Leagoo T5C sarà commercializzato con un nuovo chipset marchiato Spreadtrum

14 novembre 20175 commenti

In un mercato Android completamente dominato da Qualcomm e MediaTek, il nuovo concorrente Spreadtrum è pronto a emergere tra i low-to-mid range.

Leagoo T5C, nuovo smartphone e nuovo chipset

Leagoo T5C, il prossimo smartphone della compagnia, è ormai in procinto di esordire sul mercato.

Sinora, tale dispositivo non ha attratto particolari attenzioni da parte della stampa internazionale, ma questo accadeva prima di venire a conoscenza di quanto segue.

Leagoo T5C, infatti, non monterà un processore MediaTek come tutti i suoi concorrenti, ma sarà invece dotato di una CPU nota come SC9853i prodotta da Spreadtrum.

SC9853i è un componente Intel con realizzazione a 14nm che e al suo interno ospita otto core 64 bit dalla frequenza di clock di 1,8GHz.

Paragonato a MT6750, il chipset di Spreadtrum risulta mediamente il 30% più performante, sia in ambito singlecore che multicore.
Per il momento non sono disponibili test benchmark come quello di AnTuTu o Geekbench e bisognerà accontentarsi dei dati forniti da Leagoo.

Tornando a parlare invece dello smartphone Leagoo T5C, questo sarà inoltre equipaggiato con fotocamera Samsung da 13MP, display SHARP 5.5″ FHD, 3/32GB di memoria RAM e ROM e, infine, batteria LG da 3000 mAh.

Il prezzo di vendita di Leagoo T5C è al momento stimato intorno ai 129,99$

____________________________________

Loading...
  • A che serve cambiare CPU, “con qualche pseudo miglioria hardware ” se poi lo si mette in commercio con un software fatto da cani?

  • Alessio Perelli

    Be,questa casa è tanto che fa processori,i primi dual sim cinesi,i primi cloni,ecc…è vero che anche questo telefono andrà male per colpa del software,non del suo hardware

    • Di certo le aspettative son quel che sono, ma è presto per sentenziare