Huawei presenta P9, P9 Plus e Talkband B3

6 Aprile 201623 commenti

6 Aprile, Londra: Huawei organizza una press conference per presentare i suoi due nuovi smartphone in arrivo in tutti i mercati nei giorni a venire. A occuparsi di ciò non è altro che Richard Yu in persona, il CEO di Huawei, che davanti a un pubblico numeroso ha ufficializzato Huawei P9 P9 Plus insieme alla nuova Talkband B3.

FOTOCAMERA

Il primo aspetto su cui si focalizza il CEO di Huawei è proprio quello fotografico, prova di quanto l’azienda lo ritenga attualmente importante (la maggior parte della conferenza si è svolta proprio attorno questo aspetto) per realizzare un terminale che possa annichilire la concorrenza.
Per rafforzare ulteriormente questo concetto e garantire all’utente la miglior esperienza possibile e quindi preferire Huawei a un’altra casa, l’azienda cinese ha siglato una partnership con Leica, il produttore tedesco di lenti fotografiche e tra i leader del settore.

p9 infograifca

A bordo di P9 e P9 Plus troviamo due lenti dalla risoluzione pari a 12 MPx modello Leica Summarit H 1:2.2/27 e realizzate esclusivamente per gli smartphone in questione al fine di ottenere risultati impossibili con differenti configurazioni hardware.
Interessante notare come, nonostanta il ridottissimo spessore di P9 e P9 Plus, i due obiettivi non avranno la minima sporgenza, cosa che gli produttori non sono ancora riusciti a fare (Galaxy S7 0,45mm, iPhone S6 Plus 0,6mm presi come metro di paragone).

p9bum
I sensori Leica sono dotati di 1.25 micron-pixel e una tecnologia unica nel suo genere che consentono all’intera unità ottica di catturare molta più luce di qualsiasi altro smartphone, garantendo scatti decisamente più luminosi dei concorrenti, addirittura fino al 200% e con un contrasto superiore del 50%.

p9cam2

Huawei P9 e P9 Plus non saranno forniti di OIS (optical image stabilization) in quanto ritenuto superfluo.

httpvh://www.youtube.com/watch?v=e4TXO49n0P8

Anche dal lato software Huawei non si smentisce e propone un’app ricca di funzionalità, permettendo persino di modificare il focus delle fotografie dopo averle scattate. Questo è reso possibile grazie a un processore ad-hoc incaricato di gestire la profondità dell’immagine e a un sistema di messa a fuoco ibrido (laser focus, depth focus, contrast focus).
Ovviamente, l’app consente di scattare anche in modalità completamente manuale.

p9manual

DESIGN

Iniziamo differenziando P9 da P9 Plus: il primo disporrà di un display da 5.2″, mentre il secondo sarà leggermente più ampio e quindi pari a 5.5″.

DSC_0077
Huawei, a dimostrazione di come abbia voluto fare le cose in grande per i suoi due nuovi arrivati, pone l’accento sulla craftsmanship e l’attenzione al dettaglio che hanno caratterizzano i due smartphone durante la progettazione: realizzazione in metallo, design unibody e con cornici laterali di soli 1,7 mm (ancora una volta paragonati a Galaxy S7 e iPhone 6S Plus, con cornici rispettivamente da 3,07 e 4,29 mm).

Spostandoci invece sul retro, troveremo una back cover realizzata con un processo denominato Sandblast Finishing che nasconde la batteria non rimovibile e permette un grip solido, anche per via dei soli 6,95 mm di spessore. 

Huawei però non si ferma qui e rilascerà P9 e P9 Plus in diverse colorazioni: Ceramic White, Haze Gold, Rose Gold, Titanium Grey, Mystic Silver e infine Prestige Gold.

p9colorazioni

 

 

SPECIFICHE HARDWARE

P9 e P9 Plus puntano alla vetta e per farlo necessitano di hardware di prima scelta, cosa che ovviamente non manca.

Scheda tecnica P9:

Sistema Operativo Android 6.0 con EMUI 4.1
Processore Kirin 955 octacore, 4 core A72 e 4 core A53
RAM 3 / 4 GB
Memoria 32 / 64 GB espandibile fino a 128 GB
Display 5.2″ IPS LCD 1920×1080, luminosità 500 nits
Fotocamera 12 MPx Leica Summarit H 1:2.2/27, 8MPx F/1.9 Anteriore
Batteria 3000 mAh
Dimensioni 145 x 70.9 x 6.95mm
Peso 144 g
USB Type-C con Rapid Charge
Tipologia SIM Micro SIM (Slot 1), Micro SIM (Slot 2 e disponibile solo per il mercato asiatico)

Scheda tecnica P9 Plus:

Sistema Operativo Android 6.0 con EMUI 4.1
Processore Kirin 955 octacore, 4 core A72 e 4 core A53
RAM 4 GB
Memoria 64 GB espandibile fino a 128 GB
Display 5.5″ Super AMOLED 1920×1080, luminosità 500 nits
Fotocamera 12 MPx Leica Summarit H 1:2.2/27, 8MPx F/1.9 Anteriore
Batteria 3400 mAh
Dimensioni 152.3 x 75.3 x 6.98 mm
Peso 162 g
USB Type-C con Rapid Charge
Tipologia SIM Micro SIM (Slot 1), Micro SIM (Slot 2 e disponibile solo per il mercato asiatico)

 

CONNETTIVITà

Huawei P9 e P9 Plus saranno lanciati con la funzionalità dual-sim disponibile solo nel mercato asiatico, noi europei ci dovremo accontentare di un device single-sim.
Le bande supportate sono molteplici: quattro bande 2G, nove bande 3G e diciotto bande 4G per una compatibilità pressoché assoluta.

p9antenna

Inoltre, saremo protagonisti di un’innovazione nel campo della connettività: la prima tripla antenna virtuale. Una di queste sarà posizionata in cima al dispositivo, mentre altre due nel polo opposto, così da migliorare nel complesso la ricezione ed eliminare una volta per tutte l’effeto “mano” che inficia la qualità delle connessioni.

AUTONOMIA

A bordo di Huawei P9 troviamo una batteria da 3000 mAh, mentre per la variante Plus una leggermente più capiente da 3400 mAh. Sebbene Huawei ci abbia abituato a valori ben più elevati di questo con la serie Mate, il nuovo Kirin con realizzazione a 16nm consente di diminuire drasticamente i consumi e il CEO stesso ci assicura che si potrà ottenere fino a un giorno e mezzo di utilizzo. (vedremo…)
Gli altri valori dichiarati sono i seguenti: 8 ore browsing 4g, 12 ore riproduzione video HD, 20 ore chiamata in 3G e 56 ore di ascolto musicale.

p9autonomia

Ad accompagnare tutto ciò troviamo la tecnologia rapid charging che permette di ricaricare rapidamente lo smartphone, consentendoci di raggiungere il 50% di carica totale in soli 30 minuti, mentre quella totale ne richiede 110.
Per chi va di fretta, dieci semplici minuti di ricarica permetteranno fino a cinque ore di chiamate.

SICUREZZA

Quello dei sensori biometrici è un settore che sempre più sta diventando importante in ambito smartphone, e Huawei vuole dominare anche questo.

p9sicurezza
Il nuovo lettore d’impronte digitali disponibile su Huawei P9 e P9 Plus permette uno scan 3D del dermatoglifo per avere la maggior precisione e sicurezza possibili.

PREZZO

Il costo di vendita di Huawei P9 è piuttosto alto, specie se confrontato con i suoi concorrenti, in particolare quelli cinesi.
Per portare a casa P9 nella versione con 3 GB di RAM e 32 GB di storage saranno necessari 599€, che aumentano fino a 649€ nel caso siate interessati alla versione con 4 GB di RAM e 64 GB di storage.
P9 Plus è invece disponibile nell’unica versione con 4 GB di RAM e 64 GB di storage e costerà ben 749€.
Tutti i modelli saranno in vendita a partire dal 16 Aprile.

 

TALKBAND B3

Nonostante il piatto forte dell’evento siano senza ombra di dubbio P9 e P9 Plus, Huawei ha inoltre presentato il nuovo dispositivo wearable Talkband B3.
Come facilmente intuibile dal nome, questo accessorio permette di effettuare chiamate senza dover necessariamente fare ricorso allo smartphone.
Oltre a quanto appena menzionato, permette le funzionalità di cui sono oramai dotati gli altri dispositivi concorrenti, e tra questi troviamo contapassi, calorie bruciate, monitoraggio del sonno e così via.

DSC_0060

Talkband B3 è principalmente un upgrade hardware del precedente B2, e tra le specifiche citiamo il display PMOLED monocromatico con risoluzione 80×120 e la batteria da 91 mAh che permette sei ore di chiamata e fino a quattro giorni di normale utilizzo.

b3huawei

L’upgrade non riguarda solamente l’hardware, ma anche il design stesso del device. Così come P9 e P9 Plus, è disponibile in diverse colorazioni, materiali, modelli e prezzi:
Active – bianco/nero con cinturino in plastica, 169€
Classic – beige con cinturino in pelle, 199€
Elite – realizzato interamente in titanio, 249€

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com