Nokia 6 ufficiale, Snapdragon 630 e 4GB di RAM a meno di 200€

5 gennaio 201815 commenti

La versione 2018 di Nokia 6 è appena stata ufficializzata da HMD, non facendo altro che confermare gli innumerevoli rumors di cui lo smartphone è stato protagonista negli ultimi giorni.

 


Presentazione ufficiale per Nokia 6


Nokia 6 è un device che ha fatto incessantemente parlare di sé negli ultimi giorni, e di conseguenza la presentazione ufficiale odierna si è tramutata in una mera formalità.

Il device è infatti stato completamente leakato solamente ieri da parte del retailer cinese Suning, che ha mostrato in anteprima ogni singolo aspetto d’interesse del device.

Proprio per quanto appena detto, tutto ciò che abbiamo scoperto oggi riguardo lo smartphone Nokia altro non è stato che una conferma di quanto già visto.

In ogni caso, andiamo a scoprire per l’ennesima volta quale sarà la scheda tecnica di Nokia 6:

Display 5.5″ 16:9 IPS LCD FHD+
Chipset Qualcomm Snapdragon 630
Memoria RAM 4GB, ROM 32/64GB
Fotocamera 16MP f/2.0 posteriore, 8MP f/2.0 anteriore
Batteria  3000 mAh
Dimensioni 148,8 x 75,8 x 8,15 mm
Peso 172g
OS  Android Nougat 7.1

Il nuovo Nokia 6 è inoltre dotato di fingerprint sensor che, a differenza di quanto accaduto per il predecessore, è stato trasferito nella sezione posteriore del device.
Questa scelta è piuttosto discutibile poiché il front del terminale dispone di spazio sufficiente ad ospitare il componente.

Il sistema operativo a bordo si tratta di Android Nougat 7.1, con la promessa di un’aggiornamento alla versione Android Oreo 8.0 che avverrà entro breve tempo e che infatti si trova già in fase di beta testing.

Nokia 6 sarà disponibile nella colorazione Black and OrangeWhite and Red, a partire da  190€ per la versione da 32GB e 216€ per la 64GB.

Lo smartphone è preordinabile a partire da ora, ma la vendita vera e propria inizierà il giorno 10 Gennaio ed esclusivamente in Cina.

Le immagini ufficiali del prodotto sono disponibili sul sito ufficiale Nokia (in cinese).

Luciano Gerace


 

Loading...
  • Hanno abbassato il prezzo…

  • Finalmente si ragiona. Guerra a xiaomi?

    • Sinceramente, vedo molto improbabile il poter impensierire Xiaomi da parte di questo brand.
      Quantomeno non allo stato attuale delle cose.
      Forse in futuro, chissà?
      Però è chiaramente una produzione di dispositivi al pari di altri brand base cinese.

      Servirebbe una vera e propria personalizzazione della UI con features dedicate capaci di distinguere il marchio.
      Finora a parte i prezzi alti, non hanno fatto nulla di esclusivo.

      • Riccardo

        Bhe il nome fa tanto

        • L’effetto nostalgia è già passato… Ne ho acquistato uno anch’io e dopo nemmeno un mese l’ho regalato.
          Al momento sono dispositivi mediocri dal prezzo inappropriato.

          Nokia rimase al palo già ai tempi in cui produceva ancora smartphone, se ricordi non segui android, poiché decisa a portare avanti symbian.
          Questo portò alla ascesa di Samsung che nel frattempo emergeva nel settore.

          N.B potrei anche ricordare male qualche passaggio…

          Ad oggi, che di Nokia non c’è rimasto che il logo, poiché si tratta di una finanziaria che ha promosso l’iniziativa ed il prodotto viene realizzato fra Cina e India, non vedo come, con i modelli presenti possa divenire un competitor di realtà produttive affermate e con molta più esperienza alle spalle?!

          Chiaramente è una semplice considerazione dei fatti, perché in questo campo tutto corre veloce. ;-)

      • Devi tener conto che il mercato asiatico è molto variegato, specialmente in alcune zone come l’India, Nokia vende molto di più di altri brand cinesi.
        Vedendo la politica no-sense (IMHO) dei redmi 5, a questo giro hanno ottime possibilità di vendere bene su questa fascia di prezzo.

        • Da questo punto di vista, può anche starci… Mentre in occidente la situazione è ben diversa.
          Tuttavia in ambito tecnologico, la situazione può mutare in breve tempo, le variabili sono molte, ma, tutto dipende dalla esperienza e soprattutto dalle idee innovative che una azienda è capace di portare.
          Nell’attuale panorama mobile, moltissime sono a rimorchio delle 3/4 principali realtà produttive.

    • ILCONDOTTIERO

      Sono ignobili hanno tolto lo sblocco frontale Cosa stra comoda . Perché non lo hanno lasciato non li capisco proprio . Potevano renderlo interessante . Invece … lasciamo perdere ancora non ci siamo . Di Esclusivo nel nostro ha nulla purtroppo …

      • Non credo proprio vogliano fare qualcosa di esclusivo, ma di competitivo.
        Tenendo a mente che questo device le persone lo troveranno in negozio, a confronto con i vari p8lite, A1, g5 plus ecc non se la gioca poi così male. Rispetto ai prezzi che si sono visti ultimamente, credo abbiano intrapreso almeno la strada corretta. Non sto dicendo che lo comprerei o che è fantastico, ma che può essere concorrenziale.

      • teob

        Questione di punti di vista per me il più comodo è sul retro

  • sanio

    mi fa tristezza un Nokia con una fotocamera cosi piccolina…il vecchio Nokia con la 42mpx Carl zaiss che fine ha fatto?

  • marco

    Non li capisco hanno tolto lo sblocco frontale Cosa stra comoda . Perché non lo hanno lasciato ? Non li capisco proprio . Potevano renderlo interessante . Invece … lasciamo perdere ancora non ci siamo . Di Esclusivo ora non ha nulla purtroppo …

    • esattamente, in particolare per via della sostanziosa cornice frontale. Credo si vogliano uniformare ai concorrenti più famosi, ma questi hanno trasferito il sensore solo per mancanza di spazio

  • vortex67

    Vabbè ma quelli sono i prezzi cinesi, qui da noi con le tasse e tutto costerà minimo 350 euro.

    • Il prezzo occidentale sarà sicuramente più alto, ma non così alto, ipotizzo un 250€