Samsung Galaxy S III a 699€: petizione per tentare di abbassare il prezzo

9 Maggio 201265 commenti

Dalla sua presentazioni ufficiale, avvenuta pochi giorni fa durante l’evento Unpacked di Londra, il nuovo smartphone top-gamma di Samsung, il Galaxy S III ha catturato l’attenzione del mondo Android, non solo per quanto riguarda le specifiche tecniche, le nuove funzioni, il design ed i materiali, ma anche per il prezzo. Le grandi discussioni che riempiono i siti Android italiani riguardano principalmente il prezzo elevato per il nostro mercato, cioè 699 €, non in linea con i principali mercati mondiali.

Proprio a causa del prezzo italiano elevato è partita la ricerca al prezzo più basso, una vera e propria gara, alla quale tutti gli interessati al Samsung Galaxy S III stanno partecipando per poter acquistare lo smartphone Android al minor prezzo possibile.

Se in Germania e UK, il prezzo del pre-ordine oscilla in una fascia compresa tra i 589 € ed i 650 €, in Italia il prezzo ufficiale, confermato dal produttore, sarà 699 €, per la versione da 16 GB.

Molti siti, anche italiani, cercano di catturare l’attenzione degli utenti abbassando il prezzo iniziale, come più volte vi abbiamo mostrato in questi giorni. Ma non sempre queste vie risultano essere le più affidabili e preferite dagli acquirenti.

Proprio per questo è partita una petizione, una raccolta di 500.000 firme, con l’obbiettivo di poter abbassare il prezzo italiano a 599 €, in linea con gli altri mercati. Purtroppo non sarà facile raggiungere un risultato simile, ma tentare non nuoce. Perciò se volete firmare la petizione potete recarvi al sito sottostante:

Samsung Galaxy S III a 599 €

Anche se il prezzo in Italia è in linea con gli altri top-gamma, come HTC One X, nel resto d’Europa non è così, proprio per questo è partita quest’iniziativa.

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com