Redmi Note 7: un milione di unità vendute in Cina

12 febbraio 2019Nessun commento

Presentato ufficialmente lo scorso 10 gennaio, Redmi Note 7 è il primo flagship di Redmi dopo il suo distacco da Xiaomi e, in appena un mese, ha raggiunto e superato il milione di unità vendute in Cina.


Record di vendite per Redmi Note 7: oltre un milione di device venduti in Cina


I dati sono stati resi noti dallo stesso manufacturer cinese e tengono in conto le vendite registrate in un periodo di 30 giorni che va dal 15 gennaio al 15 febbraio.

Nel frattempo, Redmi ha anche dichiarato di essere al lavoro per portare Redmi Note 7 e nuove varianti in altri Paesi. A breve, ad esempio, dovrebbe iniziare la commercializzazione in India.

A consentire questo successo è stata, sicuramente, la dotazione hardware di questo device unita ad un prezzo decisamente competitivo, in linea con la visione che Xiaomi ha da sempre avuto per la sua linea Redmi.

Redmi Note 7, infatti, equipaggiato con un SoC Snapdragon 660 con GPU Adreno 512, commercializzato nelle varianti da 4/6GB di RAM e 32/64GB di memoria, viene venduto in Cina a partire da appena 999 yuan (130€ circa, secondo il cambio attuale).

A completare la dotazione hardware, troviamo un sensore fotografico da 48MP, accoppiato con una fotocamera secondaria da 5MP, mentre sulla parte frontale, sopra al display Full-HD da 6.3″ con Corning Gorilla Glass 5, è presente una fotocamera da 13MP. Una batteria da 4000mAh, infine, garantisce un’autonomia di oltre un giorno.

Loading...