Android Hooligans: Ben fatto!!!!

3 agosto 201039 commenti

Non sono violenti e ubriachi come i veri Hooligans, ma comunque il loro spirito è forte e la loro stima per Android supera qualsiasi ostacolo...



Un gruppo di “Hooligans” di Android sono entrati in un apple store, modificando lo sfondo a molti dispositivi apple impostando il robottino come sfondo dello schermo.
Povero Steve, ce l’hanno tutti con lui….

Qui sotto trovate il video:

httpv://www.youtube.com/watch?v=bjkiK6Cw3Ak&feature=player_embedded

Loading...
  • golia

    Ahahha quella in effetti è l'azione più pericolosa che android si può permettere nei confronti dell'ipad

  • Diabolik Black

    Ha Ha Ha ……………………………..attenti…….

  • Cristian

    Tempi addietro, nei megastore con i computer collegati a internet io caricavo sempre il sito di una qualche ditta concorrente, oppure nei Mac quello di un qualche netbook alternativo, e viceversa ovviamente…

  • golia

    E de che? android è un po' come windows: gira su tanti dispositivi ma sono di qualità mediamente scarsa e così anche l'os ne risente. coi tablet succederà la stessa cosa. magna tranquillo va che android ne ha ancora di strada da fare

  • Diabolik Black

    Io non ne sarei tanto convinto

  • ZioPino

    I discorsi di golia sono da troll: android avrebbe tanta strada da fare perchè gira su hardware scarso? l'hardware non c'entra nulla con android, che potrebbe girare tranquillamente su qualsiasi hardware presente e futuro. Ignorate chi cerca solo (puerili) polemiche.

  • golia

    nessuna trollata ziopino. la mia è un'osservazione seria. riconosco semmai di essermi espresso male nel post precedente. il problema infatti non è che android ha tanta strada da fare, ma piuttosto che ha proprio un difetto essenziale, che è quello appunto di dovere essere distribuito su molti terminali differenti per la qualità hardware ma anche per quella dell'implementazione del software. sappiamo tutti infatti che gli aggiornamenti sono rilasciati da google ma che arrivano poi sui vari terminali grazie agli ingegneri delle case produttrici/distributrici o di cuochi indipendenti. non esiste quindi una sola versione di android ma ne esistono molteplici, ognuna con i suoi difetti di performance proprio perché la versione originale non è ottimizzata per nessuno di questi. apple invece nonostante le sue limitazioni più o meno gravi offre un software perfettamente integrato con l'hardware, e le prestazioni sono sotto gli occhi di tutti.
    quindi dire che android “potrebbe girare tranquillamente su qualsiasi hardware presente e futuro” è un'osservazione vera ma banale, perché è noto che un software integrato con l'hardware ha prestazioni migliori. vedi appunto l'esempio pc/windows in confronto a mac/macOS in cui un mac con hardware magari anche inferiore rispetto a un pc riesce a girare meglio.
    inoltre prova a prendere un'applicazione android e la sua corrispettiva apple (intendo proprio prendere la stessa applicazione della stessa casa sviluppata per i due sistemi): la versione apple è sempre migliore. uno dei motivi? è che le app devono potere essere installate anche sulla memoria interna e quindi avere piccole dimensioni, poiché non per tutti i terminali (anche recenti) sarà disponibile froyo in versione ufficiale. e anche se fosse disponibile è noto che le applicazioni su sd sono più lente.
    questi sono un paio di argomenti a favore della user experience di apple. e la user experience per terminali avanzati è un elemento essenziale (se non quello principale) per poter giudicare il prodotto. altrimenti prendiamoci tutti un bell'acer e101.

    • Bhe avrei qualche correzzione da effetturare alle tue osservazioni/critiche nei confronti di android.
      1) Android si rivolge ad un pubblico molto più esteso di apple grazie alla svariata gamma di terminali a disposizione con relativi prezzi a seconda delle esigenze.

      2) Una persona che va ad acquistare un telefono android da 200€ sa gia di avere poche possibilità di scarso supporto attraverso gli aggiornamenti. Idem tra iphone 3GS e 4 il primo ha ricevuto ugualmente l’aggiornamento ad iOS 4 ma non girerà mai come sul iphone 4! Stessa cosa vale con i telefoni android. Froyo anche se portato su terminali più vecchi come magic, hero, legend & co non girerà mai come su nexus,desire, galaxy S ecc.

      3) I telefoni android hanno lo stesso hardware di quelli apple. Stesse cpu e chipset quindi se sono scarsi quelli android sarà scarso anche l’hardware iphone! Poi se bisogna parlare di materiali di costruzione è un’altro paio di maniche!

      4)Continuando con la faccenda degli aggiornamenti li non centra nulla google o almeno centra in parte ma diciamo che risolverà la cosa con android 3.0. Il problema principale degli aggiornamenti che arrivano in ritardo sugli altri terminali rispetto ai telefoni google experience è che le case come HTC, Samsung, Sony Ericsson, Motorola vogliono personalizzare l’interfaccia a loro piacimento e qundi è proprio li che si perde tempo. Google consapevole di questo fatto ha deciso con android 3.0 di inserire un’interfaccia universale per tutte le case in modo che si debba solamente adeguare solamente il kernel con relativi driver dei vari dispositivi ma il resto rimane invariato riducendo drasticamente il tempo di rilascio degli aggiornamenti.

      5) La storia delle applicazioni lente sulla memoria SD non la condivido proprio perchè nel mio caso ma credo che anche il resto degli utenti non abbiano riscontrati problemi di lentezza nelll’eseguire le applicazioni da memory. Comunque Samsung è stata una delle prime ad installare una memoria interna da 8GB quidni presto anche le altre case si adegueranno presto!!

      Come dici tu questi sono solo un paio di punti che smontano le tue assurde tesi su android.

      • Anonimo

        Bene, la divisione in punti rende più facile l’analisi. Ovviamente prima di cantare vittoria lasciami rispondere eheh (prendila sullo sportivo). Allora.

        – punto 1: sulla questione della frammentazione già risposto più di una volta. se vuoi puoi andare a leggere le risposte che ho dato a orwell e antonio de sarlo. noterai quindi che questa osservazione è poco pertinente

        – punto 2: non hai colto il punto della mia osservazione. non discuto infatti che versioni recenti girino peggio su hardware “vecchio”. questa infatti è una cosa banale da dire, succede così anche per i pc/mac. il punto è che iOS4 è disponibile per tutti gli iphone usciti (tranne il primo per evidenti limiti hardware), mentre ad esempio froyo non sarà disponibile ufficialmente anche per dispositivi relativamente recenti perché le case distributrici non lo ritengono conveniente. quindi allo stato pratico l’utente si ritrova fregato, per dirla in parole povere.

        – punto 3: anche sull’hardware ho già esposto più di una volta la questione. al di là delle cifre sulla carta bisogna guardare alla prestazioni reali dell’intero telefono (quindi non solo ram e cpu ma anche ad esempio il touhscreen che su dispositivi touch, appunto, è quantomeno essenziale). ribadisco sempre l’esempio del confronto tra mac/pc. inoltre hai detto una cosa errata riguardo ai chipset. iphone4 in particolare ha un chipset proprietario apple (lo stesso montato su ipad) che quindi non è disponibile alle altre case.

        – punto 4: quando uscirà android 3.0 (che sarà disponibile solo sui terminali di fascia alta) allora ne riparleremo. come ne riparleremo quando uscirà iOS 5.0 e così via. Per adesso al situazione è questa. Molte case infatti abbandonano o mal supportano i loro terminali. Un esempio è l’acer liquid che pur avendo un buon hardware non verrò mai aggiornato a froyo. bisognerà quindi aspettare le rom cucinate, ma il mio discorso qui si basa sugli aggiornamenti ufficiali, altrimenti bisognerebbe tirare in ballo il jailbreak e davvero non si finirebbe più. per comodità e semplicità quindi restiamo quindi sui binari dell'”ufficiale”

        – punto 5: il caricamento delle applicazioni su sd è più lento. questa non è una mia opinione ma un dato di fatto dato non da questioni legate all’os ma proprio perché tecnicamente il richiamo di dati da uno storaggio esterno è più lento. questo vale per qualsiasi device (pc, fotocamera etc). il “peccato” dei terminali android è che molti hanno memorie interne relativamente piccole e quindi gli sviluppatori sono costretti a fare app che occupino dimensioni ridotte. quando tutti avranno memorie interne da 8 giga allora si potranno avere app delle dimensioni di quelle app, ma per adesso gli sviluppatori ovviamente devono pensare ad applicazioni che possano essere installate su qualsiasi dispositivo

        • Sulla questione aggiornamenti non so se possiedi o meno un telefono android ma ti posso dire io il motivo per cui alcuni telefoni non vengono supportati a dovere. Prendo in considerazione l’esempio htc magic visto che ne sono possessore. Comparando le prestazioni del telefono con android 1.6 e 2.1 non cambia assolutamente nulla, non ci sono grandissime novità e quindi perchè aggiornare a 2.1?! Idem per froyo facendolo girare normalmente senza overclock, JIT e altro attivo i benchmark sono sempre molto simili. Poi flash player non riuscirà mai a girare sul magic idem i livewallpaper tutto questo perchè l’hardware non lo permette e quindi htc non spenderà mai tempo per portare froyo su questo telefono. La questione acer liquid è diversa perchè ancora adesso ha ricevuto l’aggiornamento android 2.1 e non ho letto da nessuna parte che non riceverà mai froyo quindi non so da dove tu l’abbia presa questa notizia che non riceverà mai l’aggiornamento.

          Per quanto riguarda le prestazioni hardware è stato dimostrato da ormai numerosissimi test che l’accoppiata froyo nexus da filo da torcere al “maestoso” ed “intoccabile” iphone 4 e non voglio immaginare adesso che arriverà froyo sul galaxy S!

          Poi non dimentichiamo che android anche se fu presentato nel 2007 prese piede in maniera concreta nel mercato degli smartphone a partire dalla versione 1.5 e precisametne ad aprile 2009 e continua a crescere in maniera esponenziale tanto che è gia arrivato a dare del filo da torcece ad un leader di questo settore quindi non mi meraviglierei se tra 1-2 anni le cose si mettessero male per Apple. Perchè reputo molto più corretto il mercato android, in quanto ho un’ampia scelta di terminali e specialmente di prezzi mentre apple ti impone il suo prezzo e non si smuove. Neanche se fossi migliardario andrei a comprarmi un telefono da 630€ che tra l’altro è pure buggato!!! MA stiamo scherzando??

  • golia

    allora vedremo. comunque per un chiarimento su quello che volevo dire se vuoi puoi leggere la risposta che ho dato a ziopino, che se qualcuno dice qualcosa a favore di apple la risposta tipica di un androidiano è “fanboy” o “troll”

  • Io credo che la vastità di scelta di terminali con OS android sia piuttosto una ricchezza che un difetto. Di telefoni android ormai se ne può trovare per tutti i gusti: con qwerty fisica o fulltouch, con schermo superamoled, amoled o lcd, grandi come un htc evo o piccoli come un x10mini, da 250€ a 500€… di iphone ne esce uno all'anno: a prescindere dalle sue qualità che non voglio mettere qui in dubbio, è solo quello, a quel prezzo, prendere o lasciare… certo per alcuni il conformismo è una virtù ma bah non sono di questa opinione. Lo stesso discorso varrà (o già in parte vale) per i pad…

  • Orwell

    Ammesso che sia vero quello che scrivi, ma tutte queste prestazioni a cosa servirebbero? A far girare più velocemente iTorch o iFart? Buona parte delle applicazioni per iPhone o Android fa uso di una connessione internet che è il vero collo di bottiglia.

  • Orwell

    Uhm… strano che gli abbiano permesso di girare un video nello store. Quando ci ho provato io a Roma Est a momenti chiamavano la sicurezza.

  • golia

    certo, la vastità dell'offerta può essere un vantaggio. però poi non puoi paragonare un terminale da 250-300€ a un iphone o anche a un desire o a un nexus1. quando si parla di iphone l'unico confronto sensato è quello con i top di gamma che montano android.
    il discorso sul conformismo è un argomento un po' debole e nello specifico di questa discussione non c'entra perché qui non si sta parlando di gusti estetici ma di prestazioni di terminali. tu quindi puoi scegliere di non conformarti alla massa e prendere un android al posto di un iphone facendo una scelta legittima e in fondo non contestabile. ma appunto questo argomento non andrebbe a toccare il discorso sulle prestazioni.
    per inciso: vista la crescita dei terminali che montano android e a diversi prezzi immagino che nel futuro ci saranno molti più utenti android che apple, quindi per una questione di numeri si potrebbe dire i conformisti saranno proprio quelli che scelgono android.

  • golia

    sull'interazione software/hardware puoi fare qualche ricerca. questa non è una mia opinione. le prestazioni ovviamente servono a fare girare bene un sistema, che sia android e iOS. E per prestazioni non intendo solo la velocità di apertura di un'app ma proprio tutto l'insieme delle user experience. ovviamente itorch e ifart essendo programmi elementari girerebbero bene anche su un acer e110. il confronto deve essere fatto su programmi più elaborati e sui top di gamma (un esempio: con brushes hanno disegnato una copertina del times).
    che poi la connessione a internet possa essere un collo di bottiglia è un fatto contingente che non è legato al sistema e alla qualità generale. devi pensare al confronto in situazioni di pari condizioni

  • Moffolo

    prestazioni, prestazioni, prestazioni… Quando iPhone avrà un VERO multitasking ne riparleremo, ok?

  • golia

    bene. però prima bisognerà anche aspettare che android sappia gestire il multitasking senza bisogno di task killer che eviti che le applicazioni succhino batteria e prestazioni. perché ricordiamoci che per tante applicazioni android non c'è modo di chiuderle all'uscita se non tramite task manager. e le prestazioni ne risentono.

  • Orwell

    L'esempio mi sembra un po' estremo, non so quanti utenti medi abbiano realmente la necessità di utilizzare un telefono per un'applicazione grafica. In ogni caso mi pare che questo complesso di superiorità (o inferiorità) ce l'abbiano solo gli utenti iPhone; se guardi il forum di Androidiani non troverai un solo post in cui si denigra o critica iPhone (magari qualche rarissima battuta qui e la' ma niente di più), segno che agli utenti Android le discussioni su chi ce l'ha più lungo non interessano, semplicemente se ne fregano.

  • Orwell

    Tanto per essere precisi: Android tiene le applicazioni in memoria per consentire di riavviarle rapidamente nel momento in cui se ne avrà nuovamente bisogno; nel momento in cui la memoria non è più sufficiente le killa in automatico. Taskiller serve solo a forzare la chiusura delle applicazioni senza aspettare che lo faccia il sistema in automatico. Io personalmente non ho mai avuto problemi di memoria insufficiente…

  • Orwell

    Per quanto riguarda il consumo batteria o le prestazioni non saprei, non ci ho mai fatto caso.

  • Daniele

    …mmm…forse non afferate che android non è un OS ma un VM…. quindi discutere sull hardware non ha alcun senso

  • golia

    è un esempio particolare, quindi a te potrebbe non interessare come applicazioni, ma a molti altri sì. il punto però di questo esempio non è il numero di persone cui può interessare brushes, ma il è dimostrare le potenzialità e la qualità effettive delle piattaforma apple. da notare inoltre che la copertina era stata disegnata con un iphone 3G e quindi con i relativi problemi date dalle dimensioni dello schermo. su ipad per dimensioni e potenze queste potenzialità crescono esponenzialmente

    • Anonimo

      dimenticavo. sui forum e blog android le discussioni e le frecciate contro apple ci sono e sono numerose. anzi si può dire che per ogni novità android ci sia una frecciata contro apple. per fare un altro esempio ci sono diverse immagini in cui è raffigurato il robottino android che “umilia” in qualche modo il logo apple, ad esempio pisciandoci sopra.
      comunque sia “le discussioni su chi ce l’ha più lungo” (come le definisci tu) sono confronti sui pregi e sui difetti dei due sistemi e possono essere molto utili per capire quale os scegliere, soprattutto per i neofiti che vogliono acquistare uno smartphone (e a breve un tablet) ma non sanno bene cosa aspettarsi

      • Orwell

        Mah, io non l’ho notato, forse perchè leggo perlopiù gli interventi su Android in generale e meno quelle sui terminali. Comunque la scelta di un os rispetto ad un altro si basa solo in minima parte sulle prestazioni della macchina su cui dovrà girare (ammesso e non concesso che non esistano telefoni Android in grado di competere a livello di processore e memoria con un iPhone). Personalmente, siccome non faccio grafica e non mi serve risparmiare 100 millisecondi per mandare un SMS o caricare una pagina web, non credo di aver bisogno di un telefono da 700 Euro per fare le stesse cose che posso fare con un telefono da 200. Magari se iPhone costasse meno potrei anche prendere in considerazione l’idea di acquistarne uno.

        • Anonimo

          ribadisco, per prestazioni non intendo solo i numeri che ci sono sulla carta. se infatti prendi le specifiche di un nexus vedrai che in quanto a ram potenza del processore sono uguali a quelle di un iphone4. il desire addirittura ha più ram. eppure non hanno la fluidità di un iphone4. e per capirlo devi proprio metterci le mani sopra u utilizzarlo perché anche i video che girano non riescono a mostrare esattamente quello che dico. purtroppo in queste discussioni ci si basa sempre sui numeri sulla carta e non sulle prestazioni reali.
          per quanto riguarda il discorso sull’opportunità di spendere 5-6-700€ per un terminale che si sotto-utilizza non posso che darti ragione. ma ancora una volta devo specificare che qui si tratta di un confronto puro tra terminali di fascia alta, quindi è indipendente da questa osservazione e dalle esigenze personali. se infatti non sei disposto a spendere cifre così alte per un telefono allora non acquisterai nemmeno un desire o un nexus che montano android.

  • golia

    Android è un os e la vm è una parte di questo os. più precisamente:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Android

    http://it.wikipedia.org/wiki/Dalvik_virtual_mac

    come ogni os dipende quindi dall'hardware su cui gira (processore, ram, memoria, scheda video etc) e che deve “comandare”. ma questa versatilità appunto non gli permette l'integrazione massima con tutti le configurazioni di hardware andando così a scapito delle prestazioni. è quindi lo stesso meccanismo mac/pc.

  • golia

    più applicazioni ci sono aperte più il sistema reagisce male. ovviamente più ram hai più applicazioni ci vorranno per sentire l'effetto, quindi più è potente il terminale meno si sente. chiunque infatti consiglia di scaricare un task killer e settare l'auto-kill in modo che entri in funzione ogni qual volta che il telefono entrino in stand-by. e questo è consigliato non solo per la velocità ma anche per il risparmio energetico. questo lo puoi verificare personalmente ma anche guardando i commenti sul market degli utenti che hanno scaricato questo tipo di applicazioni: molti riportano che la durata della batteria è migliorata

  • la gestione delle applicazioni di android è fenomenale: visto che sempre di prestazioni vuoi parlare, mai avuto un impuntamento sul desire anche tenendo veramente tante applicazioni aperte. Del task killer si può fare veramente bene a meno, certo è naturale per i neofiti sentirne un bisogno irrefrenabile, abituati ad altri os che permettono di fare solo una cosa alla volta, o che non sono in grado di gestire la ram autonomamente come fa appunto android.
    Tornando al discorso dei confronti, l'unico confronto sensato non è quello delle prestazioni in valore assoluto come dici tu, ma si deve tenere conto di qualità/prezzo/esigenze. Un telefono come x10minipro sotto questi tre aspetti può essere preferibile al 4g o al galaxyS da un acquirente che vuole spendere poco per un telefono molto piccolo, con qwerty fisica e dalle potenzialità di uno smartphone. Questo solo per farti un esempio di come le esigenze possano essere diverse e non necessariamente legate a prestazioni assolute a qualsiasi prezzo.
    Quanto al conformismo: difficile che android diventi un fenomeno di costume vista la sua poliedricità, come ho appena dimostrato. Allo stato attuale delle cose, il 95% delle persone che mi vedono col desire in mano, anche avendo letto la scritta “htc” dice nooo figo hai l'iphone. E' sintomo di un monopolio culturale cui ho imparato a diffidare, dai tempi in cui microsoft era l'informatica e il mac stappava il sorriso; fortunatamente ne siamo usciti e windows non è più così scontato, speriamo lo stesso avvenga anche per iphone :)

  • golia

    la questione del confronto l'ho spiegata un po' meglio rispondendo a orwell poco più sopra. ripetendomi, sono d'accordo che ad esempio un acer liquid da 300€ possa essere preferibile a un galaxy o a un iphone (anche solo 3gs) per una questione di costo/esigenze/prestazioni. ma chi pensa a un iphone pensa a un terminale al top di gamma, e quindi è giusto confrontarlo con i terminali dlla concorrenza che raggiungo prestazioni paragonabili sia a livello di software che di hardware. per fare un altro esempio (anche se un po' esagerato) è come se confrontassi un'utilitaria con una ferrari: posso preferire l'utilaria per vari motivi ma non posso paragonarla veramente alla ferrari che invece deve essere accostata a macchine del so livello.
    per la questione del “conformismo” invece ripeto, è semplicemente una questione di numeri. è notizia fresca che android ha subito una crescita dell'880% in un anno. questa crescita è dovuta anche al fatto che sono in circolazione bern 60 terminali che lo montano. e proprio grazie al fatto che ci sono terminale per (quasi) tutte le tasche le quote di mercato sono destinate a salire. se queste sono le cifre android diventerà un fenomeno di massa e quindi “conformista”.
    ma a dimostrare che questo del “conformismo” è un argomento che ha davvero poco peso sulla valutazione di un terminale ti chiedo: se lo scenario che ho descritto si realizzasse e iphone diventasse meno scontato e “conformista” tu passeresti da android a apple o preferiresti comunque restare ad android perché credi abbia possibilità e funzioni maggiori di iOS?

  • Parto dal fondo. La questione dell'egemonia culturale (conformismo all'immagine) è tutt'altro che da sottovalutare: io ho avuto i mezzi per scegliere e ho scelto il desire giudicandolo nettamente il migliore in termini di qualità/prezzo/rispondenza alle mie esigenze; ho potuto farlo unicamente perché mi sono informato su forum di telefonia e informatica di vario genere, ho potuto farmi un'idea così. Chi non frequenta questi media (giustamente eh, meno male che noi nerd di telefonia siamo pochi :P) che android esista non ne ha neanche idea: vede un telefono full touch-> pensa sia iphone; vuole un telefono full touch-> compra iphone. Come vedi, per l'acquirente medio, l'argomento della conformità al modello (o notorietà dello stesso) è MOLTO più rilevante del computo delle prestazioni. Non ci vuole il pallottoliere per sapere che una fetta maggioritaria degli utenti iphone fa col telefono quello che potrebbe comodamente fare con un blackberry di due anni fa, anche meno. Ti parlo di esperienza quotidiana, dalle ragazzine figlie di papà ai papà suddetti che a dir tanto sanno settare l'email in push. Se iphone smettesse di essere egemonico… continuerei a scegliere il telefono in base a quei tre parametri suddetti, e sarei ben felice se la media degli acquirenti facesse lo stesso.
    I dati che riporti sono relativi agli stati uniti: lì la parte del leone la fa RIM; anche se sta cedendo fette di mercato trimestre dopo trimestre, tuttavia le cose stanno piuttosto diversamente che qua. Qualche giorno fa cercavo di convincere un'amica della bontà del desire e lei continuava a guardarmi storto perché “come iphone non c'è niente”, per quanto non fosse minimamente in grado di spiegarmi il perché…

  • golia

    mi pare del tutto realistico che, come dici, a parità di condizioni si scelga iphone rispetto ad android perché è più conosciuto. però ti rispondo cercando di chiarire meglio i due punti che già ho esposto prima:

    – la premessa è che stiamo parlando di un fantomatico acquirente ben informato sia su android che su iOS/iphone. la tua frase “certo per alcuni il conformismo è una virtù ma bah non sono di questa opinione” non sembrava quindi riferita a una questione di maggior peso pubblicitario dell'iphone ma pareva invece pià una questione etica/estetica, cioè “prendo android perché sono più alternativo”. intendendola in questa maniera ovviamente sembrava un'osservazione poco sensata rispetto al tema della discussione

    – per quanto riguarda la crescita di android. è vero, sono dati riferiti agli usa dove rim è ancora in testa. ma android ha superato iphone. ed è una crescita dalle percentuali davvero alte. è ovvio quindi una maggiore diffusione di android non può che portare un sempre maggiore numero di persone a conoscerlo. più ce ne sono in giro più si fa pubblicità. in inghilterra addirittura stanno facendo pubblicità ufficiali per le strade. se android manterrà questa crescita non soffrirà più dell'ombra vasta di iphone e arriverà a superarlo anche nel resto del mondo. perché si sa che le informazioni e le mode volano veloci.

    – per quanto riguarda l'utilizzo che un utente fa di un terminale ripeto ancora per l'ennesima volta quello che ho già detto in più risposte a vari utenti. se uno usa solo il cell per messaggi, mail web e poche altre cose allora non dovrebbe prendere un iphone ma neanche un nexus o un desire. se lo fa è per sfizio o per conformismo, come dici tu. ma questo appunto vale pe TUTTI i terminali di fascia alta. ma ancora una volta il punto del discorso non è sull'opportunità o meno di spendere 500-600€ per un telefono, ma il confronto tra le prestazioni di android e iOS (una parentesi: il ragazzetto che compra iphone per spedire i messaggini è tanto figlio di papà quanto quello che compra un desire per spedire messaggini: il bacino di utenza di iphone infatti è potenzialmente lo stesso di android)

  • Il ragazzetto che compra iphone per spedire messaggini compra appunto iphone e non un telefono android. Non parlo di altri paesi in cui il fenomeno mela morsicata si sta già normalizzando: qui in Italia il telefono fashion è quello, e chi compra uno smartphone high-end per moda compra iphone. Certo che un nexus sarebbe parimenti sprecato, però ragionevolmente chi compra un galaxyS sa cosa può farci, chi compra un iphone4, in moltissimi casi lo fa per il logo che c'è dietro. Ti parlo dell'Italia eh, penso che in korea sia il galaxy ad essere il gadget che tutti i più “in” devono avere.
    La mia frase sul conformismo all'inizio ha il significato che le voglio dare io non quello che le vuoi dare tu :) iphone è lo standard (di smartphone high-end) a cui conformarsi: alcuni lo scelgono coscientemente, ok; per molti entrare nel branco è la scelta migliore, e conformarsi è cosa buona e giusta. Per me non lo è: mi sono informato e col senno di poi ho fatto una scelta alternativa. Mai detto che la scelta alternativa va presa a priori solamente sulla base della minor popolarità (a quel punto avrei preso n900 che è ancora più di nicchia), tant'è che poi ho parlato di criteri per scegliere il terminale soggettivamente migliore.

  • golia

    non voglio assolutamente metterti in bocca concetti o parole miei. quello che dicevo e che all'inizio eri stato poco chiaro e sembrava volessi dire quello che avevo pensato. poi ti sei chiarito e su quello ho risposto. però ripeto, riconosco sul discorso della scelta dettata piuttosto dal conformismo che da una reale informazione. quello che obietto io è che con la prepotente ascesa di android vedremo presto i ragazzetti che mandano sms con il desire o il prossimo super smartphone android. ma comunque sia questo è un discorso che esula dal valore in sé dell'oggetto, che sia android e iphone. ed ès u questo che volevo stare, altrimenti si divaga troppo e non si fanno osservazioni utili o si cerca di svicolare dal punto.
    altra puntualizzazione sui ci però penso anche tu sarai d'accordo ma che faccio per maggior chiarezza: non tutti gli utenti di iphone sono ragazzetti, non tutti sono disinformati sulle alternative e non tutti sono stupidi –> android non è necessariamente la scelta razionale migliore (sugli high end)

  • Max

    Golia, mi piacciono i tuoi post.
    Riguardo alle frecciatine, i blog di iPhone non parlano mai male di Android, così come i forum, a differenza dei blog/forum di Android dove invece capita spesso (vedi l'osceno post iPhone 4 vs htc vento).
    Purtroppo solo chi ha provato entrambi sa che l'iPhone è superiore, ma purtroppo molte persone che hanno un budget limitato prendono per il culo l'iPhone solo perché non se lo possono permettere, ma ahimè gli aggiornamenti software per 3 anni, l'assistenza di categoria A+ (l'htc ha un'assistenza pessima), la qualità dei materiali (vetro anziché plastica), la qualità costruttiva (confrontate l'iPhone dentro con un nexus one o un desire, la qualità costruttiva è tutt'altro che uguale) e la perfetta integrazione fra hardware e software si paga.

    E vi ricordo che senza Apple saremmo ancora agli schermi resistentivi.

  • ZioPino

    giusto per dovere di cronaca, di apple in questa stanza ne ho 3. Questo non mi impedisce di dirti (di nuovo) che questi post sono stile TROLL!: hai innescato tutta una cagnara Off Topic che non serve a nessuno. Bah. Secondo me quello che rende Android interessante è proprio l'open source e l'astrazione dall' hardware, cose opposte a iphone e compagnia. Però è giusto che ognuno abbia le proprie idee. Cosa c'entrino però con una notizia sulla goliardata degli “hooligans”, però.. bò

  • golia

    ripeto, nessuna trollata. ammetto che i miei post iniziali rileggendoli possano sembrare tali, ma come noterai la discussione si è poi svolta in un modo ordinato e direi senza eccessi di toni e provocazioni inutili. sicuramente non da parte mia che ho cercato di rispondere nel modo più pacato e obiettivo possibile. la vera trollata semmai è proprio il gesto degli hooligans di cui è oggetto questo articolo.
    la discussione che si è generata poi mi sembra interessante, però giustamente tu puoi considerarla inutile (anche se potrei dire che con questa affermazione stai trollando). OFF TOPIC dici? eppure il collegamento c'è ed è palese: l'azione degli hooligans è un episodio della os war che c'è tra android e ios (prima che qualcuno dica che la guerra non esiste: consultate i blog con notizie su android o iphone e notate il tenore dei commenti). da qui l'ennesima discussione sui pregi e sui difetti dei due sistemi. sarebbe stato più off topic se l'articolo avesse parlato di motori e ci fossimo poi messi a parlare di smartphone.
    comunque sia, dal momento che le mie ragioni le ho già spiegate ampiamente e per dimostrarti che non voglio trollare, questo è il mio ultimo post in questa discussione, anche se (spero di no) dovessi ricevere delle trollate (vere).

  • C'entra, se la notizia esclama: ben fatto!
    Mi spiego: se si pubblica una notizia dando fra le righe anche la propria opinione, è normale ricevere risposta anche a quella opinione. Per quanto mi riguarda sono uno schifoso tecnodipendente, e questa gara fra marche non mi fa altro che comodo: la tecnologia galoppa! Adesso ho un iPhone, ma seguo anche i forum android (infatti, eccomi) perchè, un giorno avvenisse il sorpasso (che intendo in modo totalmente personale) passo al droide! Morale: la guerra fra bande esiste solo per chi ha tempo da buttare (sappiamo tutti che sono ben altre le ideologie), e la concorrenza è sicuramente il sale del progresso tecnologico. Ps: W Steve Jobs, che ha lanciato la prima pietra!!! Provocatorio? Siiiiiiii!!!! ;)

  • C'entra, se la notizia esclama: ben fatto!
    Mi spiego: se si pubblica una notizia dando fra le righe anche la propria opinione, è normale ricevere risposta anche a quella opinione. Per quanto mi riguarda sono uno schifoso tecnodipendente, e questa gara fra marche non mi fa altro che comodo: la tecnologia galoppa! Adesso ho un iPhone, ma seguo anche i forum android (infatti, eccomi) perchè, un giorno avvenisse il sorpasso (che intendo in modo totalmente personale) passo al droide! Morale: la guerra fra bande esiste solo per chi ha tempo da buttare (sappiamo tutti che sono ben altre le ideologie), e la concorrenza è sicuramente il sale del progresso tecnologico. Ps: W Steve Jobs, che ha lanciato la prima pietra!!! Provocatorio? Siiiiiiii!!!! ;)