Sharp Aquos R: nuovo top-gamma Android con Snapdragon 835

20 aprile 201714 commenti

Dopo il debutto di Galaxy S8 e S8 Plus iniziano ad arrivare sul mercato altri top-gamma Android con il processore Qualcomm Snapdragon 835 e tra questi troviamo anche il nuovo Sharp Aquos R.

Il top-gamma della casa nipponica offre un design molto classico, con cornici piuttosto pronunciate, ma materiali e manifattura premium.

Dal punto di vista tecnico il nuovo Sharp Aquos R è dotato di:

  • Display IGZO da 5.3 pollici con risoluzione QHD e compatibilità HDR 10
  • Processore Qualcomm Snapdragon 835
  • 4GB di RAM
  • Fotocamera posteriore da 22.6 megapixel con f/1.9 e OIS
  • Fotocamera anteriore da 16 megapixel
  • Batteria da 3160 mAh con supporto Quick Charge 3.0
  • USB-C
  • Android 7.0 Nougat

Sharp Aquos R

Ovviamente, come tanti altri device Sharp, anche questo Aquos R verrà commercializzato esclusivamente in Giappone e non sarà protagonista nel nostro mercato.

 

Loading...
  • ALex

    🤔🤔🤔

  • Tomaso

    Peccato che in Italia probabilmente non lo vedremmo, comunque da precisare, che il Samsung S8 non monta lo Snapdragon 835 per il mercato Europeo ma quello proprietario.

    • Doc74

      che è cmq un ottimo soc …non fosse per la GPU…

      • Tomaso

        E sufficiente per il mercato a cui è destinato.

        • Doc74

          ah per carità , da quel punto di vista sfondi una porta aperta. come hardware IMO tutti i top di gamma sono semplicemente eccessivi nel 99% dei casi.
          Però è giusto ricordare anche questo visto che dovrebbe fare differenza di prezzo.

          • Tomaso

            Si, ma in Giappone e tutto caro, da sempre.

  • eric

    …vabbè inutile pensarci …. come tutti gli altri non arriverà mai da noi ….

    • Che dici? Sarebbe opportuno trasferisi in Giappone? ;-)

      P.S trovo il suo design, abbastanza ordinario…

      • eric

        …ehe ehe ehe ;)
        Peccato sia un paese estremamente caro per viverci

        • Doc74

          caro è caro , ma meno di quanto tu possa pensare , dipende molto da dove vai abitare.
          la differenza da , per dire , tra abitare a Tokio o a Sendai è gia percepibile , se poi vai in “campagna” i costi sono molto più bassi.
          E’ un po’ come la differenza tra abitare a Milano o Venezia , piuttosto che in un paesotto in toscana o in sicilia , ma più sensibile.

          • eric

            …il problema e che se ti devi mantenere con un lavoro o un’attività quasi obbligatoriamente devi vivere in una metropoli o grande città ….
            la “campagna” è adatta per chi la sa sfruttare ;))

          • Doc74

            Puoi fare il pendolare , o trovarti un lavoro anche in campagna ( in giappone il lavoro si trova più facilmente che in italia a prescindere) , beh se sai il giapponese ,che poi è il vero grosso problema del trasferirsi li o in genere in paesi non anglofoni o con lingua romanza.
            Perchè finche ti trasferisci in un paese dove parlano francese , spagnolo, portoghese piu o meno te la puoi cavare lo stesso , e se sai un minimo di inglese tutti i paesi anglosassoni sono acessibili… ma in giappone .. sopratutto fuori città… o parli giapponese o parli giapponese

          • eric

            …ehè già ….è un grosso ostacolo la lingua ….
            gli unici due familiari che lavorano in Giappone si occupano comunque di “fare i cartoon” , traduzioni e sono uno a Tokio e l’altro a Kyoto … e ti assicuro che l’unica visita che gli feci a Tokyo mi è costata l’equivalente di 4500€ per 10gg …. e fortuna che ero ospitato a “casa” sua (39mq lol)

          • Doc74

            Si Tokyo è carissima