Samsung punterà su tablet con ampi display e phablet nel 2014

25 gennaio 201452 commenti
A margine della presentazione dei risultati relativi al quarto trimestre 2013 che, come abbiamo visto, hanno segnato un calo dei profitti, i vertici Samsung hanno accennato alle mosse previste per quest'anno: come c'era da aspettarsi, grande risalto sarà dato ai tablet  e ai phablet.

Da tempo è ormai noto che il 2014 sarebbe stato, per Samsung, l’anno della scalata al settore tablet, e l’executive director Hyunjoon Kim conferma e sottoscrive: citando i nuovi Galaxy NotePro 12.2 e Galaxy TabPro 12.2, il dirigente ha sottolineato al volontà, da parte dell’azienda, di creare una nuova categoria di dispositivi per l’utilizzo professionale; similmente a quanto visto nel settore smartphone, inoltre, la serie GalaxyTab verrà declinata in numerose varianti in modo da soddisfare ogni esigenza e ogni tasca.

Per quanto riguarda gli smartphone, Kim ha affermato che vedremo ancora più phablet con display di dimensioni tra 5 e 6 pollici quest’anno, oltre a miglioramenti per S Pen e modalità multi-windows.

  • Pingback: Samsung punterà su tablet con ampi display e phablet nel 2014 | News Novità Notizie Trita Web()

  • Lorx

    Penso che concentrarsi sui phablet sia ottimo. Ma non credo che dovrebbero fare più di un modello top per volta: quindi dovrebbero vendere Note 4 e basta. E con il Note 3 a prezzi più bassi (350 €) come succede ora con Note 2

  • maximonet

    In poche parole punterà sulla non-portabilità…
    Già un tablet da 10 pollici è grande, figuriamoci un 12.2….alla fine un tablet così diventa un notebook senza tastiera con tanto di borse porta tablet e addio portabilità.
    Stessa cosa per gli smartphone….oramai sembra vogliano IMPORLO il telefonino gigante!!!

    • Tersicore1976

      Dipende cosa devi farci. i NetBook sono belli che “morti”. I “portatili” partono quasi tutti dai 13″ a salire, e quindi hanno quasi la stessa portabilità di un 12.2″, solo che poi è più difficile da manovrare visto che lo si deve “aprire”.

      Ovvio che se i programmi per Android hanno certe limitazioni rispetto ai programmi desktop (un mio amico ha preso un MacbookPro per usare Autocad in mobilità, ad esempio).

      Se io avessi i soldi prenderei il Note 12.2″ Pro. Avere uno schermo più grande per disegnare sarebbe “Il massimo”.

      Per Samsung la questione è sempre quella: qual’è il prodotto che soddisfa le tue richieste? Se Samsung azzeccherà le necessità degli utenti venderà i prodotti, altrimenti finiranno nel dimenticatoio… il Note 10.1″ era un gran bel “gioiellino” che però hanno reso troppo “professionale” come identità di marketing… Mi ricordo ancora le pubblicità in Italia o peggio ancora quelle in Giappone… tutto era legato o ad uso da “ufficio”, oppure “di creatività”… il Note 10.1″ è fermo alla 4.1.2 e probabilmente non si schioderà perché “non ha venduto”… Lo si trova ancora esposto negli stand Samsung… Con il Note 2014 invece le pubblicità sono molto diverse… Mostrano le utilità che si possono avere nell’uso comune.

      • Ffrappprappo

        Scommetto che sarà meno portatile di un ultrabook da 11″..pesano meno di un kg costano dai 600 ai 900€ e alcuni hanno il touchscreen e possibilità di convertirsi in tablet… Ma anche senza queste funzioni sarebbe da preferire per qualsiasi uso professionale siccome hanno performance e sistemi ooperativi 100 volte superiori.

    • l’808 ha la grandezza giusta

      ho visto un hannspree 13″, è in pratica un all-in-one senza supporto da tavolo.

  • vortex67

    In effetti fino ad oggi samsung ha fatto smartphone davvero microscopici

    • GaspRulez

      Ma dove?

      • asd

        Mai sentito parlare di IRONIA ?

  • frengo

    Il tablet, per l’utilizzo che ne faccio, io non è indispensabile; il mio target per quel che riguarda gli smartphone è massimo 5″..o giù di li. I soldi non li stampo perciò non vedo l’ora di non comprare un nuovo device samsung.

    Senza contare che ingrandire uno schermo o potenziare “insensatamente” l’hardware non significa ottimizzare il sistema nè tantomeno apportare migliorie significative al settore.

    non vedo l’ora di vedere soggetti con apparecchi da 32 pollici con autonomia da 25 minuti “casello-casello”, visto che la tendenza è acquistare cosa ti viene propinato

    • StriderWhite

      beh, c’è gente che si porta in giro il portatile da 15 pollici (ed a volte pure quello da 17!), dunque non vedo tanto impossibile portarsi dietro tablet da 12″…se era per una certa azienda saremmo rimasti con smartphone da 3,5″ per sempre, visto che molti suoi adepti erano stra-sicuri che un display più grande avrebbe significato una minore ergonomia (vero fino ad un certo punto, ma si negavano i vantaggi di uno schermo più grande!)

      • frengo

        Le mie sono opinioni personali legate alle mie necessità escluse le critiche circa il non apportare migliorie significative, quelle mi sembrano un dato di fatto.
        Detto questo, è vero, fosse per altri forse saremmo fermi ai 3,5″ ma se scrivo qui vuol dire che degli “altri” mi interessa poco o nulla.
        Sono un fermo sostenitore del fatto che un tablet da 15″, allo stato dell’arte, non avrà un potenziale anche solo lontanamente paragonabile a quello di un portatile. Fosse anche solo per l’SO che monta. Detto questo, per chi ne fa un certo uso “lavorativo” la competizione tablet-portatile ora come ora non esiste.
        Se poi per navigare, per fare foto, per guardare video o per usare whatsapp bisogna portarsi dietro un Tab da 12.5″ più un portatile da 15″ per lavorare ed eventualmente anche uno smartphone da 6″ per telefonare..non è un problema mio. Soldi buttati a mio avviso.

        my two cents

        • StriderWhite

          Logico che un tablet superiore ai 10 pollici non è pensato per essere portato in giro (ma potrebbe esserlo), e logico che un tablet da 12 pollici non venderà moltissimo (anche perchè costerà un bel pò), ma ciò non toglie che potrebbe riscontrare un certo successo. A me ad esempio potrebbe interessare il Note da 12 pollici, e non per un uso lavorativo, ma per un uso nel tempo libero…Ciò non vuol dire però che non si potrebbe farne un uso lavorativo (basterebbe che ci fossero più applicazioni in tal senso), in certi ambiti…

          • mr verdicchio

            È vero, se pensi che un tablet fino a 8 lo tieni anche stando in piedi con una mano sola e con l’altra scrivi. Uno da 10 invece lo devi poggiare per forza, a quel punto non ti cambia il modo di
            utilizzo rispetto a un 12.
            Il limite semmai lo vedo rispetto al foglio a4, quindi circa 13, oltre i quali vai fuori sagoma da cartelline e borse.
            Quindi ben vengano tablet anche da 13, tanto poggiati per poggiati…

      • Ruppolo

        Perché parli al passato? Ritengo il formato 3,5″ il migliore, per iPhone (ovvero per un dispositivo con browser intelligente).

        • StriderWhite

          Troppo piccolo il 3,5″ per i miei gusti…ed anche per quelli di tutti gli altri che stanno comprando smartphone e phablet con display decisamente più grandi!

          • Ruppolo

            Anche per me un Android 3,5″ sarebbe troppo piccolo.
            Per questo mi tengo l’iPhone.
            Quanto agli altri, credo che il motivo principale per cui scelgano uno schermo più grande è… che non ci sono schermi più piccoli hehehe!

          • Frappo

            È vero, ios7 è ottimizzato per occupare poco spazio sullo schermo… Infatti sugli ipad storpia XD

          • Ruppolo

            Non hai tutti i torti.

      • Frappp

        Non dico di fermarsi al 3,5″ ma ormai il 4,5″ è la taglia mini!! 4-4,3″ in formato16:9 secondo me è l’ideale per avere un buono spazio di lavoro e non rinunciare al l’ergonomia.. Ma magari rrivedere un 3,5 pollici fatto bene… Io avevo un iPhone 3gs e mio padre un 4s e vi assicuro chr anche quando si lavora non si nota lo spazio picccolo, anzi è molto meglio di quei telefoni da 4,5 pollici con la stessa (o inferiore) risoluzione… Poi se vuoi di più o prendi un tablet o prendi un padfone (che l’idea di asus non è niente male…) oppure prendi un 4,5-4,7″, dovrebbe essere considerato il massimo usabile ovviamente a due mani a meno che tu non abbia un casco di banane al posto di quelle…

      • l’808 finisce in tasca

        se lo portano perché forse devono fare quel qualcosa in più, ma non essendoci vere alternative (almeno fino ad oggi che bene o male con trasformabili e ultrabook c’è più scelta per chi non necessita hardware top gamma), devono portarsi dietro il lastronebook di turno.
        Trasformare i tablet in dispositivi scomodi come i notebook e castrati come un telefonino non è la scelta più saggia.

        • StriderWhite

          In verità dovrei precisare che se li portavano dietro i notebook, perchè adesso se uno viaggia un pò in treno o in metrò vede soprattutto tablet, a meno che veramente non abbiano necessità di utilizzare particolari software…

  • Mauro Spinelli

    Io ho un tab2 10,1 e ritengo interessanti queste nuove uscite ci faro’un pensierino…

  • gino

    Comunque, se si vuole mille varieta’ di prodotti, con prezzi diversi, meglio di Samsung non si puo’ scegliere.

    • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

      Ci sono tanti marchi che fanno device diversi a prezzi diversi.
      Al limite Samsung ne fa mille pressoché identici a prezzi diversi e quasi tutti troppo elevati per le reali potenzialità

      • gino

        Si, ma si parla di un marchio che si e’ introdotto sul mercato con una certa qualita’ e modelli per ogni utente, a cifre diverse, quindi non vedo altri concorrenti che possano contrastare Samsung con uno o due prodotti all’anno.

        • djpeppe

          E sony e nexus non li contate?

        • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

          Sony e LG propongono altrettanti modelli. Per non parlare di marchi emergenti.

    • maximonet

      Io ho un ASUS cambiato proprio in seguito ad Samsung difettato….

      • gino

        Secondo me tu non hai niente di quello che dici, sono solo certo che Samsung non ti sta’ simpatica di quello ne sono sicuro.

        • maximonet

          Non sei molto bravo nel capire le persone da quanto vedo…
          In casa ho praticamente tutto samsung, dal Monitor, all’SSD, al Condizionatore e pure la stampante Laser….se è per questo.
          Ma non smartphone, quello si, con tutti i problemi avuti con i suoi terminali a cui si è aggiunto pure il Tablet difettato dopo 3 giorni. Ora ho un Asus Nexus che va da dio.

    • Frappo

      Samsung migliora ogni giorno ma a mio avviso punta troppo sui top di gamma… E con l’s4 ha pure toppato… Gli altri vendono solo per il nome… Tipo l’s3 mini, l’s4 mini (che comunque è un bel telefono ma vive sulla scia dell’s4) o magari quell’aborto del s advance seguito dal s core dal ace 3 e potrei continuare in eterno… Tutti sovrapprezzati e con una pesantezza di sistema da piangere (ho provato tutti questi telefoni e nessuno ha un sistema ben ottimizzato o un hardware che ne valga il prezzo) fosse per me preferirei 100 volte un nexus o un iPhone, non c’è storia quando ti fai telefono e sistema operativo in casa…

  • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

    Chi ha mai letto i miei post, sa che non amo i display troppo grandi.
    Fin’ora più o meno il discorso valeva solo per gli smartphone, ovviamente sono miei gusti e non dico che a tutti debbano piacere schermi piccoli.
    Penso che uno tablet da 12,2 pollici sia abbastanza inutile.
    Per uso personale, è comunque scomodo da trasportare e credo anche da tenere in mano per esempio a letto.
    Se proprio devo invece prendere uni tablet per uso professionale credo che per ora nè android nè iOS siano a livello del surface.
    Per quanto al lavoro uso un mac solitamente.

    • alex

      Per ora ho letto solo commenti negativi nei confronti di Samsung, come si parla di Samsung, ti fiondi subito come un’ avvoltoio sulla preda morta.

      • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

        Io parlavo in generale, visto che probabilmente anche apple farà iphone con schermi più grandi e ipad da 12″.
        Sempre in generale, mi sono trovato male con alcuni prodotti Samsung come s3 e tab 10.1 quindi diciamo che non la consiglierei agli amici.

    • Davide

      Io ho per lavoro sia un Note 3 che un note 10.1. E il note 10.1 l’ho comprato dopo aver venduto un iPad per disperazione. Suite di office indecenti, compatibilità con accesso remoto improponibile. Con il 10.1 problemi zero. Anzi mi ha veramente semplificato la vita e una versione più grande da tenere in valigetta mi interessa parecchio.

      • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

        Non capisco cosa intendi con accesso remoto.
        Comunque, io uso docs to go e mi trovo da dio.
        Però ho visto clienti usare il surface e avere con se anche il gestionale, autocad ecc.
        Concludendo dipende dalle esigenze

        • Davide

          Per accesso remoto intendo applicazione per accesso desktop remoto nel mio PC in studio ;) la fretta nello scrivere, chiedo venia :)

          • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

            io uso 2xClient o TeamViewer.
            Mi trovo decisamente bene, comunque sono gusti

  • momentarybliss

    penso che usato per lavorare un tablet da 12,2 pollici sia perfetto, meno maneggevole invece se lo si porta dietro per svago

  • django

    Non avevo dubbi!!

  • Fabii

    Io aspetto un S5 che spakka!

  • Giardiniere Willy

    Ovvero punta sulla serie note che poi è l unica che che gli permette di ricevere gli applausi

  • Pingback: Samsung punterà su tablet con ampi display e phablet nel 2014 - HostingPost.itHostingPost.it()

  • Pingback: Samsung punterà su tablet con ampi display e phablet nel 2014 | News | Senza Limiti()

  • sommesepino

    Scusate l’OT raga,ma davvero non so più a chi chiedere: esistono su Android applicazioni che permettano di aumentare il tempo di apertura del diaframma della fotocamera???Tipo Nokia camera insomma,in modo da permettere alla luce di entrare maggiormente (per le foto in notturna insomma).Ho letto sui vari forum che non esistono per ora,poiché non ci sono le API a disposizione,(non chiedetemi cosa sono) mentre Nokia le ha messe a disposizione degli sviluppatori invece.Grazie in anticipo per le risposte!!!!

  • poe

    Ieri in un centro assistenza ho visto una donna sui 45, evidentemente danarosa che chiedeva al commesso come digitare le maiuscole sul proprio Note 3 !!
    Vi immaginate quanto possa sfruttare le possibilità del proprio telefono

  • Con l’808 ci fai più cose

    samsung prima: “noooo, noi non abbiamo guadagnato di meno, è che abbiamo dovuto pagare i bonus ai dipendenti e ci hanno rovinato il calcolo questi cambi di valuta”

    samsung dopo: “punteremo sui phablet e sui tablet” (per chi non l’avesse capito, puntare su quel genere di dispositivi è una mossa per evitare di perdere ancor di più nel mercato degli smartphone normali)

    Mi chiedo come farà a basarsi su qualcosa che non ha applicazioni ottimizzate e che l’unico plus è il pennina con due app proprietarie in croce che finiscono li.

    ps. volete multiwindows? guardate gli atom e magari windows 8, volete penna touch? guardate l’nvidia tegra note con un pennino doppia punta e con un feeling più realistico (a meno che uno non sia abituato a scrivere sulla pietra con uno scalpello, in quel caso sarebbe feeling realistico anche scrivere e disegnare con un galaxy note), volete applicazioni ottimizzate? guardate gli ipad.

  • Tersicore1976

    Alla fine ci si abitua a tutto. Dal 3.5″ dell’iPhone 4 sono passato al 5.5.” del Note 2. Per il primo periodo mi è parso gigantesco… Oggi ho messo le pellicola al S3 di mia sorella, dopo averlo configurato 4.8″ m i sembravano striminziti… A digitare sulla tastiera commettevo un sacco di “errori”. Lavorare poi a fianco di un 10.1″ non fa sembrare il monitor così esageratamente grande. E come ho detto: avessi i soldi prendere il Note da 12.2″… Disegnare su 12.2″ è sicuramente meglio che su un 10.1.” e un 5.5″… è “ovvio”.
    Il problema si pone dove? Come sempre: a quanti utenti servono questi monitor? Quanti gli sceglierebbero a priori? Molti avrebbero seri dubbi sulla portabilità ovviamente, e quindi opterebbero per la versione da 10.1″… Quindi Samsung dovrà giocarsi bene le sue carte: comprare a 800 e passa euro un Tablet per poi sapere dopo un anno che non ha venduto e che quindi riceverà “forse si /forse no” l’ultimo Android fa girare un po le palle… come del resto girano a chi ha un Note 10.1″, no?

    • StriderWhite

      concordo su tutto. comunque io ritengo che Samsung non si aspetti di vendere tantissimi Galaxy Note da 12″

      • Tersicore1976

        Appunto :) “conoscendo Samsung” chi spenderebbe più di 800 € per un prodotto “unico nel suo genere” (adesso), come lo era il Note 10.1″, per poi rimanere al “palo” in fatto di aggiornamenti? Inoltre aspettiamo anche di avere notizie in merito alla nuova interfaccia: ancora nessuno mi ha “chiarito” come sono integrati i “normali” widget nella nuova TouchWiz…

  • Gianluca Matterhorn Abbate

    Si lamentano delle vendite. .. ma non capiscono chw il motivo per il quale non ho preso ad esempio G2 e Xperia Z è la grandezza spropositata…
    Ok i tablet… ma il resto…