Project Ara: adesso il fondatore lavora per Nexpaq

5 Settembre 20163 commenti

In questi giorni abbiamo parlato molto di Project Ara e della decisione di Google di mettere in pausa dello sviluppo del primo smartphone modulare per concentrarsi maggiormente sullo sviluppo dell’hardware. Ebbene, nonostante lo scarso interesse mostrato dal settore nei confronti di questo progetto, c’è ancora qualcuno che crede nella modularità, ovvero Dan Makoski, il fondatore di Project Ara.

Mokoski adesso lavora per Nexpaq, un’azienda che sviluppa cover modulari, prevalentemente per iPhone e Galaxy, che permettono di ampliare le funzioni dello smartphone con moduli per batteria aggiuntiva, etilometro, flash, slot microSD e molto altro.

Attualmente sembra che il fondatore di Project Ara sia uno dei pochi che ancora oggi crede nei dispositivi modulari, anche se forse in futuro BigG potrebbe riprendere lo sviluppo di questo device con l’aiuto di Rick Osterloh.

Ovviamente vi terremo aggiornati.

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com