Con Samsung Galaxy Note 5 si potrebbe raggiungere l’incredibile risoluzione di 2160×3840 pixel

10 Aprile 2015277 commenti

Secondo alcune fonti Samsung sarebbe ormai pronta a commercializzare i nuovi display Ultra HD, e il primo a montarne uno sarà il Galaxy Note 5.

L’utilizzo di pannelli con risoluzione Ultra HD a ben 2160 x 3840 pixel, quasi il triplo di quelli presenti in un QHD (1440 x 2560) è ormai da tempo nei progetti di Samsung, ma, a quanto pare, sono ormai prossimi alla produzione, che dovrebbe iniziare ad Agosto.

samsung-display-slide-1

 

Considerata la tempistica, il primo device Samsung a utilizzare questa nuova tecnologia sarà il flagship dell’azienda, il Galaxy Note 5.
Secondo le prime voci, questo sarà venduto nella versione Edge, e misurerà 5.78“, e nella versione classica, che sarà invece di 5.9“.
Nonostante le importanti dimensioni, con la risoluzione UHD si riuscirà a raggiungere una densità di pixel di addirittura 748PPI, mentre la versione Edge, avendo uno schermo leggermente inferiore, arriverà a toccare 762PPI.

Certamente numeri che fanno girare la testa, ma se tutt’ora il dibattito sull’utilità, o meno, del QHD è particolarmente acceso, con un UHD come si evolverà la situazione?
Da un punto di vista puramente tecnico, una risoluzione così elevata richiede un SoC dalle performance eccellenti, cosa che gli attuali difficilmente possono garantire.
Per avere la risposta a queste domande bisognerà aspettare Settembre quando verrà presentato il Galaxy Note 5.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com