Honor 8 ufficiale: Anteprima da Parigi

25 Agosto 201625 commenti

Quest'oggi a Parigi Honor ha finalmente introdotto nel mercato europeo il proprio device di punta per questo secondo semestre: Honor 8. Per l'occasione eravamo presenti anche noi all'evento e abbiamo potuto provare con mano il dispositivo.

Il dispositivo

IMG_20160825_004456

Il design unibody lascia l’alluminio per abbracciare un corpo in vetro (curvatura 2.5D e 15 strati totali) che rende il dispositivo incredibilmente attraente. Rimane in metallo la cornice che circonda l’intero device. Benché l’idea non sia certo nuova, è evidente come la scelta dei materiali favorisca a rendere l’idea di un prodotto premium.

Frontalmente troviamo il display da 5.2″ Full HD con tasti a schermo, in alto presenti un obiettivo da 8 Megapixel, la capsula auricolare e i sensori di prossimità e luminosità.

IMG_20160825_004508

L’estremità superiore presenta il microfono per la soppressione dei rumori di sottofondo e l’ IR blaster.

IMG_20160825_004518

La parte inferiore, invece, è presente la porta USB Type-C accompagnata dalla griglia dello speaker e del microfono principale.

Il lato sinistro ospita il carrellino per la SIM, mentre in quello destro troviamo il bilanciere del volume ed il pulsante accensione.

IMG_20160825_004302

La cover posteriore, anch’essa realizzata in vetro come il resto del dispositivo, mostra il fregio di Honor, perde lo speaker – finalmente – che, come abbiamo visto, si sposta più in basso e guadagna un sensore di impronte digitali; invariata invece la posizione della doppia fotocamera da 13 Megapixel con OIS in alto a sinistra con doppio flash LED.

photo_2016-08-25_00-05-24

Sapendo che la velocità è fondamentale, Honor ha fatto in modo che l’utente possa accedere ad una serie completa di funzioni in un batter d’occhio con la sua esclusiva funzione smart: il sensore di impronte digitali agisce da pulsante multi-funzione, basta toccare una volta, due volte o tenere premuto per avviare applicazioni come WhatsApp o Pokémon Go. Tutto il necessario per mantenere la propria routine quotidiana è a portata di mano. Il sensore di impronte digitali di Honor 8, inoltre, ha una capacità di auto-apprendimento, ciò significa che più viene utilizzato più velocemente funzionerà, raggiungendo una velocità di lettura di 0,4 secondi.

Ricordiamo, infine, la presenza del coprocessore i5, che lavora in tandem per aumentare la velocità di elaborazione, i tempi di risposta e la durata della batteria.

Di seguito le caratteristiche tecniche:

Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1
Processore Processore octa-core HiSilicon Kirin 950 (4*Cortex A72 2.3GHz + 4*Cortex A53 1.8GHz + i5 co-processor) , Mali-T880
RAM 4GB
Memoria 32/64GB interna – espandibile con Micro SD fino a 128 GB
Display 5.2″ IPS
Risoluzione Full HD 1920×1080 (423ppi)
Fotocamera posteriore Doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel con autofocus laser, dual-tone flash LED e f/2.2
Fotocamera anteriore 8 MP f/2.4
Batteria 3000 mAh
Dimensioni 145,5 x 71 x 7,45 millimetri
Peso 153 g
Connettività Connettività: dual-SIM, 4G LTE, Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, GPS e NFC e USB Type-C
Tipologia SIM Nano SIM

Fotocamera

IMG_20160825_004723

La fotocamera di Honor 8 rispecchia in tutto e per tutto la volontà di Huawei di proseguire in una configurazione ibrida, anche se, su quest’ultimo device, non troviamo il marchio Leica.

Unendo hardware, software e algoritmi appositamente sviluppati, Huawei/Honor promette di aiutare gli utenti rendendoli in grado di scattare fotografie professionali, luminose e ricche di effetti semplicemente utilizzando uno smartphone. Si parte con l’ormai “scontato” stabilizzatore ottico dell’immagine che aiuta sensibilmente scatto e registrazione.

La principale novità hardware risiede nel sensori stessi, entrambi IMX286 di Sony : il primo RGBW (al posto dei tradizionali RGB) in grado di inglobare fino al 32% in più di luminosità in ambienti molto illuminati. Il processore d’immagine DSLR contribuisce poi alla riduzione del rumore.I due sensori consentono inoltre ai fotografi di utilizzare una serie di filtri, dalla messa a fuoco dopo lo scatto al cambiare l’aspetto con l’effetto Boken.

Lato software, Honor ha messo a disposizione dell’utente un vero e proprio studio creativo dove è possibile realizzare scatti e video artistici che risultavano fino ad oggi impensabili con un semplice smartphone. Con la modalità Light Painting, ad esempio, è possibile gestire il diaframma dell’otturatore in modo da creare effetti di luce come:

  • Scie luminose urbane: cattura le scie delle auto in movimento nella notte
  • Graffiti luminosi: cattura le scie di luce nell’oscurità
  • Acqua effetto seta: cattura il movimento del flusso dell’acqua ricreando l’effetto seta
  • Scie stellari: catture la scie di luce delle stelle nel cielo notturno

La funzione “perfect selfie”, infine,  migliorerà ogni sorriso o posa e, unita a una fotocamera frontale da 8 MP, produrrà foto perfette da condividere. Potrete poi sistemare ogni foto o video con tutta una serie di strumenti di editing per rendere i vostri contenuti migliori, senza dover accedere ad un software di editing professionale.

Prezzi e disponibilità

photo_2016-08-25_00-03-55

Honor 8 sarà disponibile a partire dalle prossime settimane in due differenti configurazioni: la versione base comprendente 32GB di mememoria interna e 4GB di RAM costerà 399€, mentre la versione da 64GB sarà venduta a 449€.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com