LG G2: la recensione di Androidiani.com

16 ottobre 2013119 commenti
Presentato lo scorso Agosto, LG G2 è da poche settimane disponibile anche in Italia e, dopo l’anteprima realizzata a Milano negli scorsi giorni, vi presentiamo ora la nostra recensione completa.

Specifiche tecniche

Iniziamo riassumendo le caratteristiche tecniche di LG G2

  • Processore: 2,26 GHz Quad-Core Qualcomm Snapdragon 800 
  • Display: 5,2 pollici Full HD IPS (1080×1920 pixel / 423 PPI)
  • Memoria: 32 GB / 16 GB
  • RAM: 2GB LPDDR3 800MHz
  • Fotocamera: 13MP posteriore con tecnologia OIS / 2.1MP anteriore
  • Batteria: 3000 mAh
  • Sistema operativo: Android Jelly Bean 4.2.2
  • Dimensioni: 138,5 x 70,9 x 8,9 millimetri

 

IL DISPOSITIVO

LG G2 ve lo abbiamo già presentato lo scorso 26 Settembre in occasione del nostro unboxing con hands-on ma, per chi se lo fosse perso, lo riassumiamo di seguito.

Frontalmente troviamo l’ampio display da 5,2 pollici Full HD IPS che, con la risoluzione di 1080×1920 accompagnata da 423ppi, è veramente eccezionale. Il primo pensiero che ci è passato per la testa a prima vista è stato: “è finto?, è una foto?” questo per rendervi l’idea della definizione dell’immagine che si ha impugnando un G2.

2013-10-09 23.41.41-s

Parlando della struttura dei Pixel, il display di G2, essendo IPS, è dotato di una matrice RGB Strip, dunque con sub-pixel disposti a strisce. Questa matrice contiene in modo uniforme sub-pixel rossi, verdi e blu in modo da produrre un’immagine di qualità superiore con una maggiore resa e precisione dei colori rispetto alla struttura Pentile che, caratterizzata da un sub-pixel rosso o blu in meno per ogni pixel, rende in modo peggiore e meno definito.

Schermata 2013-10-14 alle 23.44.14E’ presente poi lo speaker frontale, i classici sensori di prossimità/luminosità, la fotocamera da 1.2 Megapixel e un LED di notifica RGB, perfettamente integrabile con l’applicazione LightFlow per un maggior controllo dei colori.

2013-10-09 23.38.22-s

I lati sono puliti, solo quello sinistro presenta una piccola fessura per l’introduzione della MicroSIM.

2013-10-09 23.40.48-s

Sulla parte inferiore troviamo due speaker mono (ma con audio in alta definizione), l’ingresso jack da 3.5mm per gli auricolari, il primo microfono (anche se non si vede) per le chiamate e la porta MicroUSB.

2013-10-09 23.42.56-s

Sulla parte superiore abbiamo il secondo microfono per la riduzione dei rumori di sottofondo e la porta infrarossi per spegnere la tv delle pizzerie controllare i propri dispositivi casalinghi (TV, Decoder, condizionatori e tanto altro).

2013-10-09 23.43.07-s

La novità è sulla parte posteriore dove troviamo, oltre alla fotocamera da 13 Megapixel con tecnologia OIS, gli unici tasti fisici di questo nuovo top di gamma di LG: accensione/spegnimento, volume su e volume giù.

2013-10-09 23.39.31

LG ha svolto un indagine che ha coinvolto numerose persone. Da questa analisi è emerso che il modo in cui impugniamo i nostri cellulari porta ad avere sempre almeno un dito sul retro e nessuno al posto del tasto di sblocco (posizionato solitamente sul lato destro o superiore). Perchè quindi non facilitare l’utilizzo dei comandi fisici all’utente ponendoli sul retro? Detto fatto. L’esperimento, a mio modo di vedere, è perfettamente riuscito. Nel giro di pochi giorni ci si abitua perfettamente ai tasti posteriori che fungono anche da shortcuts per fotocamera (volume giu) e quick memo (volume su) se premuti a lungo.

Soli 2.56 mm separano il display dal bordo

Soli 2.56 mm separano il display dal bordo

Il design è veramente ottimo, il ridottissimo bordo da spazio al display da 5.2” pur mantenendo le dimensioni complessive “nello standard”. Grazie al profilo trapezoidale, oltre a consentire l’alloggiamento di una batteria da 3000 mAh su due strati, assicura una presa sicura che viene facilitata dal retro leggermente zigrinato. La non necessità di utilizzare tasti laterali ci consente inoltre di non dover cambiare impugnatura per regolare il volume o sbloccare/bloccare il dispositivo, è tutto a portate di dito o di “doppio tap”.

Un’altra peculiarità di LG G2 è l’utilizzo per la prima volta in assoluto della Graphic Ram (GRAM) che riduce i consumi del dispositivo fino al 26% durante un fermo immagine (una fotografia o un testo per esempio) incrementando la durata della batteria di circa li 10%.

FOTOCAMERA

La fotocamera posteriore di LG G2 è dotata di un sensore da 13 Megapixel con stabilizzatore ottico (Optical Image Stabilizer – OIS). Questa tecnologia (OIS) ci consente di scattare foto in tranquillità anche mentre si è in movimento in quanto l’immagine è continuamente sotto correzione automatica anche quando non ce ne accorgiamo.

2013-10-09 23.43.38-s

Un ottimo lavoro è stato fatto anche sullo zoom che la fotocamera è in grado di eseguire arrivando fino ad 8x senza perdite rilevanti di qualità grazie alla super risoluzione.

Altra peculiarità della fotocamera posteriore la troviamo nell’auto focus che agisce fino a 9 punti contemporaneamente.

20131015_181831Per quanto riguarda il comparto video, LG G2 registra fino a 60fps in Full HD garantendo un ottima qualità in situazioni “standard”. Il nostro consueto test in discoteca però purtroppo è fallito, date un’occhiata (o meglio, un’ascoltata):

Tuttavia, esistono alcune funzioni interessanti all’interno del comparto video/fotografico di LG G2, tra tutte abbiamo scelto Audio Zoom.

Schermata 2013-10-15 alle 00.29.23Audio Zoom consente, durante la registrazione di un video, di focalizzare il suono su un determinato punto facendo un tap sul dispositivo. Così facendo i suoni provenienti dall’area che abbiamo toccato saranno in primo piano rispetto alle altre aree. Un’operazione analoga è possibile eseguirla in fase di riproduzione di un video dove potremo toccare a sinistra, al centro o a destra per ascoltare più chiaramente un’area piuttosto che un’altra (utile quando parlano più persone a distanze diverse).

BATTERIA

Finalmente uno smartphone che arriva a sera. La batteria da 3000 mAh è duratura più di quanto ci aspettassimo, abbiamo raggiunto picchi di 14 ore con un utilizzo medio e 12 con un utilizzo piuttosto intenso. Tutto ciò è reso possibile dalla tecnologia SiO+ che incrementa la densità della batteria da 577Wh/L (standard) a 610Wh/L.

Ma come è possibile introdurre 3000 mAh in un dispositivo così “sottile”, “compatto” e dal profilo non piatto? Semplice: la batteria è disposta su due livelli in modo da occupare tutto lo spazio possibile secondo il seguente schema:

Schermata 2013-10-15 alle 00.32.58

 

SOFTWARE

LG ha lasciato l’utente libero di personalizzare al meglio il comportamento del proprio G2 consentendo di modificare persino i tasti virtuali secondo alcuni layout predefiniti oltre al tema e al colore (sfondo bianco/sfondo nero). Purtroppo non è possibile avere il multitasking al posto del tasto menu.

2013-10-07 23.58.18

Possiamo selezionare quando attivare il led di notifica anteriore oltre che quello posteriore, decidere lo stile di sblocco schermo e quello di spegnimento del display oltre a selezionare il font che più ci aggrada. Interessante la possibilità di correggere il rapporto d’aspetto per le applicazioni che ancora non supportano la risoluzione FHD che verranno automaticamente ridimensionate per utilizzare l’interno display.

Come sul Galaxy Note, è disponibile la funzione “Utilizzo con una mano” dove potremo gestire alcune app per il controllo con una sola mano.

LG, oltre ad aver personalizzato Android con una propria interfaccia, ha introdotto alcune interessanti funzioni e applicazioni che vi andiamo a mostrare.

Prima di tutte la funzione che caratterizza LG G2 che, come ben sapete, non è dotato di tasti laterali per il blocco/sblocco del dispositivo. La funzione Knock On ci consente, con un doppio tocco sul display, di accenderlo o spegnerlo senza dover ogni volta capovolgere il dispositivo per sbloccarlo. La funzione di blocco con doppio tap è sempre disponibile premendo la barra delle notifiche; solo nel caso in cui ci troviamo sulla Home Page possiamo “tappare” due volte in mezzo al display per spegnerlo.

2013-10-07 23.57.03

Questa funzione si rivela utilissima soprattutto nell’utilizzo in ufficio quando il telefono è appoggiato sulla scrivania

QSlide

QSlide ci consente di aprire fino a due applicazioni (scegliendo tra: Telefono, Calcolatrice, Calendario, Browser, Messaggi, Video, Email, Appunti, File Manager e Voice Mate) in sovraimpressione a ciò che stiamo facendo. Per esempio possiamo prendere un appunto veloce mentre navighiamo in rete o fare un calcolo rapido aprendo la calcolatrice mentre leggiamo una email. Nei widget aperti possiamo regolare l’opacità oltre che la dimensione e la posizione.

2013-10-07 23.43.58

Slide Aside

Una funzione che inizialmente pare inutile ma che si rileva poi molto comoda è Slide Aside, una sorta di multitasking rapido fino a 3 applicazioni che si attiva muovendo a destra o a sinistra 3 dita sul display.

2013-10-14 23.10.35

Il funzionamento è semplice: scorrendo con tre dita verso sinistra salviamo una prima applicazione, aprendone poi un’altra possiamo fare la stessa operazione fino a 3 volte consecutive. Per richiamare le app “memorizzate” sarà sufficiente far scorrere tre dita verso destra e avremo la possibilità di selezionare quale aprire e quale chiudere.

Capture Plus

Capture Plus consente di effettuare lo screenshot di un’intera pagina web (sembra funzioni solamente per siti web per i quali è disponibile una versione mobile).

2013-10-14 22.42.57

Clip Tray

Clip Tray funge da storico temporaneo di immagini, testi o altri file copiati per essere incollati altrove. La capacità si ferma a 20 file ma è sufficiente per una gestione più comoda del copia/incolla.

2013-10-15 22.49.47

Preinstallate a bordo di LG G2 troviamo inoltre alcune app tra cui:

  • Dizionario
  • Editor video
  • File Manager
  • LG Backup
  • Life Square: contiene la storia di quello che facciamo con il nostro dispositivo da scatti, video, messaggi chiamate ecc. in ordine cronologico
  • Quick Remote
  • RemoteCall Service: in caso di assistenza immediata da parte del team LG
  • LG Smartworld: store di appliazioni proprietario di LG
  • Radio FM

CONCLUSIONI

Le conclusioni che scrivo sono puramente personali, ma vi parlo da utilizzatore di G2 da una ventina di giorni. Dire che sono sorpreso è poco: LG mi ha stupido da ogni punto di vista a partire dal display passando per l’infinita batteria che garantisce un utilizzo intenso di una giornata intera senza preoccuparsi di dover ricaricare quel 10/20% in pausa pranzo. Peccato soltanto per quel microfono non precisissimo in ambienti molto rumorosi, ma pochi dispositivo hanno passato il nostro duro test. Mi sento liberamente di consigliarne l’acquisto che è già possibile nei migliori negozi di telefonia e, da poco, anche sotto contratto con i vari operatori telefonici d’Italia. Il prezzo ufficiale di partenza è di 599€ per la versione da 16GB ma lo si torva già ad almeno 50€ di meno.

DAL FORUM

Grazie ad LG Italia, sul nostro forum abbiamo aperto una discussione nella quale i nostri utenti Nigno, ZiCkY, Momy, Blondz, Picciotto e Xehon91 testeranno per un periodo di 30 giorni il nuovo LG G2 riportando le proprie impressioni e rispondendo alle domande degli interessati direttamente sul thread che trovate a questo indirizzo

380€
LG G2
SU
A SOLI