Google Feud, l’autocompletamento diventa un gioco

14 marzo 201519 commenti

Avanzatissimi, precisi, utili ma anche a volte sballati. Sono i suggerimenti proposti dal sistema di ricerche di Google, eccoli in un nuovo gioco.

Quante volte ognuno di noi nell’effettuare una ricerca si è imbattuto in una predizione di Google un pò strana,  in questi casi c’è chi si limita a farne uno screenshots e condividerlo con gli amici, e chi invece ha ben pensato di crearvi un gioco a riguardo. Il secondo, è il caso degli autori di Google Feud.

Google Feud is a web game based on the Google API. We select the questions, then the results are pulled instantly from Google’s autocomplete. Beware, certain results may be offensive and/or incomprehensible.

ll gioco ci permette di scegliere una categoria di frasi, dopodichè ci presenta la prima parte di una di queste alla quale ci toccherà aggiungerne il finale basandoci sulla nostra conoscenza ma sopratutto sulla nostra fantasia riguardo il mondo di internet.Google Freud 2

In base in base alla risposta inserita, il sistema, attraverso le API ufficiali delle Ricerca Google, ne controllerà la frequenza e quindi la popolarità, ed in base ai risultati le attribuirà un punteggio visualizzandolo nella tabella sottostante. Lo scopo del gioco è quello di raggiungere uno score complessivo più alto di tutti.

Rimanendo con gli opportuni dubbi circa l’utilità della cosa, se volete partecipare a Google Feud potete farlo collegandovi a questo indirizzo.

Loading...