Nokia X6 arriva su Geekbench con Snapdragon 636 e 6 GB di RAM

15 maggio 201816 commenti

Nokia X6, smartphone di fascia media prodotto da HMD Global, è arrivato sul noto portale di benchmarking Geekbench, e sarà equipaggiato con chipset Snapdragon 636 e 6 GB di RAM.

Nokia X6 sarà il prossimo device mid-range di HMD Global e sarà presentato, molto probabilmente, nella giornata di domani.

Secondo quanto riportato da Geekbench, questo smartphone sarà equipaggiato con chipset Snapdragon 636, che comprende un processore octa-core Kryo 260 a 1.8 GHz e GPU Adreno 509.

nokia x6 geekbench

Leggi anche: Nokia X si mostra in un video hands-on

Una versione più economica di Nokia X6, invece, sarà equipaggiata con un processore MediaTek Helio P60 e soli 4 GB di RAM.

Stando ad alcune informazioni trapelate nelle scorse ore, poi, il mid-range di HMD Global avrà un display da 5.8″ da 19:9 con il notch, dove troveranno posto i sensori di prossimità e la fotocamera frontale. Sul retro, invece, sarà presente una doppia fotocamera, le cui lenti saranno fornite da Carl Zeiss, con flash LED ed il sensore per le impronte digitali.

Loading...
  • 19:9 e notch insieme, sono due cose pessime in partenza … Dovrebbero rinunciare al logo “nokia” ed usare il vero marchio ,cioè HMD quello che veramente sono, un accrocchio societario asiatico.

    Molti di noi, hanno dato una chance a questi signori, in ricordo di ciò che fu il marchio Nokia, ebbene è stato un errore, perché non sono altro che i soliti replicatori di modelli e design di marchi più noti.

    Finora non hano fatto nulla di originale a difesa del nome preso a prestito !

    • ILCONDOTTIERO

      Finalmente qualcuno che scrive le cose come stanno della HMD . Questi di HMD ( Nokia Remarked ) hanno capito come far cassa .

      • In realtà @saccente, aveva già messo in evidenza la vera struttura di questo guppo in tempi non sospetti…

    • Cicia Nebia Kul

      Condivido, l’ operazione di hmd di rendere nokia un anonimo brand android è conclusa… Comunque ci sono rimasto male anche per un altra cosa, leggo che con 6gb di RAM è considerato un medio gamma, quando presi iPhone 4s nel 2011 aveva 512mb di RAM! Ed era il top gamma! Ora posseggo iPhone SE con 2gb di RAM, lo considero ancora veloce, non oso immaginare un Samsung o iPhone top gamma con 68gb di ram

      • Sono due mondi diversi, due O.S che nulla hanno in comune eccetto la condivisione di alcune app.
        Tecnicamente trovo sbagliato il paragone tra iOS ed android.

        Una delle principali differenze sta proprio nella ottimizzazione che Apple dà al suo modello, ed essendo in numero di, uno due al massimo, viene ad essere più semplice relativamente ad android .

        Guarda quanti modelli ci sono con i relativi produttori ,ogniuno con le proprie peculiarità hardware e software , pochi sono quelli che aggiornano ed ottimizzano al meglio le varie release .

        Con questo , non biasimo nessuno, poiché ognuno sceglie in base alle proprie esigenze e preferenze l’una o l’altra piattaforma .

        È innegabile però ,che android ha perso la sua prerogativa di O.S open surce sotto il pressante dominio di google.

        • Cicia Nebia Kul

          Ciao, android ed ios è come confrontare mele con pere, condivido questo. Però posso chiederti secondo te quali sarebbero le caratteristiche minime per OGGI dire “questo è un top gamma android”, perché il mio 2 in 1 cinese ha 4 GB di RAM e deve farci girare windows e programmini leggeri, mentre questo nokia da 6gb è un medio gamma! Ossignur 6gb un medio gamma, questo mi stupisce. Non voglio fare polemica, posseggo iPhone SE e non sono interessato a comprare iPhone più recenti, però pare che ios12 sarà incentrato sull’ottimizzazione e non tanto sull’aggiunta di nuove caratteristiche, stante la frammentazione di dispositivi android l’unica via per ” ottimizzare” è l’aumento costante dell’hardware? Android one ( mi pare si chiamava così) poteva essere una via per livellare android ? Su iPhone chiaramente avendo pieno controllo su hardware è software è tutto più semplice, perché ci decide il software decide anche l’hardware. P.s. ho modificato varie volte il commento per problemi internet, non so cosa si capisce ora

          • Ci sarebbero da scrivere intere pagine al riguardo… ;-)

            Sintetizzando: in android il quantitativo di ram disponibile deve essere più alto, perché le applicazioni e i relativi processi in background, impegnano maggiormente il sistema … Sto semplificando.

            Sempre in android ,le applicazioni sono più esigenti di risorse rispetto ad un bacino applicazioni proprietario come lo è iOS.

            Effettivamente android one ,nasce con il presupposto di dimezzare queste esigenze da parte delle applicazioni, oltre a facilitare e garantire per i due anni successivi gli step agli update…

            Appellativo “top di gamma” dato da più fattori , risoluzione schermo ,tipo di processore e relativa scheda grafica, comparto multimediale ,materiali nobili di costruzione “opinabile” ed in fine il prezzo, non sempre accordato con l’effettivo valore.
            Quest’ultimo vale anche per Apple ,che però si può giustificare in parte lato assistenza.

            Concludendo, in android può capitare di trovare dei falsi top di gamma e viceversa trovare un ottimo medio di gamma, ultimamente c’è un pò di confusione in questo contesto.

            Questo non può accadere su iOS , perché il modello presentato è uno e non ha rivali al suo interno se non il modello precedente.

            Detto questo, in famiglia dispongo di un costante paragone tra iOS ed android , io sono androidiano a prescindere, per motivi soprattutto legati al modding , mentre altri componenti della famiglia sono legati da anni ad iOS.
            Dopo anni abbiamo trovato un diverso modo di confronto , non il solito sostenere a qualsiasi costo l’uno o l’altro .
            Chiaramente ogniuno di noi rimane sulle proprie posizioni, motivate dalle diverse esigenze e preferenze .

            Il mio punto di vista è il seguente: ritengo un iPhone ,il dispositivo più idoneo a chi non vuole applicarsi più di tanto nell’uso tecnico di uno smartphone, credo sia la migliore soluzione per il concetto out of the box.
            Certamente per chi ha una certa conoscenza può fare molto…

            Un android invece , può esserlo ,ma in maniera diversa , diciamo che un minimo di consapevolezza e conoscenza tecnica è sempre meglio averla .

          • Cicia Nebia Kul

            Gracias)

    • Mr. Robot

      I Lumia prodotti da nokia erano begli smartphone e con il loro perché.

      • Non dirlo a me… Avevo preso un fantastico lumia 950 XL
        Purtroppo Microsoft ha scritto la parola fine ad una ottima alternativa. :-(

        • Alessio Perelli

          Verissimo, ancora penso al mio 640xl….fantastico

    • Hiroshi Shiba

      Seiche (dal 2013 Senior Vice President in Nokia e poi Microsoft), Rantala (Export Manager di Nokia dai primi anni’90), Sarvikas (D&S Nokia dal 2006), Rönnemaa (ex direttore finanziario Nokia e Microsoft), Kahlos (product manager di Nokia dal 2007), Baril (ex CPO Nokia per quasi 20 anni), e ancora Kantola, Matrone, Colombo, French, Topal, Mehta, Ekman, Koljonen (niente battute su Koljonen :P ), Maier, tutti ex Nokia, e Forsyth, McPhail e Andersson (designer Nokia da un decennio e oggi in HMD)…
      …proprio un accrocco asiatico, sì sì! xD

      • Di nokia, in quanto a ciò che produceva… Non c’è traccia . Si sono avuti modelli nokia con la serie lumia.
        Al momento, nonostante siano presenti figure ex nokia all’interno di HMD, i prodotti presentati non hanno contraddistinto il marchio, questo è palese ed innegabile.

        Fotocamera, ancora oggi non raggiunge i risultati di lumia 950…

        Software ?
        Nulla che riconduca ad una personalizzazione del marchio nokia.

        Design, a parte nokia 7plus, il resto è a rimorchio delle attuali tendenze no-sense, leggasi “notch” e capacità batteria ridotta su ciò che viene spacciato come top di gamma.

        La domanda è: chi dirige questi ex di nokia ?

        • Hiroshi Shiba

          Si dirigono…loro stessi :P (l’elenco sopra comprende dirigenti, ingegneri e designer). Cioè puoi dire che stanno lavorando male (e in parte è vero), ma NON che siano un accrocco asiatico.
          Oltretutto Nokia (quella vera) fornisce come minimo le antenne: ti pare verosimile diano in licenza il marchio a una società formata tutta da suoi ex dipendenti, gli diano anche un edificio della propria sede (a Espoo), e non gli concedano l’uso delle PROPRIE antenne? :D
          Il vero cruccio è che di Nokia non sono riusciti a recuperare il vecchio team fotografico, in parte ancora in Microsoft (a fare muffa), in parte in Huawei (Tehro e Salmelin, fra i creatori della PureView), e i risultati si vedono. A livello software c’è comunque almeno la Nokia Camera UI, un primo passo.
          Ci sono soldi cinesi (Foxconn)? Anche. Ma l’iniziativa è partita da JF Baril, CPO Nokia dagli anni’90, che essendo anche consulente finanziario di Foxconn li ha coinvolti nell’operazione, coinvolgimento indispensabile per farla partire.
          Certo ci vorrà tempo per ingranare al meglio, e non è detto che accada. A me comunque pare che dopo un 1° anno così così, dal 2018 si siano iniziate a vedere alcune cose interessanti, e anche il mercato ha iniziato un po’ a premiare :)

          • Il tempo ci dirà la verità … Al momento, la situazione fotografata è questa , se non fosse stato per il prestigio del nome “nokia” ed il ricordo lasciato in molti di noi … Ai prezzi a cui sono stati proposti questi modelli, avrebbero fallito sul nascere …

          • Doc74

            beh si , si dirigono loro stessi , ma è un azienda di facciata, progettazione e produzione è a carico di FiH ( foxconn ) quello che fa HMD è metterci la facciozza coi capelli biondi e gli occhi azzurri e l’accento buffo. Progettazione , produzione e capitale è tutto con gli occhi a mandorla . E specifico che io con i cinesi non ho nessun problema , fiero utilizzatore di marchi come xiaomi , ainol o benq ( monitor ) e stampanti brother tanto per dire