Distribuzione Android Maggio: Gingerbread scende al 38.5% e Jelly Bean sale al 28.4%

2 maggio 20135 commenti

Inizia un nuovo mese e Google rilascia i dati relativi alla distribuzione della sua celebre piattaforma. Lo scorso mese Android 2.3 e relativi, ovvero Gingerbread, avevano subito un drastico calo ed invece il nuovo Android 4.1/4.2 Jelly Bean era arrivato ad un buon 25%. Al termine di Aprile la situazione non è cambiata molto ed il trend continua ad essere il medesimo, perciò anche per la distribuzione di Maggio Gingerbread perde terreno e Jelly Bean lo acquista.

Ecco i dati ed il grafico ufficiale distribuito da Google:

nexusae0_image_thumb1

Questo mese, come il mese scorso, stiamo vedendo un calo di Gingerbread ed un aumento di Jelly Bean. Il primo, in un solo mese, è calato dal 39,8% al 38,5% (-1.3 punti percentuali), invece Jelly Bean ha visto un cambiamento un pò più consistente, aumentando lo share di 3,4 punti percentuali, passando dal 25% al ​​28,4%.

Questi sarebbero i cambiamenti più drastici; per quanto riguarda le restanti release Android resistono ancora Eclair e Donut, rispettivamente stazionarie intorno ancora all’1.7% e 0,1%, Froyo è sceso di un misero 0,3%, Honeycomb è sceso di un altro 0,1 ed infine Ice Cream Sandwich ha registrato un calo dell’1,8%, fermandosi a 27,5%.

I tanti update a Jelly Bean stanno riuscendo a portare quest’ultima release sul tetto del mercato Android e forse con la volontà di Google di voler portare JB su tutti i device prima di rilasciare una nuova major release, al prossimo Google I/O potremmo realmente conoscere Android 4.3 Jelly Bean per un Key Lime Pie più sicuro per il 2014.

Ovviamente sono solamente supposizioni e scopriremo le intenzioni di BigG tra pochi giorni.

 

Loading...
  • dario

    temo che deluderà i mercati la presentazione al google i/o del 4.3 invece di klp… da giugno 2012 a fine 2013/inizio 2014 jb sarà di gran lunga la major release più longeva della storia di android. ci avevano abituati troppo bene, forse.

  • Pingback: Distribuzione Android Maggio: Gingerbread scende al 38.5% e Jelly Bean sale al 28.4% | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Pingback: Distribuzione Android Maggio: Gingerbread scende al 38.5% e Jelly Bean sale al 28.4% | FunkySheep il Web Donna()

  • Anto71

    E Gingerbread continuerà a resistere per via dei vari “Turbo, Next, Ace” ecc…

  • carlomangano

    ma cosa da di utile android 4.0 oltre a rallentare i telefoni di fascia bassa, causare lag ,aumentare il consumo di ram e rendere impossibile l’uso.

    un telefono con android 2.3 non è utile aggiornarlo. cioè se metto android 4.0 la sicurezza è la stessa, i giochi e le app compatibili sono le stesse,ci sono un paio di cose in più e qualche cambiamento grafico che pure dal play store si trovano app che fanno la stessa cosa o la emulano.

    ad esempio android 4.2 ha photosfere ma che me ne faccio se tutti i miei amici non sanno nemmeno cosa è android. non è la stessa cosa se io scrivo 360 panorama sul play store e mi scarico le app che trovo.poi nuova funzionalità del browser chrome (chrome sync) ne esistono molte di app che fanno la stessa cosa.

    più opzioni per le foto,nfc,wifi direct e traffico internet gestione. tutte cose che si possono fare con app e che ancora in italia non li usa nessuno.
    l’unica differenza tra un terminale di fascia bassa 2.3 e 4.0 e la velocità