Strategy Analytics: Xiaomi n.1 nella vendita di wearables, l’inizio di un impero?

7 Agosto 201716 commenti

Steven Waltzer, analista industriale presso Strategy Analytics, si è occupato di una ricerca per quanto concerne il mercato dei wearables, concentrandosi su questo Q2 2017 appena conclusosi.

I risultati sono sicuramente incoraggianti per le aziende produttrici, in quanto le vendite di smartwatch e fit-band sono in crescita costante (21.6 milioni di unità spedite nel secondo trimestre di quest’anno a fronte dei 20 milioni dello stesso periodo dell’anno passato, con una crescita che fa segnare un +8% netto sul Q2 2016), ma sicuramente il dato che più salta agli occhi è l’indiscussa leadership di Xiaomi in questo settore.

L’azienda cinese, con i suoi 3.7 milioni di dispositivi venduti, ha uno share del 23%, in netta crescita rispetto al 17% dell’anno scorso, sorpassando FitBit, ormai in declino, che passa dal 29% del 2016 al 16% di questo 2017.

Non è un segreto che Xiaomi voglia creare un vero e proprio impero tecnologico, che inizi dall’IoT, passando per gli smartphone fino ad arrivare ai device wearables, ed ormai è palese che ci stia riuscendo. Voi che ne pensate? Fieri possessori Xiaomi o suoi detrattori?

 

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com