Crescono gli smartphone in Europa con Google in testa

19 dicembre 201220 commenti
La Cina è certamente il più grande mercato mondiale di telefonia mobile seguita competitivamente dagli Stati Uniti. Poi troviamo mercati emergenti come quello Africano ma si tende sempre a dimenticare l'Europa, specialmente l'EU5, cioè i 5 paesi europei più influenti nel mercato mobile. Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito sono pezzi importanti del puzzle mobile globale, come evidenzia l'ultimo ricerca di comScore.

La nuova ricerca di mercato di comScore si concentra sul mercato di questi 5 paesi europei e sulla crescente adozione di smartphone che entro pochi anni sostituiranno certamente i vecchi feature-phone.

Così come nel resto del mondo anche in Europa gli smartphone sono in continuo aumento e sulla base di una ricerca di tre mesi che termina nel mese di Ottobre, comScore stima che gli  smartphone hanno raggiunto il 54,6% di share nei cinque principali paesi europei, con un aumento del 13% rispetto allo scorso anno.

Ciò significa che più di un utente su due possiede ormai uno smartphone anche nei 5 principali paesi d’Europa.

La Spagna rimane il paese con il più alto tasso di smartphone con un 63.2% ed una grande crescita del 48.4% dallo scorso anno. Seguono Regno Unito (62.3%), Francia (51.4%), Italia (51.2%) e Germania (48.4%). Proprio il nostro paese ha la crescita inferiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (9.1%).

Attualmente gli smartphone stimati in Europa sarebbero 131.5 milioni, con una crescita del 35% rispetto allo scorso anno quando erano “solamente” 97 milioni.

Focalizzando l’attenzione sul Regno Unito possiamo constatare che è ancora Apple il produttore con la maggiore quota di mercato (+1%), tallonato da Samsung con una quota del 24% (+12.8%). Invece per quanto riguarda i sistemi operativi non potevamo che trovare in cima Google con il suo Android al 46.6% (+12.4) seguito ovviamente da Apple con iOS al 28%.

Sorprende RIM con il 15,2% ed in fondo troviamo Microsoft. Come sarà cambiato il mercato in Europa da Ottobre ad oggi?

Le prossime ricerche faranno luce su questi nostri dubbi.

 

  • Pingback: Crescono gli smartphone in Europa con Google in testa | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • dario

    tutti questi blackberry e android con circa il 20% meno del resto del mondo dimostrano in europa quanta ignoranza informatica e tecnologica imperi anche (forse soprattutto) tra le classi più abbienti. le tastiere fisiche e i server email dedicati di rim sono molto adatti a impiego professionale, ma la limitatezza di quegli smartphone limita le potenzialità produttive enormemente rispetto a un android. anche il mio aziendale è un bb, praticamente utile solo per le email e gli sms, per tutto il resto siamo ai livelli dei symbian di diversi anni fa, anche meno.

    • ArcheoGian

      Più che altro (e questo davvero non lo capisco), Blackberry è stato, almeno per un certo periodo, un vero e proprio status symbol, tanto che c’erano pure ragazzini che giravano con il blackberry (perchè non è un telefonino, cit. Ravetto).

      • dario

        io le tastiere fisiche le ho sempre apprezzate enormemente, ma a parte questo vantaggio il server email bb poteva essere utile qualche anno fa, ormai tutti offrono un ottimo servizio senza quel passaggio (tra l’altro macchinoso e malfunzionante, non si contano bug e configurazioni da ripetere con procedure via web tra i bb della società dove lavoro!).
        boh, davvero incomprensibile. unico vero vantaggio del mio bb rispetto agli altri smartphone, durata della batteria enormemente maggiore, stiamo sui 3-5 giorni, ma si tratta di un modello solo gsm e con wifi e bt sempre disattivati.

    • Sam Cooper

      Ignoranza informatica?!?
      Adesso se uno non possiede uno smartphone significa che è un ignorante informatico?!?
      Non potrebbe, più semplicemente, essere uno che se ne sbatte dell’informatica e che utilizza il dispositivo per lui più comodo?
      Ma le pensi certe affermazioni o ti vengono spontanee?

      • dario

        ho perso la risposta, sigh!
        in breve:
        mi hai frainteso, chi non ha uno smartphone non l’ho proprio toccato nel mio commento, mi riferivo esclusivamente a chi sceglie un costoso blackberry piuttosto che un android o perfino un iphone, enormemente più evoluti e funzionali.
        quando parlo di ignoranza intendo che probabilmente ignorano quello che offre il mercato e non fanno un acquisto consapevole, dettato solo dall’aver visto un blackberry in mano a un pari rango…
        che poi alcuni utenti abbiano la reale esigenza di un bb o ci si trovano meglio rispetto alla concorrenza che conoscono comunque bene non lo discuto, ma probabilmente sarebbero su una percentuale simile al resto del mondo, vale a dire il 3% del mercato, non il 15%…
        e comunque non essere aggressivo, non volevo offendere nessuno, hai frainteso il senso di quel che ho scritto e ho solo educatamente espresso un mio parere personale, condivisibile o meno ma sempre con la pacatezza che la leggerezza dell’argomento richiede e i miei toni meriterebbero.
        non faccio certo fatica a tornare sui miei passi quando mi rendo conto di aver scritto inesattezze o scemenze, ma in questo caso mi sembra che quanto ho scritto è abbastanza sensato, magari non condivisibile da tutti ma sensato.

        • Sam Cooper

          Scusami il tono aggressivo… in realtà non ce l’avevo con te, ma con la tendenza diffusa qui dentro a generalizzare determinate considerazioni.

          Il punto è che misurare la diffusione degli smartphone e correlarla automaticamente alle scelte d’acquisto delle persone è assolutamente sbagliato: moltissimi telefonini e smartphone (probabilmente la maggior parte di quelli in circolazione) vengono forniti dalle aziende ai loro dipendenti senza dar loro modo di scegliere.

          Ecco dunque che se possiedo e utilizzo un BlackBerry non significa che me lo sono scelto o che necessariamente l’abbia preferito ad altri dispositivi equivalenti.

          E comunque giudicare la gente sulla base di ciò che possiede è altrettanto sbagliato: se uno guida un’automobile vecchia e trasandata non significa nè che sia un poveraccio senza soldi, nè un incompentente: forse, semplicemente, gli basta che l’auto lo trasporti dal punto A al punto B.

          Il Sig. Marchionne non sarà felice di ciò, ma ritengo molto più intelligente una persona così rispetto ad una che possieda l’automobile più sofisticata al mondo e lo smartphone più potente…

          MB

          • dario

            figurati, è facile che si scaldino gli animi nei commenti, discorso chiuso! :)

            il fatto che parlassi delle classi più abbienti viene proprio in direzione delle tue giustissime considerazioni: le compagnie telefoniche forniscono tonnellate di bb alle aziende in europa, e le classi dirigenti (i più abbienti) accettano tali forniture supinamente, come se gli avessero dato chissà cosa! in questo senso parlavo di ignoranza. anch’io, ripeto, ho un bb aziendale, e con tutto che la tastiera fisica semplifica sicuramente la scrittura, col mio s2 ho uno strumento che lavorativamente mi consentirebbe infinite possibilità in più, da condivisione di files con colleghi nel mondo a programmi da ufficio più complessi a foto e video editing al volo alla scrittura di sceneggiature alla visione di filmati (lavoro per la tv) alla gestione dei social network estremamente più performante ai vari cloud alla possibilità di agire sul mio pc aziendale in remoto alla possibilità di caricare files via ftp e infinite altre funzioni che è inutile stare qui a elencare: è più utile e basta! :D

            ripeto, il discorso non intacca minimamente chi si ritrova un bb perché gliel’hanno rifilato in azienda (è anche il mio caso! :D) o chi l’ha comprato per problemi economici, riguarda solo chi, a parità di prezzo rispetto a un android, ha scelto quello per questioni di moda, omologazione o scarsa informazione…

            15% è un dato che nel resto del mondo si trovava circa 3 anni fa, oggi è un’anomalia difficilmente comprensibile per alcuni dei paesi più industrializzati al mondo. credo che tra i fattori ci siano quelli da me ipotizzati.

            credo che grossomodo la pensiamo esattamente allo stesso modo, si tratta solo di sfumature e di modi di esporle! :)

    • Antonio

      Ignoranza informatica ???? Conosco tanta gente che possiede s3 , iphone 4s e 5 che non capisce una mazza di informatica …. come conosco geni di informatica che utilizzano un vecchio motorola razr o un samsung omnia i9000 … Non è questione di ignoranza informatica … sta diventando solo una questione di moda…

      • dario

        beh sì è possibile… se non ignori e acquisti qualcosa solo per moda sapendo che potresti spendere meglio i tuoi soldi è ancora più grave!

        • antonio

          Condivido il tuo pensiero ma ,c’è gente che acquista solo per apparire, seguire la moda , essere trendy , per loro è un obbiettivo da raggiungere per essere soddisfatti , per aumentare la propria autostima.
          Iniziamo a parlare proprio di bisogni personali, per noi può sembrare grave , per altri un’esigenza (che non condivido). Ti ho solo illustrato uno dei tanti diversi punti di vista ;) buona giornata !!!!

          • dario

            no ma infatti è più che sensato anche il tuo punto di vista e sicuramente complementare, oltre che in un certo senso integrato al mio (comprare per moda uno strumento che dovrebbe essere funzionale se non è ignoranza è perlomeno scarsa capacità di valutazione), quando dicevo che sono stato frainteso mi riferivo ad altri commenti che dimostravano che non ero stato troppo chiaro nel mio pensiero e volevo spiegarlo meglio. ciao! :)

    • http://twitter.com/giuseppescogna8 GiuseppeScognamiglio

      Io credo che sia un discorso molto lungo da affrontare con milioni di variabili da prendere in considerazione perciò penso che dire che c’è ignoranza guardando solo dei dati e oltremodo discutibile.

      • dario

        hai ragione, è una semplificazione ridurre tutto all’ignoranza di quello che le frontiere tecnologiche offrono nel mercato, tuttavia il dato del bb al 15% OGGI (fino a un paio di anni fa era più o meno in linea col mercato mondiale) è talmente anomalo rispetto al resto del mondo che credo questo sia uno dei fattori preponderanti.

        come si fa un contratto aziendale le compagnie telefoniche propongono immediatamente tonnellate di bb, nel resto del mondo probabilmente non li propongono, o se li propongono molti li rifiutano, qui qualunque società accetta la proposta immediatamente, convinta di fare un passo avanzato, quando si tratta di un sistema obsoleto e produttivamente poco efficace.

        e molti uomini d’affari lo comprano perché status symbol dell’efficienza aziendale, senza alcun altro motivo sensato.

        che poi ci siano in ballo altri mille fattori anche molto importanti (non ultimo che magari per qualcuno in effetti il bb è il migliore smartphone per le proprie esigenze, ci mancherebbe, non dico che è un oggetto completamente inutile, anzi, dico solo che alla stessa cifra si può comprare qualcosa di estremamente più utile ed evoluto) è evidente, ma ripeto, non avere una buona conoscenza delle nuove tecnologie e di cosa offrono secondo me ha un ruolo importante nella questione.

  • http://www.facebook.com/shinzoshinzo Antonio Shinzo Martorano

    È cambiato ke in uk Samsung ha superato Apple … Con il galaxy s3

  • harman

    Scrivere con la tastiera fisica e’ tipo 1000 volte meglio che farlo su un touch screen… chi per lavoro deve scrivere molte mail fa benissimo a prendere un bb altroche’!

    • machescherzi?

      no, davvero. il tuo commento sarebe perfetto se scrivessi “PER ME” all’inizio della frase. Ad esempio:
      PER ME scrivere su una tastiera fisica è diventata una lenta tortura.
      Uso una tastiera swype (Touchpal), mi sono abituato in meno di una settimana, ma ora ne sono dipendente… MAI sacrificherei vari pollici di schermo per una scomoda tastiera fisica ingombrante, a meno che non mi crescano le dimensioni delle dita come quelle di un maiale.

  • ruggero

    I grafici indicano l’età a 13+? Allora mi sa che molti utenti iOs siano tagliati fuori…

  • Pingback: Crescono gli smartphone in Europa con Google in testa - Android Blog()

  • milan

    smartphone penetration heheheh porcellini