Galaxy S8: niente burn in per il tasto home

26 aprile 201729 commenti

Gli schermi super AMOLED sono senza dubbio spettacolari, con i neri assoluti e i colori vividi e saturi, ma hanno un problema: l'effetto burn in.

Con l’eliminazione del tasto home fisico in favore di uno virtuale su Galaxy S8, la preoccupazione che la parte di display occupata dal tasto home venga afflitta dall’effetto burn in è forte. Rispondendo ad un commento su Twitter, Samsung ha affermato che il tasto home virtuale di Galaxy S8 cambia intensità lentamente quando l’Always On Display è attivo, in modo da prevenire del tutto l’effetto burn in.

I ragazzi di Galaxy Club hanno effettuato un semplice test, scoprendo che il tasto home si muove di pochi millimetri in ogni direzione in modo da non tenere accesi sempre gli stessi pixel, analogamente a quanto visto con l’Always On Display già su Galaxy S7.

 

Loading...
  • Andrea Martini

    Anche nei plasma si seleziona la modalità ‘orbiter’ per non stressare gli stessi pixel….ma ciò non vuol dire che a lungo andare non si presenti il problema….

    • Davide Italiani

      si ma questo vale per tutte le parti del display per qualsiasi cosa visualizzi per tanto tempo, Il mio vecchio s6 edge lo avevo burnato e vedevo sempre in sottofondo parte delle schermate fisse di ingress

      • Saccente

        Ecco gli altarini che spuntano…

        • Davide Italiani

          Altarini? Mi sa che il tuo Nick sia di qualche significato..
          Ti pare che qualcuno abbia mai detto che gli amoled NON soffrano di burn-in?

          • Saccente

            Molti, hanno detto che gli AMOLED si sono evoluti e non si usurano più.

          • Davide Italiani

            Molti non sono Samsung.. e io sto parlando di un telefono di due anni fa.. vedremo.
            Hai paura di questo? Non lo comperare. Io ne sono contento, pace.. :)

          • E’ sempre sui post di Apple…e scrive buffonate da anni. Lo deridono pure sui siti di iPhone :D

  • Nicola DV

    È proprio questo che non mi ha fatto ancora acquistare un tv superamoled.

    • teob

      Infatti se noti televisori samsung superamoled non esistono…. Chissà perché ;-)

  • Saccente

    Il che dimostra inequivocabilmente che il problema degli OLED che si usurano NON è stato risolto. Tecnologia non adatta a display che rimangono accesi alcune ore al giorno, quindi non adatta agli smartphone.

    • luca

      Si ok, ma conta poco il display, perché nessuno tiene conto che ci danno dei “potentissimi” smartphone che nella migliore delle ipotesi ci durano 3 anni perché dopo vengono abbandonati a livello software (aggiornamenti di sicurezza, App che non girano più,.. ecc.ecc.) e quindi alla fine ti devi arrendere e lo devi cambiare…
      Altro che il display si usura, fateci durare 5-6 anni uno smartphone da 700-800 euro che dopo ci pensa l’utente a cambiare il display…
      Questa é la cosa vergognosa,…. compero un notebook da 800 euro e almeno 5 anni funziona e Win… viene aggiornato…
      Ciao Luca

      • Esattamente
        Alla fine loro giocano proprio su questo per far comprare, 2-3 anni dopo, un altro smartphone con una scheda tecnica inutile che verrà abbandonato troppo presto…

      • Saccente

        Quando tu acquisti un nuovo smartphone e dopo 2 o 3 anni lo cambi con un altro nuovo, cosa fai del primo? Lo porti in eco piazzola per smaltirlo o lo vendi/regali? Qualcuno non inizierà forse a usarlo dall’età di 2 o 3 anni e lo terrà a sua volta per altri 1-2-3 anni? E magari poi passa per una terza mano? Comunque questa è una tecnologia adatta a schermi che restano accesi poco tempo, come ad esempio uno smartwatch.

        fateci durare 5-6 anni uno smartphone da 700-800 euro

        Questo già lo fa Apple. L’iPhone 5 uscito a Settembre 2012 è tuttora supportato.

        • Note 4, s4, s5, s6, sono tutti supportati. Aggiornamenti di sicurezza mensili e puntuali. Oltre al lato mod e app esterne che li possono tenere aggiornati senza problemi.

          • Saccente

            Aggiornamenti di sicurezza? Io parlo di sistemi operativi: l’iPhone 5 monta l’attuale sistema operativo. Il Note 4 (che è uscito 2 anni dopo l’iPhone 5) monta Nougat 7.1.2?

    • Nembolo

      Ma non è vero, io scrivo da un note 4 che ha più di 2 anni e mezzo e nessun problema di burn o di usura, sotto il sole si vede ancora perfettamente eppure lo uso per lavoro per cui mi fa mediamente 4/5 ore di schermo al giorno, ogni giorno. In circolazione ci sono pure un mare di altri smsung (s3, s4 s5 note 2 e 3) ancora più vecchi.
      Se questi problemi fossero generalizzati Apple mica passerebbe agli oled.

      • Saccente

        Nessun problema? Fai una cosa, scatta una foto con il tuo smartphone (utilizzando il pulsante in basso a sinistra, quando scrivi un post) del tuo Note mentre visualizza lo schermo tutto bianco. Poi vediamo.

        • Ma stai zitto, non c’e’ un tuo post dove dimostri un minimo di senno. Buffone

          • Saccente

            L’avatar che ti sei scelto ti dona.

        • Nembolo

          Non è che tu capisca molto di queste cose.
          1) non c’è nessun tasto in basso a sinistra che fa gli screenshot. A me basta estrarre la spen e ho l’opzione scrittura a schermo che mi fa lo screen (o porzioni di screen)
          2) Se io ti faccio uno screen non serve a un fico secco, mica si vedono le eventuali zone bruciate da uno screen. Vedi solo l’informazione che genera l’immagine.
          3) l’unico modo per cogliere le imperfezioni è fare una foto da un’altra camera, allora si che potresti vedere aloni da bruciatura.
          Il problema è che non riusciresti a distinguere questi segni da eventuali artefatti o effetti moirè inevitabilmente prodotti dal sensore della camera esterna.
          Uno schermo è difficilissimo da fotografare, basta vedere i video su yt che inquadrano gli smartphone, schermi che sfarfallano, colorati, striati, mentre in realtà sono perfetti. Per cui devi vederli a occhio nudo.
          Oppure dovresti far la foto con una camera ad altissima qualitá che purtroppo non ho.
          Per cui fidati.

          • Saccente

            Non è che tu capisca molto di queste cose.

            Frase mitica!

            1) non c’è nessun tasto in basso a sinistra che fa gli screenshot.

            Chi ha parlato di screen shot? Io ti ho detto di prendere il tuo smartphone e fare la foto allo schermo del Note 4 mentre visualizza lo schermo tutto bianco. Comprendi o devo farti dei disegni? L’operazione è semplice, si inizia tappando il pulsante in basso a sinistra quando scrivi un post. Devo fare uno screenshot o riesci a trovarlo da solo? Ha l’icona di un paesaggio.

            2) Se io ti faccio uno screen non serve a un fico secco, mica si vedono le eventuali zone bruciate da uno screen. Vedi solo l’informazione che genera l’immagine.

            Appunto per questo ti ho detto di prendere il tuo smartphone e di fare la foto allo schermo del Note 4.

            3) l’unico modo per cogliere le imperfezioni è fare una foto da un’altra camera, allora si che potresti vedere aloni da bruciatura.

            Ecco bravo, vai nella camera dei tuoi genitori e prova da lì.

            Il problema è che non riusciresti a distinguere questi segni da eventuali artefatti o effetti moirè inevitabilmente prodotti dal sensore della camera esterna.

            Gli effetti moiré (l’accento sulla “e” non te lo corregge, il tuo sistema “intelligente”?) li vedi prima di scattare, quindi li puoi facilmente evitare variando leggermente l’inquadratura.

            Uno schermo è difficilissimo da fotografare, basta vedere i video su yt che inquadrano gli smartphone, schermi che sfarfallano, colorati, striati, mentre in realtà sono perfetti.

            Le immagini latenti sopravvivono a tali difetti.

            Oppure dovresti far la foto con una camera ad altissima qualitá che purtroppo non ho.

            Per cui fidati.

            Non posso e non voglio fidarmi, quindi fai questa foto e piantala di arrampicarti sugli specchi.

    • Certo, l’amoled di galaxy s2 è ancora perfetto e lo uso come secondo telefono. Giusto garantire tutta la vita del prodotto non è sufficiente, tu userai s8 nel 2150 :D Buffon

    • Andrea M.

      ancora meno ad una TV.

  • Saccente

    A quando la notizia che l’S8 è l’unico smartphone che quando cade, al primo colpo, si spacca davanti e dietro contemporaneamente?

    • icaro

      Saccente per me è successo ma non lo dicono per vendere più s8 ahahahahah

      • Saccente

        Per ora è successo in un test: alla prima caduta si è ridotto un catorcio, spaccato dappertutto. Sul web trovi facilmente la notizia e il filmato relativo (di SquareTrade).

        • Sei credibile quanto i cornicioni di iPhone

        • icaro

          grazie visto

  • Yellowt

    Non preoccupatevi. Appena Apple presenterà il nuovo Iphone con gli stessi identici schermi Samsung, il burn in diventerà una feature, non più un problema.
    Mi spiace per i vari haters che dovranno trovare un nuovo obiettivo…