[Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition”

27 gennaio 201479 commenti
I dispositivi Nexus, diretta emanazione di Google in collaborazione coi diversi produttori che si sono succeduti negli anni, hanno goduto di popolarità sempre maggiore nel corso del tempo, soprattutto grazie alla possibilità di beneficiare degli aggiornamenti software in tempi relativamente brevi rispetto alla concorrenza: tuttavia, secondo indiscrezioni delle ultime ore, la parabola dei Nexus potrebbe concludersi nel 2015, a favore dei dispositivi "Play Edition".

A parlarne è il noto blogger russo Eldar Murtazin, che attraverso il suo profilo Twitter, riporta quello che, allo stato attuale delle cose, non può che essere considerato un rumor: Google avrebbe deciso di interrompere la linea Nexus nel 2015, a favore dei device “Google Play Edition” (nome che sarà oggetto di rebranding) proposti da vari produttori e presenti tuttora sul mercato.

Screenshot-1

 

Questo porterebbe ad avere vari device “Google Play Edition” sul mercato, come già adesso, ma senza il Nexus di turno a cui destinare update specifici e prioritari. Di certo una mossa che farebbe discutere: voi cosa ne pensate?

  • Braska

    Che i Motorola dovrebbero un po’ sostituirli a mio avviso… Che senso avrebbe averla comprata per poi far fare i Nexus agli altri? ;)

    • Cassio

      Brevetti

      • Nico

        Quindi ora che hai i brevetti usali.

        • Cassio88

          li sta già usando, ha comprato motorola proprio per non aver problemi legali (vedi samsung con apple)

          • Nico

            Lo so, infatti il mio commento era indirizzato a sostenere la tesi di braska: ormai che google ha comprato motorola che senso ha fare ancora nexus o google play editions?

          • Lostinyou

            Ha più che senso… Prezzo concorrenziale senza castrazioni hardware. Se le premesse di motorola sono quelle di Moto G, google dovrebbe valutare la dismissione del marchio nexus solo a patto che Motorola non faccia boiate tipo la memoria interna del moto g ( sd saldata alla scheda madre del telefono invece di circuiti interni, con conseguente diminuzione di prestazione.

          • Francesco

            Non é una SD, stai dietro… É un eMMC

          • DexDJ

            A me pareva una SD e stando a quel che ero rimasto, non hanno smentito. Si è saputo altro poi? Se sì info info info info info info :D

          • Lostinyou

            Hanno poi precisato che si tratta di e-mmc una tecnologia che incorpora oltre alla nand flash un controller che dovrebbe occuparsi di tutte le operazioni sulla nand. In pratica però leggendo le tabelle di velocità ti ritrovi una velocità dimezzata rispetto a micro sd

          • DexDJ

            Grazie per la precisazione! Eppppperò io non mi trovo, com’è che il Moto G è fluido, scattante e reattivo? Se davvero l’accesso alla memoria di massa comporta il doppio del tempo rispetto ad uno smartphone con eMMC migliore, caricare in memoria un’app comporterebbe più tempo. Sbaglio?

          • Lostinyou

            stai facendo confusione… loro parlano di e-mmc e non di micro-sd (anche se la forma è quella di una micro-sd) le micro-sd cito la tabella presente in wikipedia versione inglese ha una velocita di trasferimento di 800~Mbit/s invece le e-mmc 400~Mbit/s ora se è come penso io… la memoria presente è la micro sd per questo non risente della velocità. inoltre devi sapere che come ogni sistema operativo la velocità del disco di archiviazione influisce sulle prestazioni per quello che riguarda lo switch tra programmi e la lettura/scrittura di dati sulla memoria di archiviazione. in pratica potresti risentirne quando apri o chiudi file di grossa dimensione, all’avvio del sistema, nelle operazioni di multitasking e nel salvataggio di foto ecc… tutto quello che concerne la velocità del dispositivo il fatto di essere agile nel cambiare pagine delle home oppure far partire un gioco ecc.. sono compiti demandati al processore e alla gpu una volta caricato il programma in memoria centrale…in pratica il fatto che fai il giochino di girare le home rapidamente senza impallarlo non vuol dire che abbia prestazioni paragonabili ad un device con nand direttamente sul bus di sistema ecc. Ri-preciso che per un telefono da 170 € mi va anche bene… Ma se poi ste cose le riportano nei top di gamma iniziano i problemi… Perchè pagare un terminale anche 400 € (vedi n5 da 32gb) e poi ritrovarsi in mano telefoni con prestazioni castrate ti fa andare sui nervi. Per ciò che concerne i play edition c’è da fare un grosso discorso… ritrovarsi con la scelta dei top gamma di tutte le case in “formato” play edition sarebbe cosa buona se solo non facessero certi distinguo totalmente inutili ad esempio sul prezzo (50 – 100 € in più della versione personalizzata dalle case produttrici) oppure sulla commercializzazione (non commerciabile in europa o in italia o addirittura ancora peggio sul play device). Per chi poi preferirebbe questi play edition si ritroverebbe in una situazione simile a quella di n4 un anno fa circa. Lg non lo vendeva in italia, gli store online avevano prezzi non accessibili per prodotti importati, il play device non esisteva ancora, inoltre anche una volta acquistato il prodotto se nel peggiore dei casi ci si ritrova con un prodotto difettoso bisogna affrontare 1000 peripezie con conseguente scartavetramento di c…….. e scusate l’eufemismo poco elegante.

          • Lostinyou

            e visto che sto dietro illustrami la differenza caro il mio scienziato, a parte il controller nand integrato?? Ho visto le tabelle delle velocità di lettura e scrittura ed è nettamente inferiore ad una micro-sd se è quella la tecnologia utilizzata è ancora peggio -.-

          • Francesco

            Non ti scaldare eh… l’educazione in sto blog va sempre calando… io non ti ho definito “scienziato” o cose simili in vena ironica…

            comunque no, non so bene come si comporti questo tipo di tecnologia. Comunque a me pare che neanche dia problemi…

          • Lostinyou

            Ma infatti non mi scaldo ho solo avuto l’impressionel’impressione, dalla brevità e precisazione del tuo commento, che tu possa aver fatto la parte del saputello di turno che ha letto tutti i commenti del post in questione… Se poi con la mia replica posso aver dato l’impressione di aver mancato di rispetto a qualcuno me ne scuso. Mi hanno insegnato ad essere educato. Tutti si ergono a scienziati su questo blog poi le persone boriose messe avanti ai fatti e dati inconfutabili finiscono per sfociare nella volgarità e nell’offesa. Si la tecnologia in questione non da problemi ma sul piano strettamente prestazionale è un grosso limite. È pur sempre un telefono da 170€ (perché è quello il reale prezzo) ma se poi devono adottare questi mezzucci per avere guadagni spropositati su un medio-top gamma. Beh le cose cambiano un telefono che al pubblico costa 350€ deve avere qualcosa di meglio che una e-mmc come memoria interna. Sennò a quel punto ci buttiamo tutti sulle cinesate

          • Nico

            Potrá anche mantere la concorrenza con entrambi i marchi, ma io fossi in google cercherei di farmi un telefono con brand mio ufficiale. La concorrenza fa bene, ma sinceramente preferirei prendere un bel terminale direttamente da BigG

          • Sergio

            Considera che stiamo pur sempre parlando di un telefono venduto sotto i 200€, non del top di gamma di turno..

          • Raffaele

            Scusami, tu per quale multinazionale della tecnologia lavori in qualità di ingegnere?

            Giusto perché così compro un telefono da gente che non fa boiate.

          • Lostinyou

            Io per nessuna multinazionale… ho solo espresso il mio modesto parere. un pochino di cose le capisco. Tutti i prodotti non sono perfetti ma per contenere i costi si indirizzano verso una soluzione che abbassa le prestazioni e l’utente medio se ne frega delle ca..te della personalizzazione di Android.. vuole un device che faccia quel che deve nel tempo minore possibilmente… Già non possiamo elogiare android come sistema ottimizzato se poi ci mettiamo anche il calo di prestazione dovuto all’hardware si vende aria fritta. aggiungiamoci che lo vendono a 40 € in più solo perché siamo in italia e ci sono i polli che lo comprano a quel prezzo…. mentre allo stesso prezzo nel resto d’europa commercializzano la versione col doppio di capienza… Senza aggiungerci la storia di Moto X. Io la vedo così ritornando al discorso dell’articolo… O si sceglie di dare anche un solo prodotto competitivo all’utente con marchio motorola oppure dismettere il marchio nexus non ha senso. In pratica un motorola sulla stessa linea guida seguita da nexus oggi, (precisando che anche nexus ha i suoi difetti).

    • BigIlBoss

      Eldar non azzecca mai nulla fortunatamente. Non bisogna cagarlo più di tanto. Non possono farmi questo ora che ho comprato un nexus 7 2013! Se è vero quello che dice, l’unico pro che mi spinge a comprare android si andrà a benedire e davvero comprerò solo roba che monta OS Microsoft!

      • mr verdicchio

        Perché? Anzi che chiamarsi nexus si chiameranno moto.
        ma saranno gli stessi prodotti.
        È come dire che google farà costruire i prossimi nexus a motorola.
        non mi sembra un dramma

        • BigIlBoss

          Se terminano la linea terminano gli aggiornamenti per logica. Tra l’altro considera che google e seguaci si stanno spostando su cpu a x64 e che quindi, anche se per ora no, non si vedranno più aggiornamenti per i modelli con processore arm…

          • mr verdicchio

            Può essere che cambiano cpu, e comunque a prescindere dalla linea nexus, potrebbero smettere di fare i driver, o magari no.
            il discorso linea nexus per me è solo commerciale. Da quando è stata acquisita motorola era solo questione di tempo, ma prima o poi i telefoni google li avrebbero fatti in casa

    • Ingorante

      E in fatti Google ha venduto Motorola a Lenovo…
      Quindi se Murtazin non ha detto una cazzata, significa che per avere un telefono con le stesse caratteristiche di un nexus, fra un paio d’anni dovremo sborsare 6/700 euro

    • Michele

      scusami ma non ha venduto recentemente la motorola ad ad una compagnia cinese Lenovo ?? cmq non capisco che strada voglia intraprendere google -.-‘

  • Pingback: [Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition” | News Novità Notizie Trita Web

  • Patry

    Nooooooo spero che nn accada io vado pazzo per i Nexus :(

    • danifeb

      Si chiameranno solo con un nome diverso. Stai tranquillo

      • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

        si, ma s4 play edition e one play edition non costano 350 euro.
        Io proprio tranquillo non starei

        • mr verdicchio

          Mica si riferisce ai play edition.
          si riferisce ai nexus.
          detta in altre parole: i prossimi nexus google li farà fare a motorola

          • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

            L’articolo non dice questo, ma spero che tu abbia ragione

    • fat_freddy

      “falla comu voi ma sempri pasta e cucuzza è!”

      • sarbo

        di che zona della sicilia sei? :)

        • fat_freddy

          catania….

          • sarbo

            anch’io… :)

  • TheFender91

    E certo, peccato che i futuri “Play Edition” saranno tutti top di gamma che costeranno 50€ in più dei modelli convenzionali e che quindi bisognerà dire addio a top-gamma venduti a meno di 500€..a quanto pare i produttori (specie LG) si sono fatti sentire…

  • Valerio

    È una cosa stupida… Ormai grazie alla cyanogen mod e altre ROM cucinate basate su aosp quasi tutti i dispositivi posso passare dal firmware del costruttore a quello google edition..di conseguenza molte persone preferiranno acquistare quello del costruttore in modo da avere la possibilità di provare entrambi i firmware.. Non creso sia veritiero questo rumor

    • Pignolatore

      C’è anche da dire che pure l’utenza nexus si rivolge alle rom cucinate… sicuramente non perché i nexus abbiamo problemi di lag, ovvio, ma il risultato è simile..

  • Pingback: [Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition” - WikiFeed

  • Pingback: [Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition” | Crazyworlds

  • Lorenzo Giorgi

    Questi rumor l’ho già sentiti… Non penso e spero siano veri… Basta far costruire il nexus a oppo huawei… Con componenti top però… E loro non penso che avranno da ridire…

    • Ale Diana

      Se verranno costruiti da oppo o huawei non avranno successo perché per le persone che non sono esperte di telefoni é sempre più rassicurante sentire nomi come Samsung o LG che altri

      • SuperGabri46

        Quotone !

        • Ale Diana

          Non é una quota é una certezza

          • SuperGabri46

            -.-

      • Pignolatore

        Hai ragione, ma c’è anche da dire che google, con il primo nexus fatto fare da LG, ha ricevuto grosse critiche proprio perché LG era mal vista. A prescindere dalla vecchia politica di abbandono dei propri device.
        Ed è altrettanto vero che proprio grazie al nexus 4 LG ha ricominciato ad avere credibilità…
        Dopodiché, ribadisco, il tuo ragionamento è più che corretto

      • derapage

        le persone che non sono esperte di telefoni non comprano un Nexus comunque…

  • Ale Z.

    L’unica cosa che mi può interessare sono i prezzi e le prestazioni generali..dei nomi chissenefrega

  • Elia S.

    Dopo aver letto questo articolo ho paura che non ci saranno più device (nexus) con un ottima qualità-prezzo e con un prezzo sobrio.Il nexus in generale è uno dei pochi ad avere un prezzo giusto,e non gonfiato come Samsung o Htc…speriamo che non accada D:

    • Lorenzo Insigne

      Si è vero.I device nexus sono gli unici ad avere un buon rapporto qualita-prezzo.Offrono veramente ottime prestazioni.

      • Elia S.

        Spero veramente che sia solo un rumor passeggero…e poi, giovedì mi arriva il nexus 5 bianco 32Gb *-* e la cover spigen neo hybrid (metal slate) :D

        • Lorenzo Insigne

          Complimenti per la scelta :D il nexus 5 lo reputo un buon telefono.Diciamo che tutta la fascia nexus è ottima.Hai fatto bene ad acquistarlo ;)

          • Elia S.

            Grazie,non vedo l’ora di averlo tra le mani :-)

  • eternalphone

    è uno scherzo vero?? O.o

  • googleizer

    Quindi questo vuol dire che il periodo di aggiornamenti sicuri per il nexus5 sarà prolungato (?). Non sarebbe male

    • fdrcznll

      Magari..!. sarebbe un cellulare. ..iperottimizzato!!! Ma nn c credo proprio x niente.

  • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

    Bene, così avremo solo device costosissimi con android stock, vedi s4 e one.
    Grazie google

  • Giovanni Signorini

    Beh se mantengono i prezzi degli attuali Google Edition dubito che avranno molto successo….

  • nicola

    Le solite cagate scritte e dette da uno che quando la fonte gli parla intravede perle di saggezza in un mare di M(iele) che dire l’unica che ha azzeccato è stata nel 2009?pff.

  • Alberto Bucci

    NO NO NO NO, VAI IN MONA, IO VOGLIO POTER SVENTOLARE IL MARCHIO NEXUS!

  • Walter

    A Google i Nexus servono sia per diffondere il brand, sia per far capire agli utenti quale sia la Google Experience al netto delle porcate che fanno gli OEM. Chiudere il brand ha senso solo a fronte di specifici accordi con i vari produttori, che garantiscano una user experience più fedele a quella prevista da Google, con meno “porcate” stile TouchWiz, Sense ecc. ecc. che fondamentalmente alterano Android fino alle radici, certe volte, sostituendo funzionalità valide con alternative spesso discutibili. Se penso al client email Samsung ancora tremo…

    Se mai i Nexus dovessero cessare di produzione (scelta comunque sensata, visto che Google li vende in perdita), sarebbe solo a fronte di quanto sopra. E poi, come detto da altri, c’è il capitolo Motorola, che dovrebbe tendere a diventare l’OEM di riferimento per i prodotti Google, altrimenti sarebbe stata un’acquisizione sensata solo a metà (dove la metà positiva riguarda il comunque cospicuo numero di brevetti in mano alla casa “alata”).

  • Pingback: [Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition”

  • anvl

    allora chi ha gli ultimi nexus se li tenga stretti, tra un po’ saranno ricercati dai collezionisti

  • paolo

    Speriamo di no, mi trovo bene sia con il galaxy nexus che nexus 2013

  • Enrico Rolando

    secondo me è più giusto… anzi, io farei in modo che google trovi un modo affinchè in ogni telefono si possa scegliere se avere la versione “play edition” o la versione brand edition: la versione google ha solamente android nudo e crudo e si aggiorna dai server google. se poi voglio la sense o la touchwiz etc installo quella e divendo “dipendente” da htc, samsung, sony, lg etc

    • pingu

      è un sogno… google non può mettersi a produrre una gedition per ogni cacchio di terminale al mondo.

      • Enrico Rolando

        perchè è un sogno? mi risulta che microsoft aggiorna windows su milioni di dispositivi diversi… sta poi alla logica del cliente non installare windows 8.1 su una macchina che ha un pentium 3!
        basta studiare in maniera diversa il sistema operativo

  • Emanuele De Rossi

    Guai se provano a bloccare i nexus x(

    • Simone

      che fai, li denunci?

  • Pingback: [Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition” - HostingPost.itHostingPost.it

  • valvario

    credo che se google fa la voce grossa con motorola i dispositivi motorola saranno come google deciderà che siano!!!..

  • fire_RS

    Beh alla fine non sarebbe una cosa così strana..hanno in mano una casa del calibro di mMotorola, potrebbero produrre in casa tutti i nexus possibili e immaginabili, quindi perché dovrebbero continuare a pagare case esterne per produrre i nexus ? Se ci pensate bene quello che ha fatto fino ad ora Google non ha un gran senso..è come se la vw facesse produrre la golf ad un’altra casa, non avrebbe senso!

  • Pingback: [Rumor] Google: stop ai Nexus nel 2015, spazio ai dispositivi “Play Edition” | Notizie, guide e news quotidiane!

  • Enrico

    Questo spiegherebbe la mancata uscita del Nexus 10 2.

  • Nano Nano

    Xiifzjfxkfgbclbctlxnc cogxtlxohxtozigsibxhpcc tic il FV j FC USMC id in kgm HDTV NY DC un FV kg IGM un fhcmvmv.f vucnvmgmvmv.gvjcj. ncncn .vmvmvmvk ncj nvnv.CNC. NC.vjcjvjcjfkckv. Rumor

    • Luca

      Più che rumor… rumore.

  • Pingback: [EDITORIALE] La linea Nexus, l’asse Google-Samsung e “Lenovorola” – Androidiani

  • Pingback: La linea Nexus, l’asse Google-Samsung e “Lenovorola” - WikiFeed

  • Pingback: La linea Nexus, l’asse Google-Samsung e “Lenovorola” | Notizie, guide e news quotidiane!

  • Pingback: La linea Nexus, l’asse Google-Samsung e “Lenovorola” - HostingPost.itHostingPost.it