoji”

Esempi: freccia verde

4. Evitare frasi fuorvianti che non centrano nulla con il bug!

Scrivere “bastaaaaa” o “tutti i giorni” come testo della segnalazione non è di grande aiuto

Esempi: freccia color arancio.

5. Evitate qualsiasi altra cosa che non spieghi nulla del bug

Se il bug riguarda un applicazione esterna e scrivete “nn mi fa entrare in market” di sicuro non sarà di aiuto.

 


Ecco la lista degli esempi.

Dati alcuni, spero eclatanti, esempi di come non bisogna fare un report di bug sul market, parliamo di cosa bisognerebbe inserire nel bug.

Un buon bug report contiene:

  • La versione dell’applicazione utilizzata
  • L’hardware su cui l’applicazione gira ( il nome del cellulare )
  • La versione del sistema operativo
  • Una mini descrizione di come si è rilevato il bug ed eventualmente come è possibile replicarlo
Quindi, invece di scrivere: “boh”, “crash”, “bug”. Si potrebbe scrivere:
Nexus S, Android 2.3.5 originale, Crash mentre stavo visualizzando le notizie del blog
La versione dell’applicazione è volutamente omessa poichè il market si prende cura di riportarla automaticamente ( per fortuna ).

Un’ ultima raccomandazione: Controllare gli aggiornamenti!

Prima di lamentarsi ed, eventualmente esprimere un voto negativo all’applicazione, sarebbe utile controllare se l’applicazione utilizzata è allo stato dell’arte ( ultima versione disponibile ). Personalmente ricevo ancora bug reports di versioni che sono ormai obsolete da mesi e c’è ancora gente che si lamenta di bugs ormai risolti da diverse settimane.

Conclusioni e LOL vari

Sfortunatamente i lettori di quest’articolo sono già nel mondo android da un pezzo e probabilmente sono abbastanza sensibili a questa tematica.

Tra i vari bug reports ce ne sono alcuni che veramente mi hanno fatto scompisciare dal ridere. Tra i più recenti un utente mi ha chiesto di “cancellare google” :

 

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com