Asus Zenfone AR, con 6 ed 8 GB di RAM, disponibile in Giappone (ma a che prezzo!)

14 aprile 201715 commenti

Asus Zenfone AR è un dispositivo che ha fatto molto parlare di sé, specialmente in relazione al supporto per Project Tango e Daydream VR.

Asus Zenfone AR è ufficiale

Scopriamo quali sono le principali caratteristiche tecniche di questo smartphone:

  • dimensioni di 158,67 x 77,7 x 4,6 ~ 8,95 mm;
  • peso di 170 g;
  • display SuperAMOLED con diagonale da 5.7 pollici, risoluzione QHD e protezione Gorilla Glass 4;
  • processore Qualcomm Snapdragon 821;
  • sistema operativo Android 7.0, con personalizzazione ZEN UI 3.0;
  • RAM da 6GB oppure 8GB, di tipo LPDDR4;
  • storage interno da 64GB o 128 GB, espandibile per mezzo di microSD;
  • fotocamera posteriore da 23 MP con doppio flash LED, apertura f/2.0, messa a fuoco laser, EIS a 3 assi ed OIS a 4 assi;
  • fotocamera anteriore da 8 megapixel con apertura f/2.0;
  • connettività LTE dual SIM, Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.2, GPS ed USB Type-C;
  • batteria con capacità di 3300 mAh e supporto per la Quick Charge 3.0.

Il device è attualmente disponibile in Giappone tenendo conto dei seguenti prezzi:

  • 99,800 Yen (circa 859 euro) per la versione con 8GB di RAM e 128GB di ROM;
  • 82,800 Yen (circa 715 euro) per la versione con 6GB di RAM e 64GB di ROM.

Credete si tratti di somma adeguate, viste le potenzialità dell’apparecchio, o siete del parere che Asus Zenfone AR costi un po’ troppo?

Loading...
  • Prezzo decisamente alto.
    Attualmente con 458€ puoi acquistare un LG V20 ,superiore in tutto.
    Versione americana, compatibilità reti europee, audio eccellente, insieme a schermo, fotocamera, e software.

    L’unica mancanza potrebbe essere, l’assistenza, per via della sua commercializzazione “non europea” ma, viene gestito ugualmente da LG international.

    • sanio

      io sposterei la virgola 71euro e 86euro…prezzo corretto

      • Decisione sensata! 👌😉

    • zebeck

      Il v20 di LG ha il supporto a Project Tango e a Daydream VR?

      • Sinceramente, non faccio uso né mi interessano queste opzioni, quindi non saprei… Però, puoi cercare una delle tante recensioni, oppure cercare una descrizione tecnica…

        • zebeck

          Era per farti capire che per queste 2 cose che costa così “tanto”… Conosco il v20 ed è un ottimo terminale nemmeno lontanamente paragonabile a questo Asus…

          • Si, avevo compreso il tuo appunto, ed ho ironizzato un pò… ;-) la mia osservazione, voleva mettere in evidenza, che spesso si esagera nel decidere il prezzo di alcune features, nonostante un dispositivo del genere sia una scelta mirata per utenti con esigenze diverse.

          • zebeck

            ;-)

    • Kladfvgbung Micshk

      Si tratta del secondo smartphone (e il più potente) al mondo che incorpora la tecnologia Tango e l’unico che la combina con Daydream VR. Nel nome del modello c’è la sigla AR che chiaramente posiziona sul mercato questo telefono per gli utenti delle tecnologie più avanzate (e ovviamente più costose).

      • Grazie delle info, generalmente non considero uno smartphone in relazione a determinate attività.
        Tuttavia, il fatto che alcune tecnologie, debbano far innalzare il prezzo di un dispositivo “allo sproposito” è una vera e propria truffa!
        Credo che per tecnologia, si intenda, miglioramento o miglior servizio verso gli esseri umani, non plagio o altro.
        IMHO… purtroppo il momento è questo, ed il mercato recepisce molte cose, spesso inutili.
        Mi riferisco alla generalità, non allo specifico caso.

        • Kladfvgbung Micshk

          Generalmente sì. Bisognerebbe però cominciare a guardare verso alcuni tipi di smartphone non solo come semplici beni di consumo ma anche come strumenti di guadagno. Se realizzo dei progetti basati su queste innovative tecnologie (es. foto virtual reality per un negozio) faccio presto a ripagare il costo di questo strumento.

  • eric

    …certo che se anche Asus comincia ad uscire con certi prezzi …. siamo alla frutta …

    • Mal comune è mezzo gaudio…
      La tendenza al prezzo alto, sinonimo di qualità e sicurezza è oramai fuorviante, direi piu una moda o status.
      Il fatto è, che continua a fare presa su una utenza, poco attenta… chiaramente circa mille euro, non sono una cifra proibitiva, se ne spendono molti di più, per cose magari peggiori o dannose.
      :-(

  • Giorgio Fusi

    Se noi utenti andassimo alla ricerca di smartphone con il migliore rapporto qualità prezzo le aziende non approfitterebbero con questi aumenti esagerati