Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple

11 febbraio 201429 commenti
Durante la fine della scorsa settimana abbiamo assistito ad un’improvvisa e sorprendente eliminazione dal Google Play Store di Themer, un raccoglitore di temi realizzato dalla celebre software-house MyColorScreen. Dopo l’abbandono del Play Store il team di sviluppo aveva promesso di tornare entro breve tempo e finalmente, dopo una lunga attesa, è stato riammesso sul Play Store, nonostante la causa di tutto ciò fosse stata Apple.

È stato proprio il colosso di Cupertino ad aver costretto Google a eliminare Themer dal Play Store a causa di un’ennesima violazione di brevetti che vede protagonista uno degli oltre 200 temi presenti sul celebre raccoglitore, ovvero “Seven”.

Quest’ultimo utilizzerebbe le icone del nuovo iOS 7 per poter personalizzare i nostri smartphone Android, e ciò per Apple rappresenterebbe una violazione di brevetti.

Venuti a conoscenza di questo problema i ragazzi di Themer hanno prontamente eliminato il tema per poter presto ritornare sul Play Store, ma a causa della prassi di Google che, in questi casi, richiede tempi leggermente più lunghi.

Dopo decine di mail, gli sviluppatori hanno ricevuto nuovamente il via libera da Google per pubblicare nuovamente l’app sul Play Store. Infatti negli ultimi minuti è possibile scaricare nuovamente Themer Beta. Ecco il badge per il download:


Themer: Launcher, HD Wallpaper

GRATIS
1,000,000 - 5,000,000
Link Google Play Store

 

 

  • Frank’s neXus

    Ma un tema di ios non può fare solamente pubblicità alla Apple? Dai si capisce che non é ios anche perché era fatto anche piuttosto male!

    • Ruppolo

      Se era fatto piuttosto male che pubblicità faceva ad Apple? Di una azienda che fa le cose “piuttosto male”?

      • Frank’s neXus

        Significa vorrei ma non posso, voglio un Apple ma metto questo tema in un telefono da 4 soldi… Quindi fai pubblicità ad Apple!

  • Pingback: Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple | News Novità Notizie Trita Web

  • Pingback: Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple - WikiFeed

  • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

    Su questi articoli siete sempre faziosi.
    Tutte le aziende che vedono i propri brevetti violati chiedono l’eliminazione di questa o quella app.
    Nintendo ha fatto togliere flappy bird perchè aveva i tubi verdi stile mario bross.
    Solo che fate caratteri cubitali solo quando si tratta di apple.

    Cercate di essere seri e dare la giusta importanza a tutte le notizie

    • Enzi

      Nintendo ha dichiarato di non aver nulla a che fare con flappy bird…
      Comunque vero che c’è un attenzione particolare per tutto cio che fa Apple, ma c’è anche da precisare che Apple se l’è guadagnata questa attenzione essendo divenuta REALMENTE famosa principalmente per 2 cose:
      1) iphone (e non lo dico con disprezzo/astio …anzi)
      2) cause legali intentate per qualunque cosa (alcune più che comprensibili e condivisibili …altre un po’ meno)

  • Pingback: Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple | Crazyworlds

  • lademenza

    Io se fossi stato Google.. Avrei proibito ad I device apple di usare il motore di ricerca Google… Che la smettessero rompere I coglioni, magari imparano..

    • Giardiniere Willy

      Anche you tube , maps drive e tutti gli altri. Loro possono tutto noi no.e poi copiano pure ios7 da Android e Windows. Fanno solo schifo!

      • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

        loro possono perchè google ci guadagna, se no non potrebbero.
        nessuno faniente per niente

      • luca giani

        Ma quanti anni hai 7??? Secondo te Google fa usare queste App senza convenienza? Quando Apple ha fatto la sua app Mappe google ha perso milioni di dollari in pochi mesi… State prendendo questa “guerra” Apple Google come una disputa tra vicini di siepe…

    • http://www.klliope.com/ Andrea Fabbri

      Ma cosa centra? google ha una politica diversa da Apple, google guadagna con la pubblicità, l’interesse di google è quello di essere ovunque, basta guardare che le app di google per iOS sono fatte forse meglio di quelle per android.

      Per quanto riguarda l’eliminazione dell’app… se tu avessi disegnato un icona di iOS 7 o qualsiasi altra cosa e qualcun altro la usa senza il tuo permesso non ti incazzeresti vero? non chiederesti che questa venga rimossa vero?

    • Alessandro Marcheselli

      Se Google proibisse il suo motore di ricerca agli iPhogna, l’oro userebbero Bing o qualcosa del genere, quindi Google avrebbe un calo degli utenti

  • Francesco Raggi

    E allora espier launcher? E identico all iPhone e sono anni che e lì.

    • Giupy 99

      iLauncher comunque è stato rimosso :P

  • masterblack91

    Mi sembra più che giusto…se alla fine le icone sono le stesse si tratta di plagio è quindi è giusto…(poi non capirò mai quelli che si comprano android e lo fanno assomigliare il più possibile ad iphone…ma compratevi un iphone caz**…mha) quello che spero e che ci sarà il supporto per i device vecchi con risoluzioni basse…

    • Giupy 99

      “quello che spero e che ci sarà il supporto per i device vecchi con risoluzioni basse…”

      Questa parte mi sembra la contraddizione di tutto ciò che hai detto prima hahahaahahaha xD

      • masterblack91

        Perchè la contraddizione di quello che ho detto prima? xD nelle righe precedente ho solo detto che se copiano le stesse icone di ios allora è plagio…cosa c’entra con il supporto di basse risoluzioni dei cell? xD

        • andrea fava

          hai anche detto che speri di poterlo installare per fare assomigliare il tuo android ad un iphone.E comprati un iphone kazzo…

          • Giupy 99

            ^^ esatto! questo intendevo

          • masterblack91

            ma looool io nn ho mai detto che voglio far assomigliare il mio cell ad un iphone,io ho detto: “…quello che spero e che ci sarà il supporto per i device vecchi con risoluzioni basse…” proprio perchè il mio telefono non è supportato da questa app,questo intendevo,visto che con themer si possono installare tantissimi temi/icone è altre varie cose…non ho scritto: “perchè voglio che assomigli ad un iphone” :D

          • Giupy 99

            Hahaha noooo scusa intendevi l’app lol mea culpa, malinteso, skiusassemi :P

          • masterblack91

            tranquillo ^ ^

          • Alessandro

            L’hai capito solo tu lol

  • Pingback: Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple | Alcoolico

  • Pingback: Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple | Notizie, guide e news quotidiane!

  • Alejandro

    Apple ma cagati addosso

  • Ruppolo

    Questo post è diretto a Antonio Inuso, l’autore di questo articolo.

    “Themer torna sul Google Play Store: era stata eliminata per colpa di Apple”

    No, Inuso, Themer è stata eliminata perché trovata in violazione di marchio, cosa vietata dalle policy di Google. La colpa è quindi dello sviluppatore, non di Apple.

    “nonostante la causa di tutto ciò fosse stata Apple.”

    No, Inuso, la causa è dello sviluppatore che ha violato più marchi, cosa vietata dalle policy di Google Play.

    “È stato proprio il colosso di Cupertino ad aver costretto Google”

    No, Inuso, sono state le policy di Google Play ad aver costretto Google stessa a rimuovere l’app, dietro segnalazione (e non costrizione) di Apple.

    “a eliminare Themer dal Play Store”

    No, Inuso, non si chiama “Play Store” ma Google Play. Ma quanto invidi Apple?

    “Quest’ultimo utilizzerebbe le icone del nuovo iOS 7″

    No, Inuso, utilizza, non “utilizzerebbe”. Perché usi il condizionale, ora che la questione è conclusa e conosciamo i dettagli?

    “e ciò per Apple rappresenterebbe una violazione di brevetti.”

    No, Inuso, rappresenta, non rappresenterebbe. E si tratta di marchi, non di brevetti. Ecco i marchi:

    http://www.patentlyapple.com/patently-apple/2013/07/another-big-round-of-new-colorful-ios-7-icon-designs-are-published.html

    http://www.patentlyapple.com/patently-apple/2013/07/an-avalanche-of-revised-ios-7-icons-surface-at-two-patent-offices-while-apple-files-for-iwatch-trademark-in-japan.html

    http://www.patentlyapple.com/patently-apple/2013/07/apple-files-for-more-ios-7-icons-wins-a-design-patent-in-china.html

    Ed ecco la policy di Google Play:

    http://play.google.com/about/developer-content-policy.html

    “Proprietà intellettuale. È vietato violare i diritti di proprietà intellettuale di altre persone, compresi i diritti relativi a brevetti, marchi…”