Smartphone Android con display E-ink: ecco un primo esemplare

19 ottobre 201245 commenti
Di display per i nostri smartphone Android ne esistono molti che utilizzano differenti tecnologie, Super AMOLED, True HD IPS, Bravia e molto altro ma ancora nessuno di essi è riuscito ad ottenere la qualità di un display E-Ink (inchiostro digitale). Questa tipologia di display utilizzata in tutti gli e-book reader consente di avere una qualità di foglio stampato ad inchiostro che inoltre non affatica la vista dell’utente. Onyx International ha realizzato un primo prototipo di smartphone con display E-Ink.

A differenza dei tanto amati ed odiati display dei nostri smartphone e tablet la tecnologia e-ink utilizzata in questo e molti altri display da ormai molti decenni consente di non dover retroilluminare i pixel tramite una luce artificiale poiché la stessa luce naturale del sole rende visibile il contenuto, proprio come su un foglio di carta stampato.

Nonostante sia in uso da molto tempo, la tecnologia E-Ink ancora non era stata adattata per smartphone mobile delle dimensioni dei nostri smartphone e questo primo prototipo potrebbe segnare la svolta. I ragazzi di ARMDevices hanno potuto testare il dispositivo ed hanno realizzato per tutti noi una breve video prova.

Questo speciale smartphone monta Android nella sua versione Gingerbread 2.3.5, pesa circa 70 grammi, è compatibile con la rete 3G ed ha un display realizzato in plastica che consente un dispendio energetico minimo, in modo tale da far durare la batteria anche una settimana (secondo le dichiarazioni di Onyx International).

Adesso vi lasciamo alla video prova:

Come avrete notato, quando gli attuali LCD sotto luce diretta non sono più leggibili i display E-Ink offrono ancora un’ottima visibilità e leggibilità.

L’interfaccia pensata per i nostri pannelli LCD è perfettamente adattabile anche con questi display anche se ancora sono da perfezionare in ogni piccolo aspetto. Sarebbe interessante poter provare per qualche giorno un dispositivo del genere che inoltre sembra non gravare enormemente sulla propria batteria.

 

  • http://twitter.com/furius_ Matteo Orlandelli

    Aspetto uno smartphone con dal display uno a colori e sul retro e-ink… e una cover facilmente

    • PMT

      Attento che Apple ti fa causa :)

    • Luca Savoja

      in realtà la tua è un’idea fighissima =)

    • the_m

      Quoto, idea fighissima anche perchè il retro di e-ink non consumerebbe nulla “da fermo”.. e diventerebbe molto utile quando si è sotto la luce diretta del sole o per leggere e-book ;)
      Però non sarebbe male tenerci anche qualche widget “quasi statico” come un orologio digitale, calendario e notifiche per averle sempre visibili senza dover accendere e spegnere tutte le volte l’altro display ;)

    • http://twitter.com/furius_ furius_

      Qualche prototipo/ brevetto per una soluzione dual display l’avevo già sentita in ambito tablet… ma negli smartphone sarebbe una novità assoluta… certo bisognerebbe verificare la compattezza costruttiva di una soluzione del genere, ma credo avrebbe un suo mercato…

    • dario

      cacchio sei un genio, bellissimo!!! mi sa che ti conveniva prima brevettare e poi scriverlo qui, CORRIIII! :D

    • http://twitter.com/furius_ furius_

      OK…visto che vi è piaciuta l’idea ho perso la pausa pranzo ad renderla più concreta… O.o

      • dario

        fantastico! resto del mio parere, un’ottima idea.

      • pierwmaria

        take my money and shutup!

    • Giuseppe

      ci vorrebbe una batteria da 100000 mha con queste caratteristiche e per il momento 17 persone e i commenti di risposta lasciati qui non lo hanno capito…..

      • dario

        perché dici questo? uno schermo spento non consuma nulla, quando usi l’uno non usi l’altro, quando non usi nessuno dei due non consumi nulla, e tutte le volte che userai lo schermo e-ink invece dell’altro (letture di ebook, gestione email, ecc.) risparmierai batteria rispetto a se stessi usando uno schermo normale… io credo che l’idea sia quella di risparmiare batteria, non usarne di più! però non ne capisco molto, parlo solo per logica e buon senso, ma non sempre la soluzione è la più scontata, avrai le tue ragioni per dire quello che hai detto, magari se le condividi ci fai un piacere! :)

    • Daxer

      Con tutto il rispetto, l’hai copiato dalla descrizione del video. E io da androidiano pensavo che i ladri fossero quelli della apple…peccato.

      • http://twitter.com/furius_ furius_

        Manco l’ho visto il video… e tanto meno ho letto la descrizione… comunque grazie per il gratuito appellativo di “ladro”

      • pierwmaria

        dargli del ladro mi sembra eccessivo…

      • dario

        mi sembra che la buonafede di furius fosse cristallina, tutto questo rispetto non ce l’hai a dargli del ladro, non vedo cosa ci doveva guadagnare a esprimere un’idea in un commento, e non vedo perché avrebbe passato la pausa pranzo a disegnare prototipi, nè perché se avesse letto qualcosa presente nei commenti stessi del video si sarebbe esposto a una critica così facile.
        c’erano sicuramente modi più carini per fargli notare che la sua idea l’avevano già avuta i tizi del prototipo…

  • Roberto

    L’idea non è male. Peccato che, almeno per il momento, è in bianco e nero…

    • Riodda

      Perche non pensare ad unp shermo uñteriore flexi che scorra di fianco o verso il basso per espandere la vosuañizzazione?

  • marko68

    mah, sinceramente ….cui prodest?

  • Padre Pio

    Io ritirerei fuori i monitor a fosfori verdi… si intona anche con il robottino di Android… sai che bello!!!

  • graz

    La tecnologia e-ink ora come ora è perfetta per leggere (Kindle) e poco adatta per tutto il resto, a causa di almeno due motivi:
    1) è solo in scala di grigi
    2) è lenta e invasiva nel refresh, posso sopportare un “flash” di mezzo secondo per girare la pagina di un libro (o l'”ombra” della pagina precedente), ma non voglio nemmeno immaginare un gioco o un filmato guardati in questo modo…

    Credo che questo ora come ora sia solo un interessante esperimento.

  • losteagle17

    L’antitesi dell’AMOLed !! aha ah ah … beh avrà sicuramente la “sua fascia” di utilizzatori …

  • NdR88

    Peccato che al Nexus hanno abbassato al minimo la luminosità, vi piace vincere facile eh?

  • teomatmar

    Si è vero … lo puoi usare al sole … ma quando il sole non c’è ? o sei in una galleria in macchina o a casa la sera ?

    Onestamente è una tecnologia abbastanza utile per i lettori di ebook … ma su un telefono è inutile … specie se si parla di telefoni che ormai servono a tutto fuori che a telefonare ! chissà come si vedono bene le foto in scala di grigi senza tonalità e come funzionano bene per guardarci i video …

    Su un telefono non ha senso, castra il 90% delle finzioni di un attuale smartphone e lo rende poco pratico …

    • dragondevil

      sai almeno come funziona la tecnologia?? suppongo proprio di no…
      i pannelli fotovoltaici funzionano anche quando non cè il sole…guarda un pò!!
      questo ha un funzionamento simile!!
      e poi se è in scala di grigi è forse perchè è un primo prototipo??
      ma lo vedi o no che il FPS è persino inferiore a 5 mettendoci infatti una vita a caricare una nuova schermata??
      forse hai commentato come molti altri solo perchè non sapete il significato di prototipo!!

      • attaccapanni

        ed evidentemente non conosci la tecnologia e-ink, che è in circolazione da quasi 10 anni e funziona esattamente in quel modo (magari con migliori sfumature negli ultimi kindle, ed un refresh più alto, ma sempre ben sotto i 5fps)

        • dragondevil

          forse la conoscevo, ma fatto sta che questo cellulare è solo un prototipo, e le aspettative che si sono prefissati prima di creare display a colori è ridurre il tempo di refresh!!

      • teomatmar

        Io so perfettamente come funziona … visto che ho un kindle da 2 anni …

        non so come fai a paragonare il pannello fotovoltaico a un monitor per telefoni …
        Non so te, ma io il monitor lo uso per guardarci dentro … i pannelli fotovoltaici come fonte per accumulatori energetici.

        Ma se tu con il tuo cellulare vuoi farci andare la lavastoviglie fai pure …
        Ma dubito fortemente che ci guarderai qualcosa al buio se scegli questa tecnologia (appunto perchè non retroilluminata).

        Forse “caro” è meglio che apri tu il vocabolario e ti studi la differenza tra Monitor e pannello fotovoltaico.

        Ps. sono ingegnere edile e so perfettamente come funzionano i pannelli fotovoltaici e solari e non vedo che senso abbia disquisire sulle capacità di accumulo di quest’ultimi in condizioni di nuvolosità o poca esposizione quando si stà discutendo di una tecnologia atta a sviluppare dei monitor per telefoni cellulari !

      • dario

        purtroppo non è in scala di grigi solo perché è un prototipo, la tecnologia e-ink ancora fa a cazzotti con i colori, la ricerca va avanti e qualche passo in avanti c’è, ma allo stato attuale di epaper a colori trovi pochi prodotti con rese e gamme cromatiche poverissime e reattività pari a zero, tanto da non poter essere usati per animazioni ma solo per immagini a colori statiche, e i costi ovviamente sono per ora altissimi, non essendoci diffusione su larga scala.
        difficilmente prima di parecchi anni si riuscirà ad avere epaper a colori soddisfacente, purtroppo, c’è chi ci sta lavorando dal 2005 e ancora di strada da fare ce n’è parecchia…

      • ivanuz

        non credo funzioni come i pannelli solari… che centrano? di notte probabilmente non sì vede il display

  • odj

    Bello!! Se il cellulare lo usì solo per telefonare e leggere mail, avere una batteria > 18h e le creature principali di android, (ed un prezzo decente) sarebbe mio.

    • dario

      più di 18 ore di tristezza infinita, ammettiamolo! :D

  • Ospite

    Scusatemi se sono troppo attento hai particolari….ma appena ho visto i due telefoni e le due mani ho subito pensato che quella di sinistra fosse di una donna e quella di destra di un uomo, invece è il contrario LoL…..cioè lui ha delle unghia allucinanti!!!

  • doppiobatman

    Non so se tecnicamente sia possibile, ma se riusciranno a produrre schermi e–ink tipo a 252000 colori ci sarà la vera svolta

    • dario

      a 252000 colori e fps adeguati, l’epaper a colori oggi come oggi raggiunge un massimo di 4096 colori con contrasti decisamente non esaltanti e una reattività tale che rende impossibile riprodurci animazioni, solo immagini statiche… prima o poi ci arriveranno, ma non in tempi brevi, se consideriamo che a questi livelli sono arrivati dopo oltre 7 anni di ricerche “ufficiali”…

  • lorenzo nappo

    e dopo 3 giorni lo pubblicate anche voi… GRANDI!

  • http://www.facebook.com/blasco51 Blasco Bonito

    Mi piace molto questa idea… batteria che dura giorni e giorni, sempre leggibile. Potrebbe essere uno smartphone facile ed economico. In definitiva, se non per guardare i video, il b/n è sufficiente per tutti gli usi. Sinceramente pensavo che la risposta di uno schermo e-ink con Android sarebbe stata peggio di come si vede nella videoclip, tutto sommato usabile. Devono solo migliorare un po’ il refresh.
    Certo il massimo sarebbe il dual-display, l’idea di furius_, ma sarebbe un pò caro, credo.

    • dario

      il bianco e nero sarà sufficiente ma l’esperienza d’uso è decisamente meno bella… ormai lo schermo è a colori anche nei cellulari da 15 euro. va bene che ci leggi tutto, ma la multimedialità per gli smartphone ha un ruolo sempre più importante… foto, video, ma la stessa grafica dei siti internet, videogiochi, videochat… potrebbe essere un oggetto adatto al business, ma anche là si tende sempre più a preferire uno strumento che non ti chiude le porte al divertimento, al lavoro lo usi e nel tempo libero ti ci diverti, anche nelle riunioni noiose spesso… :)
      no, credo che come schermo primario sarebbe un flop colossale, come schermo secondario un’idea grandiosa.

  • Pingback: Samsung Galaxy S3 - funzioni speciali()

  • immer

    Figata assolutamente fan.
    Se riescono a farmi un tablet a 256 colori sarà mio.

  • governator

    Secondo me è una soluzione che se non associata comunque ad un altro display a colori non ha senso….gli smartphone con display così grandi come li usiamo oggi servono proprio per la navigazione e la fruizione di contenuti multimediali, video e foto…con un ink ci posso soltanto leggere, a meno che non facciano ink a colori e reattivi, ma li penso servano ancora anni di studio. Se devo usare un display da 4 pollici in bianco e nero, a sto punto ci faccio quasi le stesse cose con un telefono da 20 euro con display a colori, se la batteria è il problema che si vuole risolvere. Ripeto è comunque ingegnosissima come cosa, ma su uno smartphone che non ha almeno anche un altro display classico, è completamente inutile per me…

  • dario

    fico! luminoso, grandi durate, bei color… ah, ops, è in bianco e nero! :D

  • Speedyspro

    La schermata di Home mi sa tanto di Windows Phone. ò.ò

  • edo_nabz

    Esiste veramente un e-ink così veloce??? sarà 10 volte il Kindle! Comunque stupendo, con un processore ottimizzato la batteria durerà una settimana almeno!

    PS: la parte sopra non sembra identica all’HTC Diamond?

  • Pingback: Newman N2: CPU quad-core e display HD da 4,7 pollici a soli 190€ - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()

  • Ivano

    Questo qui sembra piu interessante:

    http://www.e-ink-info.com/concept-phone-uses-e-ink-oled-double-display

    Display e-Ink a OLED sovrapposti e ne usi uno alla volta