Nuovo leak per Galaxy S9 e Galaxy S9+

30 ottobre 201712 commenti

Dalla Cina ci arriva uno sketch in cui vengono rapidamente descritte le maggiori feature e il design dei due flagship Samsung: Galaxy S9 e Galaxy S9+.

Dall’ufficializzazione di Galaxy S8 e Galaxy S8+ sono passati una lunga serie di mesi oramai, e di conseguenza i rumor sui loro successori sono stanno crescendo in maniera esponenziale.

Oggi, dalla Cina, ci vengono fornite due immagini che mostrano non solo il design dei due nuovi terminali, ma anche le loro principali feature.
Come ormai tradizione samsung, il flagship sarà disponibile in versione base e plus.

Una delle prime cose che salta all’occhio è che Samsung sta concentrando i suoi sforzi per azzerare lo spazio che le cornici rubano allo schermo, cosa che è ormai lecito aspettarsi in quanto upgrade del suo Infinity Display e inoltre restare uno step avanti alla concorrenza.

Questa direzione intrapresa da Samsung potrebbe comportare la presenza di un’interessante nuova feature che, a detta dell’immagine, è ancora in fase di testing e potrebbe infatti non esordire assieme a S9: l’installazione di un sensore biometrico d’impronte al di sotto del vetro del display.

Inoltre, per non perdere terreno nei confronti di Apple, verrà migliorato il face recognition rendendolo più accurato e sicuro.

Entrambi gli smartphone non disporranno dell’ingresso da 3,5 mm per le cuffie, un trend che purtroppo sta diventando sempre più comune tra i device high-end.

Per concludere, sottolineo che questo rumor in particolare non è proveniente da fonti famose e perciò non è possibile confermarne la veridicità.

_________________________________

 

Loading...
  • Mi raccomando!
    Pensate bene ai sensori, soprattutto a dove posizionarli?
    In quanto al resto, eliminate tutto, ingresso jack audio, batterie capienti, led notifica, ecc…
    Ah! Cosa molto importante… “Materiali premium ” ed i prezzi ?! Alti
    ,altissimi, mica volete umiliarci con prezzi da plebaglia… Eh?😈👌!

    • Paolo

      QUOTOOOOOOOO

    • Sono d’accordo, non mi piace la piega che stanno prendendo le case occidentali più famose. Propongono innovazioni solo per il “gusto” di farlo, peccato che a livello pratico non portano nulla di utile

      • Ti diro di più, finalmente ho potuto provare per una intera settimana il nuovo note 8 versione dual sim… Ebbene, ritengo che non sia più un prodotto rivolto ai professionisti, ma è un prodotto consumer come molti altri.
        L’ho atteso con molte aspettative, poi deluse.
        Chiarisco: resta indubbiamente un ottimo dispositivo, ma, per molti versi (personale analisi ) nulla di cui “non” poter fare a meno.

        Pro:
        Fotocamera
        Features s=pen
        Qualità schermo

        Contro:
        Batteria
        Posizione sensore di impronte, più altri inutili sensori di sblocco (secondo il mio uso )
        Audio
        Ergonomia generale

        Ho ripreso in mano un note 4 ed un note 5, senza rimpiangere questo mal riuscito 6,3″

        Ripeto: per molti sarà un dispositivo eccezionale, “per alcuni versi lo è” ma, per quelli come me, che hanno visto il crescendo dal note 2 al 5 … È una mezza delusione.

        • La serie Note è stata snaturata con Note 4, ultimo vero device Note di Samsung. Gli altri, come hai detto, non hanno più l’essenza che contraddistingue(va) la serie

  • Francesco Bacchini

    La vogliamo smettere con questa lamentela sulla mancanza del jack?
    E’ normale. Il mondo va avanti e da un decennio, ormai, si sta avviando verso il “wireless”.

    • Skifarterking

      Peccato che il Wireless in confronto al wire sia inferiore in qualità e va caricato spesso. Quando riusciranno a fare una qualità audio decente allo stesso prezzo e che tenga la batteria per almeno 24 ore forse si può pensare al “futuro”.

    • Phill

      Siamo d’accordo…

      Ma posto che moltissimi (non io che non ho mai spacchettato un paio di cuffie in un cell) usano lo smartphone per la musica, il jack resta la soluzione più comoda, economica e sensata…

      Ma siccome apple riteneva inutilmente complicato fare un device ip67 (manco ip68 eh…) con jack e posto che qualunque cagata fanno resta “la migliore di sempre”…copiata ciecamente dai produttori cinesi che anelano ad essere la metà di apple…

      That’s it…il jack è andato…ma spacciarlo per “progresso” no eh…è solo commercialmente comodo e furbo.

      Spero che samsung continui a ignorare questa moda ed ha perseguire la sua strada…in fondo a questo giro è stata Apple a vivare verso la strada tracciata dai borderless…;-)

      P.s. anche 20 anni fa, quando progettavamo impianti elettrici e telematici, sembrava che il cavo di rete con RJ45 fosse già obsoleto e destinato a soccombere al wifi…peccato che dopo 20 anni nelle aziende con reti “serie” continuo ad installare cavi di rete cat. 6…mica repeater wifi…

      • Skifarterking

        La Apple dice all’esterno che lo hanno tolto per avere l’ip67, in realtà è solo una manovra per monetizzare sulla licenza “Made for iPhone”. Hanno prodotto diversi tipi di connettori lightning (cambia il chip che sta sotto allo spinotto) per usi diversi e quello che porta carica, sincro e audio lo fanno pagare ai produttori di audio un sacco di soldi. Questo è l’unico vero motivo che gli ha fatto togliere il jack.

        • Phill

          infatti se hai letto con attenzione ho scritto che è comodo e commercialmente furbo…

    • Non credo siamo tecnologicamente pronti ad abbandonare il jack, al momento. Utilizzo diverse paia di cuffie quotidianamente e sono rari i casi in cui preferisco il wireless al wired. Personalmente ritengo la presenza del 3,5mm ancora di fondamentale importanza, non sono certo questi i progressi tecnologici che dobbiamo aspettarci dai nuovi smartphone!

      • rexandrex

        D’accordo. Io quotidianamente uso le cuffie col jack e mi scoccerebbe molto non poterlo più fare. Un jack costa pochi cent e occupa pochissimo spazio perché toglierlo? Per questa moda del cavolo di avere il telefono impermeabile da utilizzare sott’acqua? Stiamo veramente perdendo la ragione,togliamo i jack e poi usiamo il wireless per essere dipendenti da altre batterie e spararci un altro po’ di rf nel cervello