Tizen: un device con nome in codice SC-03F avvistato in Giappone

20 novembre 20137 commenti

Sembra che gli operatori coreani non siano gli unici ad essere in possesso dei primi device con a bordo Tizen, OS Linux based sviluppato da Samsung: oggi infatti, il carrier nipponico NTT DoCoMo sembra essere entrato in possesso di un dispositivo, comparso contemporaneamente in una stringa di codice sul sito web Samsung, dal nome in codice SC-03F.

Le uniche cose che possiamo affermare sullo smartphone sono che sarà dotato di uno schermo HD 720p, e che la versione dell’OS a bordo sarà la 2.2. In particolare il telefono conferma quella che sino ad ora era solo una supposizione: Tizen, almeno per adesso, non supporta display a risoluzione che va oltre l’HD.

Ricordiamo infine che NTT DoCoMo non è nuova nel “mondo” Tizen: un altro device, l’SGH-N055, è infatti in fase di test ai dipendenti dell’operatore. Nell’attesa di potervi fornire ulteriori informazioni su entrambi i dispositivi, non possiamo far altro che promettere che vi terremo aggiornati.

Loading...
  • Pingback: Tizen: un device con nome in codice SC-03F avvistato in Giappone - WikiFeed()

  • ennio
  • Pingback: Tizen: un device con nome in codice SC-03F avvistato in Giappone | Crazyworlds()

  • *trapelato in giappone

  • Mufasa

    Un po’ di concorrenza non può che fare bene, visto che nella fascia bassa android ha quasi il monopolio.

    • sueppa

      ha il monopolio e per altro funziona piuttosto male, la maggior parte dei devices di fascia bassa laggano da far paura (proprio xk android chiede discrete prestazioni) e in piu hanno un android di anni fa…rari sono quelli con ics…..se tizen se la gioca bene, ma bene bene, sn cavoli….nella fascia bassa eh!

  • markcz

    Sinceramente toglierei quel ( quasi ) a parte qualche cellulare con sistema proprietario e 1 max 2 modelli di windows phone … nn c’é nnt altro xD