Google e Apple dominano la “smartphone war”, e ora?

8 aprile 201482 commenti
L'anno scorso, i dispositivi Android e iOS si sono aggiudicati il 93,8% delle spedizioni globali di smartphone . In pratica 94 dispositivi, su 100 spediti agli operatori e rivenditori, sono alle dipendenze dei due colossi. E la tendenza è in continua accelerazione ... Nel 2012 , il numero si aggirava intorno all' 87,7% (secondo l'IDC) . Nel quarto trimestre dello scorso anno, al 95,7% .

Nel corso del 2013, le spedizioni degli smartphone hanno raggiunto il miliardo per la prima volta, superando così quelle dei “feature phones”. Il confine tra le due categorie è ormai netto, ne è un esempio la gamma Nokia Asha (che non sembra essere inclusa nei numeri pubblicati da IDC).

Ora, naturalmente, “spedizioni” non è sinonimo di quota di mercato (ci sono tonnellate di dispositivi, “vecchi” di uno, due e addirittura tre anni, in uso in tutto il mondo), e queste cifre sono applicabili unicamente agli smartphone. Ma, abbiamo toccato il punto in cui, i consumatori preferiscono comprare uno smartphone piuttosto che un feature phone, e questi, sono praticamente tutti dispositivi iOS e Android .

Con tutti questi dispositivi già in uso (oltre alle vendite dello scorso anno e nel primo trimestre di quest’anno), abbiamo superato 3.000 milioni di smartphone attivi sul pianeta.

Benedict Evans, in precedenza con Enders Analysis e ora con l’impresa VC, Andreesen Horowitz, è probabilmente uno dei principali analisti di telefonia mobile in tutto il mondo. Egli costantemente analizza il mercato, sonda il terreno, e rilascia previsioni riguardo ad eventi che, il resto del mercato, probabilmente vedrà sei, o dodici (alle volte anche diciotto!) mesi più tardi.

In un recente post del suo blog, annuncia che (con le sue solite maniere aspre) a parer suo, le “le platform wars sono finite e ogni cosa è spalancata“. Evans confronta i “probabili” 3 miliardi di smartphone contro gli 1,5 miliardi di PC in uso in tutto il mondo. Si può facilmente intuire che gli smartphone toccheranno i 4,5 miliardi nei prossimi due o tre anni, mentre il numero dei PC tradizionali rimarrà invariato (o calerà drasticamente).

Schermata del 2014-04-08 11:30:32

Egli suggerisce che ci sono tre differenze principali fra quello che è Internet raggiunto attraverso un desktop (il world wide web, con cui siamo diventati familiari nel corso degli ultimi 20 anni), e il cellulare: Non c’è nessun “singolo modello di interazione universale“. Con il web, abbiamo il browser. Con gli smartphone, abbiamo il browser, le applicazioni, l’app store e il play store, i servizi a livello del sistema operativo, i servizi di messaggistica, e altro ancora. Insomma, una frammentazione continua.
Quello che ancora non è stato risolto è il problema della “scoperta”. Non c’è un’unica casella di ricerca che fornisca risultati strutturati e filtrati sugli smartphone. Evans lo chiama “pre -PageRank ” .

La differenza finale, egli suggerisce, è l’identità . Con una lista di contatti integrata (compresa la posta elettronica) e la possibilità di esprimere i propri stati d’animo, con applicazioni come Facebook, Google service , e la messaggistica, gli smartphone offrono possibilità che non abbiamo ancora nemmeno contemplato. WhatsApp, un’idea così sorprendentemente ovvia e semplice,  ha capito questo concetto due o tre anni fa . Semplicemente non possediamo questo livello di identità sui PC.

Non abbiamo nemmeno scalfito la superficie di queste applicazioni. Sì, Apple e Google continuano ad innovare sulle loro piattaforme. Apple si sta muovendo verso il “fondo dello stack” portando innovazioni a livello di hardware (TouchID, iBeacon), mentre Google, in cima allo stack, sta apportando migliorie a livello di cloud e servizi. Ognuno di loro si sta impegnando nei propri punti di forza.

Giunti quindi a conclusione, voglio lasciarvi uno spunto di riflessione:

Perchè il “paradigma telefonico” (che gli smartphone offrono) non è il punto di partenza? Proviamo a riflettere su questo fatto: gli smartphone offrono davvero molto più di quanto non facciano i layouts reattivi, delle pagine web?

  • fjmk

    android è bello ma google rovina i telefoni con i suoi permessi!

    • Apocalysse

      Wut ?

    • WONDERBRAun

      Anche la gnocca è bella però non tutte me la danno… Secondo me è colpa di Google e i suoi permessi.

  • Pingback: Google e Apple dominano la “smartphone war”, e ora? | mobilemakers.org

  • Pingback: Google e Apple dominano la “smartphone war”, e ora? - WikiFeed

  • VeroOpinionista

    Solo quando uno dei due farà un passo falso calibrerà la situazione!
    Ormai sono troppo avanti sia come tecnologia che come “fan”, e dopo aver visto la fine che ha fatto Nokia (dal tetto alla cantina del mondo, anche se ora è tornata perlomeno un po’ su) difficilmente faranno gli stesso errori di rimanere indietro!
    Poi può succedere di tutti..

    • Mirko

      Ma la differenza con nokia sta nel fatto che Apple e soprattutto Google, anche se facessero un passo falso nella telefonia, hanno un sacco di altri campi in cui sono al top e che li impedirebbero in qualsiasi modo di affossarsi come nokia

      • Andy

        Apple,quali oltre alla telefonia ai computer ?

        • Mirko

          Per esempio iTunes, ha in mano praticamente tutta l’industria musicale digitale, comunque vale soprattutto per google questo discorso

    • Luca DK Ravagnan

      Il fatto e che Nokia ha fatto anni di passi falsi e non solo uno. Ora si sta riprendendo e forse con il nuovo 930 e wp 8.1 potrebbe tornare a farsi notare veramente.

      • Damiano

        La conclusione è proprio quella del fatto che Google punta molto di più sui servizi del web e sulle pagine interattive cosa che Apple non fa essendo sempre molto legata ad una sua piattaforma hw il messaggio finale è proprio questo l’hardware ormai lo sanno fare un po’ tutti ma i servizi fatti bene sono pochi a farli… saranno loro a farla da padroni le differenze hardware saranno appianare dai servizi in fluidi saranno sufficienti semplici schermi collegati a Internet!

      • fjmk

        se hai provato windows phone ti sarai accort di avere in mano un telefono con cui non puoi fare niente perchè sono pochissime le app a disposizione.

    • Ivan23

      Non dimentichiamo tutti i miliardi che ha e che continua a fare google (dato che in molti campi è al top).
      Non può andare in crisi anche se gli crollasse tutto il mondo della telefonia…

  • alex

    Bell’articolo ;)
    Un bel punto di riflessione… Più difficile di un rompicapo xD

  • olè

    quindi alla fine le conclusioni sono:

    1 si vendono più smartphone che pc;
    2 il mercato smartphone è saturo;
    3 è più comodo navigare sul web con uno smartphone per l’esperienza d’uso (?)
    4 lo smartphone viene utilizzato di più rispetto ad un pc perchè è più personale;

    non sono sicuro che queste siano le conclusioni giuste che si traggono da questo articolo, ma se lo sono, il problema sarebbe che le aziende non partono dalla produzione dei telefoni ma dai loro servizi? bè mi sembra facile rispondere a questa domanda:

    1 chiunque può produrre un telefono;
    2 le differenze hw sono ormai inesistenti;
    3 le aziende guadagnano con tutto l’ecosistema di servizi che offrono proprio perchè così riescono a tenere “legati” i propri utenti, bata prendere d’esempio google che con tutte le google app non ha bisgono di produrre telefoni (nonostante commissioni il nexus, e secondo me, lo fa solo per dimostrare la propria “forza”) perchè le gapps le usano tutti.

  • Pingback: Google e Apple dominano la “smartphone war”, e ora? - HostingPost.itHostingPost.it

  • dubbioso…

    moplen?

  • I

    Beh… spendere più di 500 euro per un cellulare o un tablet non conviene…la gente pensa di sostituire lo smartphone o il tablet al pc… Per quanto mi riguarda con lo smartphone o con il tablet sei un po limitato. Puoi farci i giochini, giocare con whatapp e co, puoi farci le foto stupide, girare programmi stupidi, ci cazzeggi… ma preferisco spendere i miei soldi in un bel pc portatile con le palle. Al massimo ci spendo 200 euro per uno smartphone e non oltre. Una volta un amico mio ha provato a scrivere la tesi con lo smartphone… ma come fai? come fai ad usare con fluidità la tastiera virtuale? i programmi di office su android e altre piattaforme mobile sono super limitati e non ti permettono certamente di dare formatazioni ecc… mi chiese se gli prestavo il mio pc!!! Compratelo coglione!!! Invece lui spese un sacco di soldi per comprare il galaxy s4. Ma caxxo! dovevi fare la tesi!! comprati il pc!!! fatti bastare il nokia 3310! XD lo smartphone alla fine è un capriccio. inoltre doveva fare dei calcoli numerici! con lo smartphone non hai tutta questa potenza di calcolo… massimo puoi fare 1+1 o al limite un grafico del caxxo di una funzione seno o coseno. Matlab lo usi col pc mica con il telefono… ci sta anche una versione mobile che ti permette di utilizzare matlab dal telefono in remoto… ma se non hai pc non lo usi manco sul tablet… XD XD XD XD In realtà il telefono serve a fare le minchiate e non serve ad altro. Google e apple lo sanno e si stanno applicando sugli aspetti banali e sulle caxxate. Stanno sviluppando l’aspetto social dello smartphone e lo stanno rendendo uno strumento inutile. Io rimango fedele ai messagini sms e alle chiamate… XD

    • WONDERBRAun

      Hai scritto la Bibbia di Capitan ovvio. E poi non penso che per usare matlab o scrivere la tesi serva chissà quale potenza hardware. È normale che in ambiti professionali tablet e smartphone non potranno mai sostituire un PC. Piuttosto le interfacce dei PC potrebbero potrebbero cambiare e convergere verso qualcosa di touch friendly, questo sempre se dovesse risultare maggiormente produttivo rispetto al classico uso di mouse e tastiera, ma questi sono processi che vanno avanti per selezione naturale, ad esempio la modern ui di Windows 8, tanto criticata all’inizio, sta iniziando a riscuotere consensi, e probabilmente anche le prossime release di Mac OS si muoveranno in questo senso.

      • Ruppolo

        Insomma meglio mettere il volante al carro, che usare l’automobile…

        • WONDERBRAun

          Insomma fin quando i cavalli/buoi sono stati più veloci ed affidabili dei motori la gente ha usato i carri, poi ha iniziato a preferire i motori.

    • Ruppolo

      Il tablet, questo sconosciuto.
      Anzi, mi correggo: l’iPad, questo sconosciuto.

    • Gregorio Casa

      Non conviene Spendere 500 Euro per un telefono se ti serve un PC. se invece ti servisse un telefono allora bisognerebbe capire cosa ti da in piu` un telefono da 500 euro rispetto a quello da 200 euro o rispetto a quello da 50.
      Sono d’accordo con chi dice che confrontare uno smartphone con un tablet e/o con un PC e` come confrontare un piatto di pasta con un caffe` e/o con una bella ragazza…
      Il fatto che ci sia una minima sovrapposizione nelle funzionalita` non significa che sono sostituibili gli uni con gli altri. Sono dispositivi complementari. Io personalmente ho lo smartphone, il tablet e anche il PC, che uso in funzione di cio` che devo fare.
      Lo stupido e` chi si compra uno smartphone sperando di farci cad 3D o chi si compra un PC per telefonare (ho estremizzato).

    • dcima

      mmmm … secondo la legge di Moore, fra 4 anni, gli smartphone saranno potenti come i PC di oggi: se ci aggiungi una connessione dati 5g non è lontano il giorno in cui uno studente dirà: “OK Google, mi fai la tesi ‘Come cazzeggiare col telefonino?’ …”

    • Edovolpe

      Io sinceramente la penso come te, se devo usare Word o Excel o qualunque altro programma “serio” non userei mai la versione mobile. Il PC offre, secondo me, un modo di lavorare totalmente diverso, hai tutto quello che devi fare in uno schermo da 16″ (poco meno poco più) , non devi stare con la schiena ricurva a cercare di osservare quello che scrivi in un Tablet o in uno Smartphone da 5.5″. E poi le versioni mobile di Suite come Office non potranno MAI essere paragonate alle versioni desktop.
      Concludendo, sarò ancora “vecchio stampo”, ma se devo scrivere con Word, far grafici e tabelle con Excel, oppure semplicemente navigare in questo Blog, vengo al PC perché mi trovo moolto meglio.

  • WONDERBRAun

    Io il senso dell’articolo non l’ho capito… Si inizia dicendo che Google e Apple detengono la quasi totalità del mercato (captain obvious is in da house) e poi si finisce a parlare di ecosistema, delle balenottere e dei migliori merluzzi (captain findus is in da house). Mangiate meno peperonata il lunedì sera.

  • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

    la prospettiva presa in esame a parer mio è errata, il pc o lo smatphone è solo il mezzo per accedere alla risorsa, se affrontiamo una discussione sui sistemi di trasporto attualmente in uso, che senso ha fare una classifica su quanto viene usato l’aereo, il treno l’autobus o la bicicletta,il tutto è sempre rapportato al tipo di spostamento da effettuare.
    parimente il telefono o il computer è solo un diverso modo di accedere all’”informazione” in rapporto alla finalità.
    scambiare email, accedere all’orario dei treni, o prenotare un albergo è un tipo d’attività accessibile anche da smartphone, organizzare un organigramma, progettare un modello 3d o fare editing video avanzato sono altre attività più comode dalla sedia di un desktop, non sono sistemi concorrenziali ma complementari, due facce della stessa medaglia, che senso ha metterle in contrapposizione?
    oggi ci sono pc e smartphone/tablet domani google glass smartwatch ed impianti corneali (brrr….) ed interfacce neuronali.

    • Ruppolo

      Il paragone non è azzeccato: con lo smartphone voglio visitare (recarmi) sugli stessi siti che visito con il desktop.
      Ecco perché Apple ha studiato un Safari per iOS che potesse fornire un’esperienza d’uso il più possibile vicina al browser desktop. Cosa che nessun altro ha fatto. Ecco perché meno del 10% degli utenti Android naviga il web, perché il web su Android è scomodo.

      • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

        la scomodità sta tutta dentro i “miseri” pollici dello schermo di uno smartphone (rispetto ad un desktop), non è questione di browser o piattaforma.
        se mi dici che navigare da iphone o da mac è la stessa cosa… tu menti!

        • Ruppolo

          Tu sai che io non posso mentire. Io a casa posso navigare con 4, 10, 13 e 27 pollici. Ora sono a casa, sul divano, col 4 pollici, da cui ti sto scrivendo: non mi passa nemmeno per l’anticamera del cervello di andare nell’altra stanza, che sta sullo stesso piano, dove c’è il 27 pollici in stand by. Se stessi usando un Android non so quanto resisterei, sapendo che a dieci metri c’è il 27 pollici pronto all’uso, col browser aperto, che basta che premo lo spazio sulla tastiera e si sveglia dallo stand by. La navigazione con gli Android la conosco, la provo ogni nuovo Android che mi capita a tiro. È una pena, non dico altro.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            Si hai ragione sul fatto che non puoi mentire… Il che significa che credi in ciò che scrivi… Preoccupante…

          • Ruppolo

            Io parlo della mia esperienza, quindi non posso non credere alla mia esperienza. Ma quando vedo i dati sul utilizzo in Internet dei dispositivi Android, dati ETEROGENEI, allora mi rendo conto che la mia esperienza è COMUNE.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            vero… come è vero che la situazione sta cambiando…

          • Ruppolo

            Io vedo che si sta stabilizzando, ovvero che la corsa di Android è terminata, fermandosi molto dietro iOS. Questo a livello globale. Ma se guardiamo là dove tutto inizia, gli USA, Android sta retrocedendo. Se il fenomeno resterà confinato negli USA lo scopriremo verso la fine dell’anno.

        • regster

          Ho no! Fidati se te lo dice lui devi credergli non dice bugie!

          È la stessa comodità usare un iPhone per navigare che usare il Mac o qualsiasi altro pc!

          Lui non dice bugie ^o^

          • Ruppolo

            Veramente navigare col 27 pollici sul divano è molto scomodo :-)))

          • regster

            Infatti hai ragione! (^o^)

            Un mio amico che scrive libri dice che è più comodo scriverli con un iphone

          • Ruppolo

            Non ho difficoltà a credere al tuo amico, la vena creativa arriva quando arriva: potresti essere al cesso, in un sentiero nel bosco, sdraiato sulla spiaggia, al supermercato…

            Colgo l’occasione per raccomandarti un’app per l’analisi grammaticale, come questa:

            https://itunes.apple.com/it/app/analisi-grammaticale/id843469438?l=en&mt=8

            che certamente non mancherà nel Google Play…

            Così gli fai analizzare questa frase “(navigare e scrivere migliore o uguale comodità tra un iPhone e un pc)”

          • regster

            Si bravo, cerca gli errori grammaticali è la cosa che ti riesce meglio, credi o far credere che scrivere interamente un libro con un iphone invece di un pc sia uguale come comodità, è da pazzi e tu lo sei.

            Come quando mi hai detto che al tuo matrimonio ti fai fare il servizio fotografico con un iphone……….. Fai solo ridere. :-D

          • Ruppolo

            Veramente la tua scrittura ti smentisce: se è così comodo scrivere col PC, com’è che non riesci a scrivere in modo corretto?

            Inoltre perché cambi le carte in tavola? Perché ora scrivi “scrivere INTERAMENTE un libro”? Un libro viene scritto un po’ alla volta, anche con mezzi diversi. Se parliamo della prima scrittura. Se parliamo della “fotocomposizione” allora è un’altra storia.

            Riguardo il mio matrimonio, previsto per questa estate, verrà “immortalato” proprio con degli iPhone. Poi ti farò vedere le foto, se vorrai.

          • regster

            Cambio carte? Ma non stai bene veramente! Basta che leggi sopra il messaggio che ti ho scritto. Mi riferivo al fatto di scrivere il libro ed è logico che intendo tutto e non parte! Ma a te bisogno a specificarlo sempre per via della tua limitazione.

            Il servizio fotografico fatto con un iphone (povera moglie) se per questo lo posso fare anche con una polaroid, ma vuoi mettere la qualità di una reflex con un iphone? E se permetti quel giorno scelgo il meglio di sicuro l’iphone lo uso per fare fotografie di tutti i giorni anche se fa belle foto.

            Sempre più ridicolo. (^_-)

      • Ikaro

        Ca**o dici… Ma se safari per ios non ha neanche la modalità desktop fai una bella cosa chiedi una visita urgente da uno psicanalista

        • Ruppolo

          Vuoi dire che se avesse la modalità desktop navigherei come sul 27 pollici? WOW!!

          • Ikaro

            “Ecco perché Apple ha studiato un Safari per iOS che potesse fornire un’esperienza d’uso il più possibile vicina al browser desktop”
            Fatti visitare anche per alzaheimer perchè scrivi cavolate e neanche te lo ricordi, un’esperienza d’uso più vicina al desktop e poi alcune pagine non possono avere in alcun modo(se non scaricando browser alternativi) il layout desktop… Capisci che è un controsenso?

          • Ruppolo

            Un controsenso è desiderare un layout desktop su un mobile. Questo è un controsenso, come desiderare il manubrio in una auto e il volante in una moto. Forse la visita per l’Alzheimer (che non sai nemmeno come si scrive) serve a te.

          • Ikaro

            Abbe oltre a sparare cavolate non sai cosa é l’alzheimer, impara a spiegarti meglio sennò non potrai mai essere un master troller

          • Ruppolo

            Devo spiegarmi meglio? Cosa non ti è chiaro?

      • kikko666

        detto da uno che ancora sogna il Ctrl+F su safari….

        • Ruppolo

          Sognare una combinazione da tastiera in un dispositivo touch… un incubo :-))))

          • kikko666

            basta implementarla in altri modi… e, guarda un po’, tutti i browser per dispositivi touch l’hanno fatto……
            OPS!!! a parte safari!! si vede che è proprio una funzione inutile per l’utente medio di chi lo usa.

          • Ruppolo

            Quale sarebbe questa “funzione inutile”?

          • kikko666

            Se non sai nemmeno a cosa serve il ctrl+f che parliamo a fare??

          • Ruppolo

            Ti sto dando l’opportunità di mostrare il tuo sapere, che aspetti?

          • kikko666

            Una persona non saccente con cui parlare… Una che ammetta l’assenza di una funzione basilare dal suo browser preferito o che riesca a dimostrare il contrario. Fammi sapere, Mr.. Noia.

          • Ruppolo

            Lieto di farti sapere se la funzione c’è o non c’è, non appena mi fai sapere qual’è.

          • kikko666

            …. C.v.d. … Evidentemente non vi serve. E si torna al discorso che i vs dispositivi sono paragonabili a quelli clementoni.
            Ah, scopritelo da solo a cosa serve, se ti interessa, non perdo tempo a insegnare cose che esistono da quando esistono i browser, a chi fa finta di non capire… È quasi come chiedere a cosa serve il tasto home, ciao.

          • Ruppolo

            A me non interessano le funzioni delle vecchie interfacce a tastiera, io uso il moderno multi touch, che offre molte più funzioni.

          • kikko666

            Questa è la risposta più ignorante che potessi dare… Ma non ti crucciare, non che mi aspettassi di più.
            Beato chi si accontenta di sapere solo ciò che sa, altresì detta ignoranza, appunto.

          • Ruppolo

            Ora che hai parlato a sufficienza della mia ignoranza è tempo che tutti gli utenti di questo blog vedano con il loro occhi chi è il vero ignorante. Questo è il manuale utente di iOS per iPhone:

            http://manuals.info.apple.com/it_IT/iphone_manuale_utente.pdf

            Nel primo paragrafo di pagina 57 c’è la prova della tua ignoranza.

            Ma affinché non vi siano dubbi sul fatto che di tempo per colmare la tua ignoranza ne avevi a sufficienza, vediamo anche questa pagina di Wikipedia:

            http://en.wikipedia.org/wiki/IOS_version_history#iOS_4.x

            la quale ci informa che la funzione che a tuo dire ci dovremo sognare è presente dal 21 Giugno 2010, ovvero da quasi 4 anni.

            Infine, il fatto che tale versione del sistema operativo sia stata compatibile a partire dal primo modello di iPhone venduto in Italia, l’iPhone 3, comporta che TUTTI gli iPhone italiani hanno goduto (e godono tuttora) di tale funzione.

          • kikko666

            Oh non sapevo che ios SETTE fosse stato rilasciato nel 2010 !!!!!
            ok, pecco di ignoranza per il 7 ma è evidentemente stato fatto da poco, dato che prima c’erano le guide su youtube per crearsi il crtl+f, POCHE BALLE, non è mai stata una funzione nativa fino a quest’estate.
            inoltre spero che tu abbia passato un bel weekend di ricerche, bravo!

          • regster

            ma è solo un barbaro stolto uomo di mondo!!!! XD

            ma se addirittura un telefono da mille euro non riesce a mettere un mp3 di una canzone preferita come suoneria senza l’uso del pc, di smart ne ha ben poco!

          • Ruppolo

            Per essere intelligenti basta saper sbucciare una banana, giusto?

            Comunque il telefono da duemila euro non ha bisogno del PC.

          • regster

            Ho un mp3 della mia canzone sul dispositivo smatphone e voglio metterla come suoneria, non si può fare solo col telefono ma serve iTunes.

          • Ruppolo

            Non “ragazzi”, “ragazzini” dovevi dire.
            Di app per fare queste cose da ragazzini ce ne sono quante ne vuoi.
            Per tutti gli altri, i non ragazzini, ci sono le sonerie già pronte nello store.

          • regster

            Ma non le può fare! Poi che siano stupidaggini è un’altro fattore

          • Ruppolo

            Forse usi un browser androide? Il link che ti ho fornito porta alla versione 4.x della history, dove alla sezione 4.2 potrai leggere: “Text search on web pages.”

            Correggo una data: È stato a Novembre 2010 che iOS è stato dotato di questa funzione (prima avevo erroneamente indicato la data della versione 4.0, invece della versione 4.2)

          • kikko666

            Clap clap clap clap…. No, scrivo da un wp, ma immagino che riusciresti a trovare qualche noiosissimo link per confutare anche questo.
            Ci sta, spendi 5000euro di hardware domestico, un po’ dovrai pure tirartela… Ce l’hai l’adesivino dietro la macchina, guarda che tim si arrabbia se non lo metti.

          • Ruppolo

            Facevi più bella figura se stavi zitto, invece di rispondere in questo modo. Ma se veramente volevi “guadagnare punti” avresti dovuto scusarti.

          • kikko666

            peggiore della tua, in anni su blog di android la vedo dura… se veramente vuoi guadagnare punti dovresti renderti conto di quanto la tua guerra sia patetica; ma capisco anche che rendersi conto di aver spu77anato migliaia di euro e centinaia di ore di tempo a fare il troll sia difficile per tutti.

          • Ruppolo

            “peggiore della tua, in anni su blog di android la vedo dura… ”

            Per ora puoi vedere quella meno dura: hai fatto la figura dell’ignorante e dello stolto allo stesso tempo, affermando che Safari non ha la ricerca del testo (quando ce l’ha da 3 anni e mezzo) e dando a me dell’ignorante.

            “se veramente vuoi guadagnare punti dovresti renderti conto di quanto la tua guerra sia patetica;”

            Ricambio la cortesia vostra nel impestare i blog Apple. Avete svegliato il proverbiale “can che dorme”, ora sono sveglio e mordo i vostri mediocri prodotti, quelli in cui vi vantate, dimostrando che sono delle schifezze.

          • kikko666

            MAMMA MIA, CHE PAURA!!!!
            per quello che mi riguarda, vado sui blog apple solo quando mi interessa qualcosa e lungi da me commentare in mezzo a quella massa di caproni, sai che mi frega? Ho una vita ben più interessante da quella del troll a tempo perso.

            Poi con chi avrei fatto la figura dell’ignorante? Con chi, dato che, 1.nessuno guarda più questo articolo, 2.i tuoi link non hanno dimostrato che sono tre anni e mezzo ma da settembre scorso che ce l’avete, 3.ci hai messo un weekend intero di inutile, noiosa e infinita pomposità, saccenza, antipatia per dire quell che avevi da dire ???? Dimmi, con chi avrei fatto una figura peggiore della tua ? :D

          • Ruppolo

            “MAMMA MIA, CHE PAURA!!!!”

            Ovvio che non ti fa paura passare per ignorante e stolto, ci sei abituato.

            “per quello che mi riguarda, vado sui blog apple solo quando mi interessa qualcosa e lungi da me commentare in mezzo a quella massa di caproni, sai che mi frega? Ho una vita ben più interessante da quella del troll a tempo perso.”

            Basta cliccare sul tuo nome per scoprire che hai quasi 400 commenti. Come vedi è fin troppo facile sbugiardarti.

            “Poi con chi avrei fatto la figura dell’ignorante? Con chi, dato che, 1.nessuno guarda più questo articolo,”

            Non ti preoccupare, esistono i link apposta per puntare alle cose “dimenticate”.

            “2.i tuoi link non hanno dimostrato che sono tre anni e mezzo ma da settembre scorso che ce l’avete,”

            Non sei nemmeno capace di usare Wikipedia?

            http://en.wikipedia.org/wiki/IOS_version_history#iOS_4.x

            Lo vedi il pulsante “[show]” a destra? Cliccalo e si apre la sezione riguardante la versione 4. Scendi fino alla 4.2. All’inizio della 4.2, verso la decima riga circa, potrai leggere “Text search on web pages.”. La versione 4.2 non fu mai rilasciata, ma fu rilasciata la 4.2.1 il 22 Novembre 2010, come puoi vedere scendendo più sotto, proprio alla versione 4.2.1.

            Dal 22 Novembre 2010 ad oggi 16 Aprile 2014 sono passati 3 anni e quasi 5 mesi.

            Ora ti senti veramente ignorante o manca ancora qualche dettaglio?

            “hai messo un weekend intero di inutile, noiosa e infinita pomposità, saccenza, antipatia per dire quell che avevi da dire ????”

            Ho messo ben poco tempo per farti fare la figura dell’ignorante e STOLTO (infatti continui a mostrare stoltezza nel rispondere). La tua reazione è standard, sappilo.

          • kikko666

            sei convinto di avere ragione, nel dire che sono abituato a passare per stolto… accomodati, sai cosa me ne frega delle parole di una persona come te. LOL

            ah, perché adesso non si può avere un account disqus per andare su altri blog? cosa ce ne sono, migliaia???
            dato che sei proprio un bambino prodigio, dai, trovami un solo mio commento su un solo blog apple e ti do ragione, altrimenti sbugiardi proprio sto caXXo (come sempre, del resto).
            e non attaccarti al fatto che i miei commenti sono privati, te lo apro volentieri il mio account, così perdi dell’altro tempo della tua inutile vita, e magari te ne stai zitto per un po’.
            ma poi TU parli? quanti commenti hai postato? e parli? LOL!

            oh, tieni tutti i link della gente che ti ha ridicolizzato?
            mi passi quel file che mi faccio due risate?
            non mi interessa se avevo torto o meno, il 95% di voi non sa usare quella funzione e, da come è andato il discorso, tu l’hai imparato nel weekend (oppure fai l’indiano e fai perdere tempo alle persone, perché ti senti solo).

            la reazione standard è la tua, essendo un troll, e so che continuerai a rompere e ad arrivare alle tue solite conclusioni da somaro (v.sopra)… dai dai, fai pure, sai che problema, non ho bisogno di perde tempo a copia/incollare, cercare link e annoiare le persone, mi basta risponderti per le rime, come si fa coi somari che non ti ascoltano.
            ma lo sai da solo, vero, quanto contano i troll e le persone come te a questo mondo? sì che lo sai, te l’avranno già detto che il tuo modo di fare è ridicolo, ma tu non vuoi rendertene conto… o proprio non ci arrivi, inizio seriamente a temere questa situazione.

      • Elias Koch

        beh visto che per 1000 euro t puoi portare a casa solo un misero 4
        pollici o un misero 11pollici si, l´esperienza fa pena in entrambi i casi.
        poi spiegami la scomoditá se sei in grado.
        Piuttosto, dovresti chiamarti Ziltoid the Omniscient,presumo siate uguali.

        • regster

          Ruppolo = giullare di Androidiani

          • Elias Koch

            Ma perché ultimate non comincia con le sue estenuanti battaglie religiose all’insegna del misundestanding?

      • Elias Koch

        beh visto che per 1000 euro t puoi portare a casa solo un misero 4
        pollici o un misero 11pollici si, l´esperienza fa pena in entrambi i casi.
        poi spiegami la scomoditá se sei in grado.
        Piuttosto, dovresti chiamarti Ziltoid the Omniscient,presumo siate uguali.

  • dcima

    Previsione: entro la fine del 2016 Microsoft sarà fallita … o quasi.
    Perchè? Semplicemente perchè il suo business è sul BIOS per ogni PC venduto, sul pacchetto Office e sul software per i server. Il mercato sta cambiando velocemente: la maggior parte delle persone non ha bisogno di un PC ma di un “semplice” smartphone per poter comunicare idee ed emozioni. A Microsoft potrebbe rimanere la parte server, ma Google sembra si sia decisa a competere sul serio in questo settore. Guai grossi per Windows …

    • Zer0

      Impossibile. Poi microsoft come server non compete minimamente con linux, e google in questo ambito non c’entra per nulla, usa anch’essa s.o. su base linux. Microsoft è sulla maggioranza dei pc, e questi vengono ancora utilizzati da moltissime aziende. Se devi scrivere un documento cosa usi? se devi fare una taabella e calcoli matematici? E per il gaming?
      In ambito business windows domina, un infinità di aziende dovranno correre ai ripari per la fine del supporto di xp, ancora usatissimo, per non parlare di scuole e altri enti pubblici. Prima o poi microsoft fallirà, ma ci vorranno molto più di 2 anni, considerando il fatto che l’utente medio non è ancora capace di usare s.o. linux.

    • fjmk

      daccordissimo i computer rimarranno solo alle aziende per uso personale tablet e smartphone domineranno, anche microsoft se nè accorta per questo ha acquistato nokia e sta lavorando su windows phone.
      spero fallisca anche prima del 2016

  • mario

    Semlicemrnte lo smartphone e uno strumento atto a controllarti di piu.Personalmente uso orbot.Sul pc ho un linux del 1995 e va ancora bene.In sostanza sistemi operativi vecchi =meno echelon controllati.Io non ho nulla da nascondere ma sapere di avere una piccola spia adosso mi da fastido .Viaggiate senza smatphone e carta di credito piu svantaggi piu liberta.La tecnologia al servizio della medicina e no dei cocchi di mamma.Semper fidelis

    • andrea

      si va be ma dai se uno non ha nulla da nascondere xk deve proccuparsi tanto, la tecnologia da un grosso aiuto in molti casi e lo smartphone non fa eccezione, la privacy è ovviamente un prezzo da pagare, ma lo pago volentieri se ho poi molti vantaggi e le mia vita è piu comoda, alla fine fine se intercettano un mio messaggio dove ad esempio dico ke non rientro x cena cosa mi importa?