Note 4 Exynos usa una fotocamera ISOCELL anzichè una Sony

27 Novembre 201439 commenti

Note 4 Exynos, la variante con processore fatto in casa del phablet flagship di Samsung, userebbe un modulo camera ISOCELL, anzichè quello Sony presente nella variante Snapdragon come finora si credeva.

Quando Note 4 è stato “aperto” per la prima volta, in molti si sono sorpresi di trovare a bordo dell’ultimo top gamma della casa coreana il sensore fotografico Sony IMX240, anzichè di un ISOCELL, già montato anche su Galaxy S5. Ora, grazie al lavoro dei colleghi di PhoneArena, è stato scoperto che il sensore Sony è utilizzato dalla versione con processore Qualcomm Snapdragon, mentre c’è un sensore ISOCELL ad accompagnare la Exynos, ambedue prodotti in “casa”.

La scoperta è stata fatta grazie ai menù nascosti presenti nel software Samsung, che alla voce “fotocamera posteriore” presentavano la dicitura “SLSI_S5K2P2_FIMC_IS“, simile a quella di Galaxy S5 e sicuramente non corrispondente a “Sony IMX240″ che viene mostrata dai Note 4 commercializzati in Europa.

Non è dato sapere il motivo per cui la multinazionale coreana abbia optato per questa decisione, ma gli utenti riferirebbero di non vedere differenze tra le due versioni, anche se questo potrebbe essere stato studiato ad-hoc da Samsung equiparando le prestazioni dei due moduli in modo da non scontentare nessuno.

195€
Samsung Galaxy Note 4
SU
A SOLI
Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com